Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il tempo maggiore di nuove manifestazioni di studio a casa aumenta bere di baldoria

Bere nocivo fra gli adulti aumenta più lungamente spendono a casa in lockdown, secondo uno studio pubblicato nel giornale americano pari-esaminato della droga e dell'abuso di alcool.

La ricerca, in base ad un'indagine di quasi 2.000 over-18s negli Stati Uniti, è la prima per evidenziare la relazione nazionalmente fra bere e gli sforzi pericolosi di vita avviati dal COVID-19 pandemico e “dai lockdowns„ associati.

I risultati mostrano che le probabilità del consumo pesante dell'alcool fra i bevitori di baldoria - coloro che, in due ore, ha consumato cinque o più bevande per gli uomini e quattro e sopra per le donne - sono aumentato un 19% extra per ogni settimana del lockdown. Le probabilità del camice aumentato dell'ingestione di alcol per i bevitori di baldoria erano più del doppio quella della gente che non ha bevuto eccessivamente (60% contro 28%), particolarmente quelle con la depressione o una cronologia della malattia.

Effettuato dagli esperti al banco del centro di scienza di salubrità dell'università del Texas della salute pubblica, a Dallas, lo studio egualmente evidenzia quello:

  • Durante la pandemia, i bevitori di baldoria in media hanno bevuto quattro bevande per occasione, confrontata a due bevande fra i bevitori di non baldoria.
  • I partecipanti che hanno bevuto ai livelli nocivi durante la pandemia consumerebbero sette bevande massime in un'occasione. Ciò è confrontata ad un massimo di due per sessione durante la pandemia per coloro che non ha fatto.
  • Vivendo con i bambini nel lockdown come minimo ha ridotto le probabilità (da 26%) di tornitura alla bottiglia per la gente in generale.

I ricercatori ora stanno richiedendo le nuove strategie di prevenzione e di intervento per la gente in isolamento a rischio di bere pericoloso. Altrimenti, dicono che ci potrebbero essere conseguenze durature di salubrità.

Il tempo aumentato passato a casa è un fattore di sforzo di vita che bere di impatti e la pandemia Covid-19 possono esacerbare questo sforzo.„

Sitara Weerakoon, candidato di PhD, università del Texas

“La ricerca futura dovrebbe considerare il potenziale per i sintomi depressivi che fungono da moderatore (un fattore che cambia l'impatto) nella relazione fra il tempo passato nell'ambito di un mandato del protezione-in-posto (lockdown) e bere di baldoria. “La ricerca supplementare (anche) è necessaria per sviluppare il migliore trattamento per la gente con i disordini di uso della sostanza che possono essere più suscettibili dei risultati avversi di salubrità.„

Lo scopo di studio era di identificare un collegamento fra i fattori di stress di COVID-19-related e cambia nel consumo dell'alcool e nel bere di baldoria poiché la pandemia ha cominciato.

I dati provenivano da un'indagine online completata da 1.982 adulti da marzo a metà aprile, che ha coinciso con il primo ordine casalingo in tutto lo stato degli Stati Uniti il 19 marzo. L'età media dei partecipanti era 42 e la maggioranza era bianca (89%) e femmina (69%).

Sulla base delle risposte di indagine, i ricercatori hanno categorizzato i partecipanti come i bevitori di baldoria, i bevitori di non baldoria e non bevitori. Fra i fattori analizzati era la durata spesa in lockdown, quanto adulti o bambini essi stavano vivendo con, episodi correnti o precedenti della depressione e stato di processo relativo al lockdown quale paga in diminuzione.

In media, ogni dichiarante era stato in lockdown per quattro settimane ed aveva passare 21 ora al giorno a casa, con la maggioranza (72%) che non va per il lavoro. In generale, quasi un terzo (32%) dei partecipanti ha riferito bere di baldoria durante la pandemia con i bevitori di baldoria che aumentano la loro assunzione. Tuttavia, i bevitori di non baldoria hanno consumato la quantità circa lo stesso di alcool che prima del lockdown.

Le limitazioni dello studio comprendono i dati di indagine chesono riferiti ed il fatto la domanda sul baldoria-bere non ha specificato un periodo in cui l'alcool fosse consumato. Inoltre, la maggior parte (70%) dei partecipanti era lavoratori relativamente alti, un fattore già connesso con uso pericoloso dell'alcool. Gli autori dicono che la ricerca futura è necessaria in una popolazione„ “più generalizzabile.

Source:
Journal reference:

Weerakoon, S.M., et al. (2020) Longer time spent at home during COVID-19 pandemic is associated with binge drinking among US adults. The American Journal of Drug and Alcohol Abuse. doi.org/10.1080/00952990.2020.1832508.