Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I pazienti del RA nella remissione video le più alte temperature che le persone in buona salute

Uno studio pionieristico effettuato fra i pazienti nella remissione dall'artrite reumatoide ha determinato che video le temperature significativamente più alte che le persone in buona salute.

L'opera, pubblicata in PLOSONE ed intrapresa dall'università di Malta e di Staffordshire University, paragona i reticoli termografici dei pazienti all'artrite reumatoide (RA) nella remissione con le persone in buona salute.

Più di 31 paziente del RA nella remissione è stato reclutato dalle cliniche a Malta e le immagini termiche dei loro piedi sono state catturate. Le temperature nelle regioni differenti delle regioni mediali, laterali, della zampa anteriore e del tallone del piede - - sono state analizzate e confrontato state ad un gruppo di più di 52 adulti in buona salute.

Il Dott. Alfred Gatt, dall'università di Malta e da un collega visualizzante al centro per le tecnologie di ripristino e della biomeccanica, Staffordshire University, piombo lo studio. Ha detto: “Il nostro studio precedente che ha esaminato le giunzioni delle mani ha evidenziato che la registrazione di immagini termiche ha il potenziale di trasformarsi in in un metodo importante per valutare l'artrite reumatoide.

“Queste prove hanno dimostrato una differenza significativa nelle temperature in tutte le regioni della zampa anteriore fra i pazienti del RA nella remissione ed i pazienti in buona salute. Ciò fornisce la base degli studi futuri per valutare se i reticoli termografici cambiano con attività di malattia.„

Questo documento ha precisato un riferimento che dimostra che anche quando non c'è infiammazione individuata con i metodi convenzionali, il calore emesso sopra ogni giunzione del piede è superiore a quello degli adulti in buona salute.

Ciò è importante perché implica che una certa malattia di fondo trattata e che la termografia sia abbastanza sensibile individuare questi cambiamenti.„

Dott. Cynthia Formosa, testa di podologia, università di Malta e collega visualizzante, Staffordshire University

Il professor Nachi Chockalingam, co-author del documento ed il Direttore del centro per le tecnologie di ripristino e della biomeccanica, Staffordshire University, ha detto; “Questo ha implicazioni per sia la gestione continuata che l'autosufficienza dei pazienti nella remissione da RA.

“In futuro può essere possibile usare le piccole macchine fotografiche di registrazione di immagini termiche come strumento della selezione che può essere usato sia dal clinico o dal paziente stessi per individuare i cambiamenti in anticipo che per prevenire danni ulteriore to le giunzioni, che possono provocare la deformità e l'inabilità significative.„

“La remissione è uno stato con cui il RA, che è una malattia autoimmune, non è in uno stato controllato e là è infiammazione attiva che continua nelle giunzioni. Non significa che il RA non è assente e che non può infiammarsi ancora che cosa ora stiamo dicendo è che questi pazienti hanno bisogno del video continuo.„

Source:
Journal reference:

Gatt, A., et al. (2020) Thermal characteristics of rheumatoid feet in remission: Baseline data. PLOS ONE. doi.org/10.1371/journal.pone.0243078.