Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il gruppo della clinica di Cleveland ha usato con successo l'ultima tecnologia di ablazione per distruggere i grandi tumori del fegato

La clinica di Cleveland è il primo ospedale nel mondo per usare una tecnologia recentemente approvata dalla FDA di ablazione che può distruggere i grandi tumori del fegato. La procedura come minimo dilagante usa un singolo ago di stampa connesso ad un generatore potente di a microonde di 150 watt che può bruciare un tumore maligno del fegato grande quanto 2,4 pollici, che è circa la dimensione di un uovo.

Il berbero di Eren, M.D., Direttore del programma chirurgico di ablazione del tumore del fegato della clinica di Cleveland, piombo un gruppo che ha usato con successo ad ottobre la tecnologia per curare un paziente che ha avuto un tumore a 2.4 pollici del fegato. A seguito della procedura come minimo dilagante, il paziente sta facendo bene e la scansione postoperatoria non mostra traccia del tumore.

Per eseguire la procedura, una macchina fotografica laparoscopic e una sonda di ultrasuono per individuare il tumore sono inserite nell'addome attraverso due piccole incisioni. Nell'ambito di orientamento laparoscopic, un ago di stampa di microonda è infilato nell'interfaccia nel tumore del fegato. Una volta pronto, il generatore è alimentato sopra per consegnare il calore che brucia e distrugge la lesione.

Gli avanzamenti nelle tecnologie come minimo dilaganti della chirurgia e di ablazione del fegato continuano ad offrire le nuove opzioni del trattamento per i pazienti che hanno grandi tumori maligni del fegato e non sono buoni candidati per le procedure chirurgiche del fegato aperto che sono associate con i periodi e le degenze in ospedale operativi più lunghi come pure il più alta incidenza delle complicazioni.

Lo scopo è di offrire la migliore opzione del trattamento per i pazienti secondo il loro stato di salute unico. Nelle mani di un gruppo chirurgico con esperienza, la tecnica laparoscopic di ablazione avvantaggia il paziente, che sperimenta il migliore ripristino postoperatorio, meno dolore, un rendimento più rapido a vita normale e un più a basso rischio di un'ernia di incisional rispetto ad ambulatorio aperto tradizionale.„

Dott. Eren Berber, istituto dell'endocrinologia della clinica di Cleveland & del metabolismo ed istituto della chirurgia & di malattia digestiva

La clinica di Cleveland sta usando le tecnologie di ablazione per trattare i più piccoli tumori che sono di circa 1,5 pollici di diametro e favorevoli a resezione del fegato. Fin qui, il Dott. Berber ha eseguito uno di più ampia serie laparoscopic chirurgica nel mondo facendo uso delle tecnologie avanzate di ablazione per distruggere i tumori del fegato. I tumori non trattati e maligni sinistri del fegato possono progredire e piombo ai sintomi dell'affezione epatica e perfino dell'errore di fegato.

Dal primo caso ad ottobre alla clinica di Cleveland, il Dott. Berber ed il suo gruppo hanno curato con successo tre nuovi pazienti con i grandi tumori del fegato.

Il Dott. Berber ha un accordo consultantesi con Medtronic ed ha ricevuto gli onorari per le attività di consulto. I suoi accordi consultantesi non pregiudicano la sua scelta di migliore opzione del trattamento per i suoi pazienti.