Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La prova dell'anticorpo di analisi SARS-CoV-2 del biosensore può predire la severità COVID-19 in pazienti

La pandemia di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) continua a spargersi attraverso il globo. Fin qui, c'è stato oltre 59,17 milione infezioni confermate ed oltre 1,39 milione morti. L'agente causativo, il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo, è emerso a Wuhan, Cina, nel dicembre 2019.

La comprensione il disgaggio del virus e della sua prevalenza in una popolazione è una parte essenziale di contenere la sua diffusione. Di conseguenza, la prova accurata, efficiente ed accessibile è cruciale nell'applicare l'efficace sociale che distanzia le misure, scoppi locali di gestione e rompente le catene di trasmissione.

Ma la migliore prova con la sensibilità più alta può anche contribuire a predire la severità COVID-19 in pazienti nella fase iniziale nel loro periodo con il virus. La comprensione presto della prognosi probabile di un paziente con la malattia con l'alta prova della sensibilità potrebbe tenere conto gli interventi terapeutici necessari che avrebbero attenuato il suo impatto potenziale su quelli vulnerabili ai casi più severi o più critici.

I laboratori di ricerca stanno funzionando ventiquattr'ore su ventiquattro per sviluppare le migliori prove di rilevazione con l'alte specificità e sensibilità. Queste prove hanno mirato ad individuare gli anticorpi di neutralizzazione (acchiappa), che bloccano il dominio dell'ricevitore-associazione (RBD) della glicoproteina della punta (s) di SARS-CoV-2.

Questa Acchiappare-RBD-associazione blocca la proteina del virus dall'interazione con il ricevitore umano dell'enzima di conversione dell'angiotensina 2 (ACE2), trovato abbondantemente in celle epiteliali che allineano i tratti respiratori ed intestinali, che è il modo da cui il virus guadagna l'entrata nella cellula ospite.

La risposta immunitaria umorale iniziale a SARS-CoV-2 può predire il risultato clinico (ripristino, severità, o mortalità). Tuttavia, dovuto la mancanza di metodi altamente sensibili di test sierologico durante gli inizi chiave dell'infezione, questa speculazione ancora completamente non è stata studiata.

In un documento recente della pubblicazione preliminare rilasciato sul " server " del medRxiv*, i ricercatori in New York, U.S.A., hanno trovato un'associazione della mortalità con una risposta umorale iniziale all'infezione SARS-CoV-2 nei giorni primissimi dopo l'inizio dei sintomi (DAOS), facendo uso delle analisi (SUPERIORI) altamente sensibili e automatizzate del biosensore della prova-su-un-sonda per SARS-CoV-2.

Lo studio

I ricercatori riferiscono due sensibili e le analisi SUPERIORI automatizzate del biosensore per gli anticorpi totali virale-specifici SARS-CoV-2 (TAb) e gli anticorpi di neutralizzazione sostitutivi (SNAb). L'analisi obbligatoria non Xerox individua gli anticorpi totali virale-specifici SARS-CoV-2 (TAb) e gli anticorpi di neutralizzazione sostitutivi (SNAb), impieganti una sonda RBD-rivestita del quarzo.

Egualmente usa un coniugato del polisaccaride di Cy5-Streptavidin per migliorare la sensibilità e minimizzare tutta l'interferenza.

Il tempo totale di analisi è 16 min. I ricercatori egualmente hanno progettato l'analisi con le cartucce a perdere che contengono i reagenti pre-dispensati, significarla non richiede manipolazione o fluidics liquida durante la prova.

I ricercatori hanno verificato l'utilità clinica del biosensore valutando le risposte iniziali dell'anticorpo nei pazienti ospedalizzati COVID-19-positive in tempo reale della trascrizione dell'inverso di reazione a catena della polimerasi (RT-PCR). Il gruppo di studio ha fatto partecipare 120 pazienti adulti, che sono stati ospedalizzati dall'8 marzo al 7 aprile 2020 a New York presbiteriano/centro medico di Weill Cornell (NYP/WCMC).

La severità COVID-19 è osservata con differenti risultati, lascianti medici, i datori di sanità ed i ricercatori senza la bugna al risultato possibile durante il trattamento o l'ospedalizzazione dei pazienti. Le discrepanze negli studi osservati finora dipendono da vari fattori.

Per la prima volta, i ricercatori dimostrano in questo studio che la tabulazione SARS-CoV-2 e SNAb (sopra la presentazione iniziale) sono indicatori di rischio per la mortalità in ospedale. Questo studio usa l'analisi SUPERIORE per associare gli anticorpi presenti il primo giorno di una visita dell'ospedale e di una mortalità successiva.

La probabilità di sopravvivenza fra SARS-CoV-2 ha infettato i pazienti con la Superiore Tabulazione positiva e negativa (A) e (B) Superiore-SNAb alla presentazione iniziale di ED dell
La probabilità di sopravvivenza fra SARS-CoV-2 ha infettato i pazienti con la Superiore Tabulazione positiva e negativa (A) e (B) Superiore-SNAb alla presentazione iniziale di ED dell'ospedale. I dati sono stati analizzati facendo uso di regressione proporzionale di rischi di Cox che registra per ottenere il comorbidity del cancro e dell'età.

I ricercatori hanno trovato che i pazienti che non hanno presentato gli alti anticorpi durante la visita dell'ospedale erano ad un elevato rischio della mortalità in ospedale. Presto dopo l'infezione, acchiappa, se presente, evitano la manifestazione severa di malattia - limitando il numero delle cellule ospiti che sono infettate produttivamente.

Indicano che i livelli elevati dell'anticorpo sono associati con un caricamento virale più basso.

I loro risultati sono d'accordo con i rapporti recenti che la protezione immunologica iniziale in pazienti COVID-19 è importante. Questi anticorpi che compaiono presto nella fase di infezione possono essere postulati per proteggere il paziente dalla severità dell'infezione e della mortalità; svolgendo un ruolo protettivo direttamente o sopprimendo la replica SARS-CoV-2 indirettamente.

Una prova affidabile e versatile dell'anticorpo o sierologica individua l'infezione nella fase iniziale. Questo tipo di prova non è ancora disponibile sul servizio.

Conclusione

Questo studio riferisce un romanzo, una rapida, una tecnologia altamente sensibile e completamente automatizzata del biosensore (CIMA) che possono adattarsi alla regolazione clinica del laboratorio. Le nuove analisi individuano gli anticorpi in anticipo SARS-CoV-2 il primo giorno di una visita dell'ospedale. I risultati indicano che i livelli di anticorpi SARS-CoV-2 sono associati inversamente con la mortalità successiva COVID-19.

Le associazioni fra la risposta iniziale dell'anticorpo a SARS-CoV-2, il caricamento virale iniziale e la sopravvivenza in ospedale finale sono coerenti con forte, immunità umorale iniziale che ricambia la replica SARS-CoV-2 - questa potrebbe avere implicazioni significative per la gestione della loro cura immediata e futura.

I ricercatori ritengono che gli studi futuri esplorino se queste nuove analisi sensibili e specifiche potessero potenzialmente riflettono l'efficacia delle terapie antivirali come pure che valutano le risposte dell'anticorpo durante le prove vaccino.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Ramya Dwivedi

Written by

Dr. Ramya Dwivedi

Ramya has a Ph.D. in Biotechnology from the National Chemical Laboratories (CSIR-NCL), in Pune. Her work consisted of functionalizing nanoparticles with different molecules of biological interest, studying the reaction system and establishing useful applications.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Dwivedi, Ramya. (2020, November 24). La prova dell'anticorpo di analisi SARS-CoV-2 del biosensore può predire la severità COVID-19 in pazienti. News-Medical. Retrieved on July 23, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20201124/Biosensor-assay-SARS-CoV-2-antibody-test-may-predict-COVID-19-severity-in-patients.aspx.

  • MLA

    Dwivedi, Ramya. "La prova dell'anticorpo di analisi SARS-CoV-2 del biosensore può predire la severità COVID-19 in pazienti". News-Medical. 23 July 2021. <https://www.news-medical.net/news/20201124/Biosensor-assay-SARS-CoV-2-antibody-test-may-predict-COVID-19-severity-in-patients.aspx>.

  • Chicago

    Dwivedi, Ramya. "La prova dell'anticorpo di analisi SARS-CoV-2 del biosensore può predire la severità COVID-19 in pazienti". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201124/Biosensor-assay-SARS-CoV-2-antibody-test-may-predict-COVID-19-severity-in-patients.aspx. (accessed July 23, 2021).

  • Harvard

    Dwivedi, Ramya. 2020. La prova dell'anticorpo di analisi SARS-CoV-2 del biosensore può predire la severità COVID-19 in pazienti. News-Medical, viewed 23 July 2021, https://www.news-medical.net/news/20201124/Biosensor-assay-SARS-CoV-2-antibody-test-may-predict-COVID-19-severity-in-patients.aspx.