Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I genitori protestano che i pediatri, accorti di COVID, spostano i capretti malati a cura urgente

Una mamma di otto ragazzi, gobione di Kim era all'estremità dei suoi spiriti quando ha chiamato il suo medico di famiglia in Chicago suburbano per programmare una visita malata per Bryce sempre più esigente e di 1 anno.

Era stato su alla notte e stava interrompendo l'e-learning dei suoi fratelli durante il giorno. “Era solo misero,„ Gudgeon ha detto. “Ed i capretti più anziani erano come, “mamma, io non possono sentire il mio insegnante. “C'è soltanto così tanto stanza nella casa quando avete un bambino gridante.„

Ha sperato che il medico potrebbe telefonare appena in una prescrizione poiché Bryce era stato veduto più presto alcuni giorni per una visita buona. Il medico aveva notato il rossore in un orecchio ma aveva scelto stare alla larga sul trattamento.

Con sorpresa del gobione, quello non è che cosa è accaduto. Invece, quando ha chiamato, suo figlio era cura urgente riferita a, una pratica che è diventato comune per il gruppo medico di Edward, che ha incluso il suo medico di famiglia e più di 100 altri curano affiliato con gli impianti urgenti locali dell'ospedale e di cura. A causa delle preoccupazioni circa la trasmissione del coronavirus, il gruppo ora sta contando generalmente sulle visite virtuali per il malato, ma spesso fa riferimento gli infanti ed i bambini piccoli a cura urgente da vedere in persona.

“Dobbiamo prendere in considerazione il rischio di esposizione cronicamente del ill e pazienti buoni, personale ed ospiti in uffici, rifugi o spazi pubblici,„ ha detto Adam Schriedel, capo ispettore sanitario e un internista di pratica con il gruppo.

L'esperienza del gobione non è insolita. Come medici e pratiche mediche in tutta la nazione traversi un nuovo normale con COVID-19 che si solleva ancora, alcuni stanno contando sui siti e sui pronto soccorsi urgenti di cura per occuparsi dei pazienti malati, anche quelli con i disturbi secondari.

Quella polizza sta disturbandosi al Jr. del Dott. Arthur “Tim„ Garson, un professore clinico nell'istituto universitario di medicina all'università di Houston che studia della comunità le emissioni di gestione igienico sanitarie. “È la responsabilità di una pratica di catturare la cura dei pazienti,„ Garson ha detto. Si preoccupa per i pazienti che non possono fare le video visite se non hanno uno smartphone o un accesso ad Internet o semplicemente non stanno bene facendo uso di quella tecnologia.

Garson supporta i protocolli per proteggere il personale ed i pazienti, comprendenti in alcuni casi i rinvii alla cura urgente. In quei casi, le pratiche dovrebbero assicurarsi che i loro pazienti siano buoni fornitori riferiti a, ha detto. Per esempio, i bambini dovrebbero essere veduti dagli impianti di cura urgenti con gli specialisti pediatrici.

I rinvii per i bambini sono diventato così prevalenti che l'accademia americana della pediatria è uscito con orientamento provvisorio su come le pratiche possono vedere sicuro i pazienti, in uno sforzo per promuovere la cura paziente-centrata e per facilitare lo sforzo su altri impianti medici come il picco degli approcci di stagione di influenza. L'accademia ha raccomandato che i pediatri si sforzassero “di fornire la cura per la stessa varietà di visite che hanno assicurato prima dell'emergenza di salute pubblica.„

L'accademia suscita inquietudini circa le conseguenze non intenzionali dei rinvii, quali la frammentazione di cura e l'esposizione aumentata ad altre malattie, entrambi causati dai pazienti che vedono i fornitori multipli; più alti costi vivi per le famiglie; e un carico ingiusto che si sposta al sistema urgente di cura come malattie si solleva.

“Penso che questo sia tutto che è guidato dal timore, non realmente sapendo fare sicuro questo e non realmente pensando a tutti ordinamenti delle conseguenze che stanno andando venire poichè l'influenza ed altre malattie respiratorie si sollevano questi caduta ed inverno,„ hanno detto il Dott. Susan Kressly, che recentemente ha lasciato la sua pratica in Warrington, Pensilvania e creato l'orientamento di AAP.

Il timore non è non fondato. Più di 900 lavoratori di sanità, 20 di loro pediatri ed infermieri pediatrici, sono morto di COVID-19, secondo un database del KHN-Guardiano dei lavoratori di prima linea di sanità persi al coronavirus.

Per il gruppo medico di Edward, i rinvii sono un modo sicuro curare i pazienti usando tutte le risorse in suo sistema sanitario, Schriedel ha detto.

“Possiamo assicurare i pazienti, indipendentemente da COVID-19, noi abbiamo opzioni multiple per fornire la cura e servizi che hanno bisogno di,„ ha detto.

Oltre ai rinvii urgenti di cura ed alle visite virtuali, medici sono stati dati le linee guida su come vedere sicuro i pazienti malati. Quello ha potuto significare la richiesta della prova negativa di COVID prima che una visita di medico o avere scorta del personale un paziente malato dall'automobile direttamente ad una stanza dell'esame. Inoltre, un programma pilota è in corso con gli uffici designati che catturano i pazienti con una malattia respiratoria che potrebbe essere influenza o COVID-19.

È un gioco di destrezza con alcuni rischi. Ad agosto, gli amici hanno inviato gli screenshot di Kressly dei forum online dei genitori dagli stati quali il Texas, l'Indiana e Florida che stavano vedendo una punta dell'estate nei casi COVID-19. Feltro delle madri abbandonato dai loro pediatri perché stavano inviandi a cura ed ai pronto soccorsi urgenti. Kressly teme che alcuni pazienti cadano attraverso le crepe se sono veduti da vari fornitori e non abbiano una continuità di cura.

Inoltre, c'è la spesa. Il caso di Bryce è un buon esempio. Il gobione lo ha catturato riluttante ad una funzione di cura urgente, si è preoccupato per l'esposizione ed ha frustrato perché ha ritenuto che il suo medico conoscesse il meglio di Bryce. Il suo esame ha compreso una prova di COVID. “Hanno guardato a mala pena in sue orecchie e siamo andato a casa aspettare i risultati,„ non ha detto ed ha convinto medicina per curare Bryce. Il giorno successivo, ha avuta una prova negativa ed ancora un bambino esigente e malato.

Gli impianti di cura urgenti attraverso il paese stanno riferendo gli più alti numeri dei pazienti, hanno detto il Dott. Franz Ritucci, Presidente del quadro americano della medicina urgente di cura. La sua clinica a Orlando, Florida, sta vedendo due volte altrettanti pazienti, sia bambini che adulti, come ha fatto l'anno scorso attualmente.

“Nella cura urgente, stiamo vedendo tutti i chi arriva, se sono malate con COVID o non,„ lui abbiamo detto.

Nel frattempo, il ERs sta vedendo ben meno pazienti pediatrici che usuale, ha detto Alfred Sacchetti, un portavoce per l'istituto universitario americano dei medici di emergenza ed il Direttore dei servizi clinici a Virtua la nostra signora del pronto soccorso di Lourdes a Camden, New Jersey. Sebbene le visite di pronto soccorso adulte in gran parte abbiano ritornato ai livelli pre--COVID, le visite pediatriche sono 30% - 40% più bassi, ha detto. Sacchetti sospetta che parecchi fattori sono a gioco, compreso meno capretti nella guardia ed il banco con meno opportunità di spargere la malattia e la gente che evitano il pronto soccorso per paura del coronavirus.

“Vedete i genitori guardare intorno al dipartimento e se qualcuno rimuove la loro gola, potete guardare nei loro occhi e vedere la preoccupazione,„ Sacchetti ha detto. “Li rassicuriamo che„ che gli ospedali contenuti precauzioni contribuiranno a tenerli cassaforte, ha aggiunto.

Il gobione ha studiato la possibilità di catturare Bryce ad un pronto soccorso, ma ha ritenuto sempre più scomodo entrambi con il pensiero dell'esposizione lui ad un'altra struttura ospedaliera ed al costo. Alla fine, ha chiamato un fuori di medico che dello stato aveva veduto spesso gli anni prima di muoversi verso l'Illinois. Che medico ha telefonato in una prescrizione antibiotica e in Bryce migliore rapidamente, lei ha detto.

“Desidero appena che non abbia dovuto soffrire per tanto tempo,„ Gudgeon ha detto.

Medici di speranze di Kressly diventano più creativi nell'individuazione dei modi fornire la cura diretta. Gradisce “l'approccio del formaggio svizzero„ di stratificazione delle parecchie soluzioni imperfette per vedere i pazienti ed offrire la protezione da COVID-19: selezione per i sintomi prima che che il paziente entri, richiedendo ognuno di indossare le maschere, permettendo che soltanto un badante accompagni un bambino malato ed offrendo le visite del parcheggio per i capretti malati in loro automobili.

Più importante è la buona comunicazione, Kressly ha detto. Non solo quello aiuta il paziente, può anche contribuire a proteggere il medico dai pazienti che non possono volere ammettere che abbiano sintomi di COVID.

“Non possiamo creare questa barriera per preoccuparci per semplice, malattie acute,„ Kressly ha detto. “Questo non è temporaneo. Tutti dobbiamo creativamente capire come ottenere i pazienti e le famiglie connessi alla giusta cura al giusto posto al momento giusto.„

Notizie di salubrità di KaiserQuesto articolo è stato ristampato da khn.org con l'autorizzazione delle fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Le notizie di salubrità di Kaiser, un servizio di notizie editorialmente indipendente, sono un programma delle fondamenta della famiglia di Kaiser, un organismo di ricerca indipendente di polizza di sanità unaffiliated con Kaiser Permanente.