Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

la Basso dose CT per lo screening dei tumori del polmone offre più vantaggio che il danno per i ex-fumatori pesanti

Per i ex-fumatori pesanti, lo screening dei tumori del polmone facendo uso di tomografia computerizzata della basso dose (basso dose CT, LDCT) offre più vantaggio che il danno: La procedura può salvare una serie di gente dalla morte del cancro polmonare; per alcune di loro, potrebbe anche prolungare la sopravvivenza globale. Ciò è la conclusione tratta da IQWiG nella sua relazione finale incaricata dal comitato misto federale (G-BA).

In generale, il personale addetto al programma di IQWiG vede un suggerimento di un vantaggio della basso dose CT per lo screening dei tumori del polmone contro nessuna selezione per il risultato “la mortalità„. Questo vantaggio è accompagnato da danno dai risultati di selezione e dal overdiagnosis erroneamente positivi. Per il gruppo ad alto rischio di fumatori (ex-) pesanti, tuttavia, il vantaggio supera il danno in peso potenziale.

Basso dose CT per lo screening dei tumori del polmone nell'ambito della valutazione

Il cancro polmonare è una delle cause di piombo delle morti del cancro universalmente. Gli uomini sono diagnosticati ad un'età media di 70, donne a 69. Il cancro polmonare è scoperto solitamente in una fase recente, di modo che cinque anni dopo la diagnosi, solo un quinto - una sesta parte della gente influenzata sono ancora vivi.

Attualmente, non c'è selezione sistematica per il cancro polmonare in Germania e LDCT non fa parte della portata dei servizi forniti da assicurazione sanitaria legale. Conformemente alla Legge di radioprotezione, il ministero federale per l'ambiente, la conservazione della natura e la sicurezza nucleare (BMU) corrente sta valutando se l'esposizione a radiazioni dovuto parecchi anni di selezione di LDCT (sistemi diagnostici compresi di seguito) è ammissibile.

la selezione di CT della Basso dose diminuisce la mortalità del cancro polmonare

I risultati di otto hanno ripartito le probabilità sulle prove controllate (RCTs) con più di 90,000 persone forniscono un'indicazione di un vantaggio della selezione di LDCT per i fumatori (ex-) pesanti: In circa dieci anni, può impedire circa 5 su ogni 1,000 persone la morte del cancro polmonare.

Al contrario, nessun vantaggio statistico della selezione di LDCT è indicato per la mortalità di tutto causa. Ciò potrebbe essere perché la gente salvata dalla morte dal cancro polmonare muore da altre malattie in relazione con il tabacco invece, quali altri tipi di cancro o di malattie cardiovascolari. Tuttavia, i risultati delle meta-analisi di tutti i dati riuniti di studio indicano una riduzione della mortalità di tutto causa.

Nella pesatura globale della mortalità specifica di malattia e della mortalità di tutto causa, nella sua relazione finale IQWiG quindi conclude che c'è un suggerimento di un vantaggio della basso dose CT per lo screening dei tumori del polmone contro nessuna selezione.

La diagnosi sbagliata e il overdiagnosis sono piuttosto rari

Un risultato erroneamente positivo da solo significa il danno alla gente influenzata. La diagnosi del cancro polmonare egualmente richiede la conferma istologica o citologica, che - come qualsiasi procedura diagnostica e trattamento - porta il rischio di effetti secondari e di complicazioni. Per esempio, gli interventi chirurgici sono realizzati senza un tumore del polmone sempre che è presente, a volte con gli effetti secondari seri. Tuttavia, il rischio di danno negli studi inclusi varia: 1 - 15 su ogni 1000 persone hanno subito l'ambulatorio inutile dovuto i risultati di selezione erroneamente positivi.

Overdiagnosis individua i tumori del polmone che non sarebbero stati notati mai senza schermare e mai non avrebbe richiesto il trattamento. Il rischio di essere overdiagnosed anche varia notevolmente negli studi analizzati: Da ogni 1000 persone invitate alla schermatura, 0 - 22 hanno potuto essere influenzati da un overdiagnosis. Il rischio di overdiagnosis per la gente diagnosticata con il cancro polmonare durante la fase della selezione ha variato fra 0 e 63 per cento negli studi. Ciò evidenzia l'importanza di una strategia di schermatura ottimizzata per tenere il rischio di overdiagnosis basso.

Per il gruppo ad alto rischio di fumatori (ex-) pesanti, tuttavia, il vantaggio supera questi aspetti in peso di danno. Riassumendo, c'è un suggerimento di un vantaggio della selezione di CT della basso dose contro nessuna selezione.

La strategia della selezione è importante

Una strategia ottimale della selezione è la base per un rapporto positivo di vantaggio-danno della basso dose CT per lo screening dei tumori del polmone. A questo fine, la popolazione ad alto rischio da esaminare deve essere definita precisamente come possibile per mezzo di comportamento di fumo e speranza di vita rimanente. Come negli studi analizzati, lo screening dei tumori del polmone dovrebbe essere supportato in pratica dalle misure specifiche di assicurazione di qualità (algoritmo diagnostico, tipi di unità, seguito, ecc.).

Ulteriore ottimizzazione della basso dose CT per lo screening dei tumori del polmone è corrente in corso. Per esempio, fino alla fine di 2024, uno studio europeo sta studiando la sicurezza adi intervalli ed alle adi strategie basati a rischio dell'esame per l'entrata in vigore: Il progetto di UE “4-NEL POLMONE FUNZIONA„, in cui i centri di ricerca tedeschi egualmente sono coinvolgere, è di includere complessivamente 24,000 persone in un RCT.

Procedura di produzione di rapporto

IQWiG ha pubblicato i risultati preliminari sotto forma di rapporto preliminare nel luglio 2020 ed ha invitato le osservazioni. Dopo il completamento della procedura di commento, il personale addetto al programma ha riveduto il rapporto preliminare e lo ha inviato come relazione finale all'agenzia di contratto, il G-BA, ad ottobre. Le due osservazioni per iscritto ricevute sono state pubblicate in un atto separato contemporaneamente alla relazione finale.