Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori scoprono SARS-CoV-2-relative vicino in host animali fuori della Cina

Il coronavirus 2 (SARS-CoV-2), l'agente patogeno di sindrome respiratorio acuto severo responsabile della pandemia di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19), è creduto per provenire a Wuhan, Cina, da un'origine zoonotica.

Un virus relativo a SARS-CoV-2 è stato trovato in un ferro di cavallo catturato in Cambogia nel 2010. Credito di immagine: Hugh Lansdown/Shutterstock
Un coronavirus novello strettamente connesso a SARS-CoV-2 è stato trovato in due pipistrelli a ferro di cavallo catturati e congelati in Cambogia nel 2010 per ricerca scientifica. Credito di immagine: Hugh Lansdown/Shutterstock

La zoonosi accade quando un virus che proviene dagli animali può saltare a e trasmette in mezzo, host umani. SARS-CoV-2 è un betacoronavirus, nella stessa famiglia di SAR-CoV e di MERS-CoV, che sono agenti patogeni animale-derivati caratterizzati dalla loro busta del lipido, dal genoma del RNA del positivo-filo e dalle proteine del tipo di corona della punta da cui derivano il loro nome.

Questi chiodano le proteine (o le proteine di S) permettono che il virus si fissi al ricevitore dell'enzima di conversione dell'angiotensina 2 (ACE2) delle cellule ospiti. Dopo avere legato al ricevitore ACE2, il virus istiga la fusione della membrana, dirotta i trattamenti metabolici delle cellule e comincia la replicazione virale.

Il ricevitore ACE2 abbondantemente è espresso nel tessuto umano delle cellule epiteliali che allinea i tratti respiratori ed intestinali; è da questo significa che il virus è soprattutto respiratorio ed ha potuto da infettare gli esseri umani, trovanti tipicamente il suo modo ai polmoni attraverso la bocca, il radiatore anteriore o gli occhi.

I virologi finora hanno rintracciato l'origine di nuovo alle specie di un pipistrello a ferro di cavallo (queste di SARS-CoV-2 che sono un bacino idrico comune dei coronaviruses novelli). Il virus poi è pensato per saltare agli esseri umani tramite host intermedio finora sconosciuto ad un servizio bagnato del `' a Wuhan, Cina. I pangolini, ampiamente venduti e consumati nella regione, inizialmente sono stati pensati per essere i host intermedi. Tuttavia, la ricerca recente ha suggerito che questo non potrebbe essere il caso; un host intermedio deve ancora essere verificato.

In una nuova scoperta importante che potrebbe approfondire la nostra comprensione delle origini animali di SARS-CoV-2 e della sua evoluzione genetica, un coronavirus molto strettamente connesso a SARS-CoV-2 è stato scoperto in due pipistrelli a ferro di cavallo fuori della Cina.

Che cosa? Dove? Quando? E come?

Un agente patogeno molto simile di coronavirus a SARS-CoV-2 è stato individuato in due pipistrelli a ferro di cavallo di Shamel (shameli di Rhinolophus) in Cambogia. I pipistrelli sono stati catturati in Cambogia del Nord nel 2010 e sono stati congelati come campioni per ricerca scientifica.

Il Dott. Veasna Duong, un virologo al Pasteur Institute in Cambogia, piombo un gruppo dei ricercatori internazionali cercare attraverso i vecchi campioni in Cambogia per cercare per i parenti genetici vicini a SARS-CoV-2. Avevano annunciato più presto questa scoperta questo mese (novembre 2020).

Che cosa fa questa media per la nostra comprensione di SARS-CoV-2?

Gli scienziati ancora stanno ordinando il genoma virale per guadagnare un migliore senso della sua filogenesi esatta come pure della sua relazione a SARS-CoV-2. Per fornire tali comprensioni, il virus dovrebbe dividere più di 97% del suo genoma con SARS-CoV-2. Ciò sarebbe più del suo parente corrente conosciuto più vicino, dice i ricercatori.

Che cosa questo il mezzo per la nostra comprensione del pandemico, poi, deve ancora confermarsi. Ma anche se l'agente patogeno risulta essere meno strettamente connesso di quanto anticipato, può ancora essere utile in scienziati d'aiuto impara più circa la diversità di questa famiglia di betacoronavirus.

Che cosa conosciamo finora è che questa individuazione approfondita, insieme ad una scoperta più iniziale in un pipistrello giapponese di un parente più distante di SARS-CoV-2 nel 2013, conferma che i pipistrelli di Rhinolophus sono i bacini idrici di questi virus.

Il significato reale del Dott. Duong e della scoperta del loro gruppo presto sarà disfatto come più dei dettagli di questi coronaviruses sono risoluti.

La crisi in corso

Fin qui, oltre 60 milione di persone sono stati infettati con SARS-CoV-2 attraverso 191 paesi e territorio ed oltre 1,41 milioni sono morto.

Poichè l'emisfero nord entra nei mesi più freddi - un clima che favorisce la trasmissione SARS-CoV-2 - una serie del ` di onde in secondo luogo' sono stati riferiti. Molte parti di Europa - compreso l'Italia, il Belgio ed il Regno Unito - hanno reintegrato i lockdowns nazionali nel tentativo di porre freno la diffusione del virus.

Mentre gli avanzamenti importanti si sono presentati durante gli ultimi mesi in termini di promettere ai candidati vaccino, nessun trattamento antivirale o profilattico mirato a, sicuro ed efficace è stato sviluppato e srotolato stato per combattere SARS-CoV-2. gli interventi Non farmaceutici (NPIs) gradiscono distanziare sociale, handwashing regolare e maschera-duranti in pubblico rimangono le misure più efficaci per limitare la diffusione del virus.

Source:
Journal reference:
Dan Hutchins

Written by

Dan Hutchins

Dan graduated from Oxford Brookes University with a BA in History and Politics and the University of Cambridge with an MPhil in Political Thought and Intellectual History. He has a professional background in scholarly and non-fiction publishing, working in editorial both on the history list at Bloomsbury Publishing Plc and within the major reference division at the Royal Pharmaceutical Society.  He has wide interdisciplinary interests, particularly where the humanities and the natural sciences intersect, but is above all exercised by the human capacity to construct and tell stories out of a complex world – and this is exactly what brings him to AzoNetwork. In his spare time, Dan is an avid reader of both fiction and non-fiction, a keen walker and a hobbyist screenwriter.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Hutchins, Dan. (2020, December 31). I ricercatori scoprono SARS-CoV-2-relative vicino in host animali fuori della Cina. News-Medical. Retrieved on September 20, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20201125/Researchers-discover-close-SARS-CoV-2-relative-in-animal-hosts-outside-China.aspx.

  • MLA

    Hutchins, Dan. "I ricercatori scoprono SARS-CoV-2-relative vicino in host animali fuori della Cina". News-Medical. 20 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20201125/Researchers-discover-close-SARS-CoV-2-relative-in-animal-hosts-outside-China.aspx>.

  • Chicago

    Hutchins, Dan. "I ricercatori scoprono SARS-CoV-2-relative vicino in host animali fuori della Cina". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201125/Researchers-discover-close-SARS-CoV-2-relative-in-animal-hosts-outside-China.aspx. (accessed September 20, 2021).

  • Harvard

    Hutchins, Dan. 2020. I ricercatori scoprono SARS-CoV-2-relative vicino in host animali fuori della Cina. News-Medical, viewed 20 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20201125/Researchers-discover-close-SARS-CoV-2-relative-in-animal-hosts-outside-China.aspx.