Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il progetto di MARA mira ad usare la nuova nanotecnologia basata DNA per combattere i batteri

Gli antibiotici sono usati per impedire e trattare le infezioni batteriche. Hanno svolto un ruolo principale nelle malattie infettive di combattimento quali la tubercolosi, la polmonite, la febbre tifoide e la meningite nel secoloth 20. Tuttavia, l'uso improprio degli antibiotici egualmente piombo allo sviluppo di cosiddetta resistenza della multi-droga (MDR) con cui i batteri cambiano la loro risposta a queste medicine e le sopravvivono.

Secondo il WHO la resistenza a antibiotici è oggi una di più grandi minacce contro salubrità, obbligazione dell'alimento e lo sviluppo globali. È qualcosa quel profondamente disturba gli specialisti mentre molti commerci e la società al grande tatto poca preoccupazione. Rispetto all'oncologia (trattamento del cancro) per esempio, relativamente poco investimento entra in individuazione degli antibiotici nuovi. In primo luogo, questo è perché richiede molti anni di prova (fra 10 - 20) - mentre può essere prodotti chimici facili da trovare che uccidono i batteri, è molto più difficile da scoprire e sviluppare le sostanze che non sono egualmente sostanza tossica agli esseri umani. Secondariamente, i prodotti più innovatori non possono essere venduti liberamente poichè questo piombo per esagerare, che a sua volta scoraggia l'investimento aziendale.

Questa emissione quindi richiede le nuove strategie del trattamento e sorgenti del finanziamento. I miglioramenti recenti in nanotecnologia per costruire le nanoparticelle con i beni fisico-chimici desiderati possono essere una nuova linea di difesa contro i microorganismi di MDR. Un esempio è il progetto di MARA, costituito un fondo per dal programma aperto del FET della Commissione Europea. Piombo dall'istituto di tecnologia austriaco, il progetto è supportato da un consorzio interdisciplinare che sta cercando di sostituire la ricerca antibiotica regolare con nuovo ad un metodo basato a DNA di nanotecnologia per combattere i batteri. Questo approccio attinge le 3 nuove tecnologie complementari.

Il primo, chiamato Autonomous Detection acidi nucleici (AUDENA), è un nuovo metodo di rilevazione agente-associato dell'antigene. Usa il DNA puro come sensore che riconosce le molecole dell'obiettivo in sostanze solubili in acqua e reagisce cambiando il colore. Questa reazione può essere veduta a occhio nudo, significando che nessun strumenti del laboratorio o trattamento sofisticato è richiesto. AUDENA è quindi più economico produrre ed applicare.

Il secondo è un approccio novello nel mimetismo della proteina basato sugli enzimi artificiali (DNA struttura l'emulazione delle reazioni delle proteine) che possono essere usati per un'ampia varietà di applicazioni, per esempio in biotecnologia, fabbricazione biomedica e perfino nel settore dell'energia se è possibile produrre gli enzimi più economici e più stabili.

Il terzo è basato sui robot molecolari (MORO), che già corrente si applicano ad alcuni processi industriali. Nel contesto di MARA, i nanorobots funzionali del DNA possono individuare gli agenti patogeni o le cellule tumorali batterici prima di distruggerli perforando tramite le loro pareti cellulari. L'accoppiamento dei commputer con gli elementi diriconoscimento permette alla progettazione di vario, MOROs specializzato che crea un approccio che ha il potenziale di rivoluzionare la terapia di malattia e di aprire una nuova area nella medicina molecolare.

Tutte queste tecnologie sono connesse a nanotecnologia del DNA, facendo uso degli acidi nucleici piuttosto che le proteine come è stata la pratica comune finora. Grazie a questi risultati, MARA possono contribuire a diminuire l'uso degli antibiotici facendoli mirato a (l'obiettivo di AUDENAS), che, a loro volta, per rallentarlo il progresso di resistenza a antibiotici, ma non lo fermeranno. Tuttavia, le altre due tecnologie eventualmente permetteranno ai batteri di avvicinarsi a nei nuovi modi. Di conseguenza, l'impatto di MARA ha potuto essere enorme sulla sanità della società complessivamente.

Il progetto già ha generato un progetto di seguito. Con la transizione di EIC alle attività dell'innovazione - un nuovo programma di finanziamento varato nel 2019 nell'ambito dello schema di orizzonte 2020 per migliorare il potenziale di sfruttamento ai dei progetti fondati a UE, il progetto MARILIA ha creato un nuovo concetto di rilevazione, in base ai risultati di MARA, per l'identificazione veloce e a basso costo degli agenti patogeni umani nei campioni di acqua. La rilevazione veloce e costo-efficiente degli agenti patogeni è altamente importante in molti settori quali la sanità, l'agricoltura e l'industria alimentare. Il potenziale commerciale dei risultati di MARILIA ha potuto piombo ad una partenza per catturare il prodotto per commercializzare ed accrescere sanità e sicurezza del persone in tutto il mondo.

Source: