Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il UCLA riceve sette concessioni che ammontano a $6,4 milioni per la ricerca della cannabis

Il UCLA ha ricevuto sette concessioni che ammontano a $6,4 milioni dall'ufficio della California di controllo della cannabis. I premi costituiranno un fondo per gli studi sugli argomenti che variano dalla tossicità dell'inalato di e le cannabis di seconda mano fumano ai termini di occupazione nell'industria della cannabis della California.

Le concessioni hanno ricevuto alla facoltà dalla scuola di medicina di David Geffen al UCLA, dal banco del UCLA Luskin degli affari pubblici e da parecchi centri di ricerca.

Le concessioni esemplificano la larghezza della ricerca della cannabis che è condotta al UCLA. I premi offrono a UCLA l'opportunità di montrare la sua cannabis interdisciplinare ricercano.„

Il bottaio di Ziva, Direttore della cannabis del UCLA ricerca l'iniziativa ed il professore associato alla Jane ed all'istituto di Terry Semel per la neuroscienza ed il comportamento umano al UCLA

Per esempio, uno studio piombo da Saba Waheed e da Lola Smallwood-Cuevas dell'istituto del UCLA per la ricerca su lavoro e su occupazione metterà a fuoco sulla documentazione le esperienze del posto di lavoro, i termini della sicurezza e della traiettoria di carriera all'interno della cannabis al minuto e dei settori di coltura.

“Produrremo la ricerca perseguibile e completa per informare i responsabili della politica, educatori, i datori di lavoro e le organizzazioni di lavoro per assicurare la cannabis contribuisce al benessere e prospettive economiche delle nuove generazioni di lavoratori in un'economia provocatoria e nei modi che attenuano gli effetti della criminalità passata della cannabis,„ Smallwood-Cuevas ha detto.

I sette studi che sono costituiti un fondo per dai nuovi premi sono:

L'impatto della potenza della cannabis sui beni, sulla composizione e sulla tossicità di fumo inalato e di seconda mano (importo di concessione: $1.429.001); Dott. Michael Roth, divisione del UCLA della medicina polmonare e critica di cura, ricercatore principale.

Valutando la possibilità e le conseguenze di applicare una tassa di potenza della cannabis in California ($1.082.815); Bottaio di Ziva, iniziativa di ricerca della cannabis del UCLA e damerino Kilmer, Rand Corp., ricercatori principali.

Studio sui termini e sull'azione ordinaria di occupazione nell'industria della cannabis di California ($1.048.857); Lola Smallwood-Cuevas e Saba Waheed, centro del lavoro del UCLA, ricercatori principali.

Valutando l'impatto della proposta 64 su uso della cannabis, l'uso della cannabis, il trattamento di disordine di uso della cannabis e la salute pubblica maladaptive ($896.794) Howard Padwa e Darren Urada, UCLA hanno integrato i programmi di abuso di sostanza, ricercatori principali.

Un'analisi demografica della California ha conceduto una licenza all'industria della cannabis ed al mercato dei consumatori ($781.707); Dilara Üsküp, dipartimento del UCLA della medicina di famiglia; Dott. David Goodman-Meza, divisione del UCLA delle malattie infettive, ricercatori principali.

L'impatto dell'introduzione sul mercato della cannabis sulla gioventù di California ($758.517); Dara Ghahremani, Jane ed istituto di Terry Semel per neuroscienza e comportamento umano al UCLA, ricercatore principale.

Capendo l'impatto dell'introduzione sul mercato della cannabis sulla cannabis usi le disparità fra la gioventù di genere e sessuale di minoranza ($414.183) Ian Holloway, banco del UCLA Luskin degli affari pubblici ed Evan Krueger, l'università della California del Sud, ricercatori principali.

I premi al UCLA erano una parte di quasi $30 milioni nelle nuove concessioni dall'ufficio di controllo della cannabis alle università pubbliche della California per studiare l'impatto della proposta 64, che ha legalizzato l'uso ricreativo della cannabis per le gente 21 o più vecchio.