Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il rivestimento del colon rilascia il perossido di idrogeno per proteggere l'organismo dai microbi dell'intestino

Gli scienziati a salubrità di Uc Davis hanno scoperto che un enzima nel rivestimento del colon rilascia il perossido di idrogeno (NOIOSO22) - un composto di disinfezione conosciuto per proteggere l'organismo dai microbi dell'intestino. Il loro studio, pubblicato il 9 dicembre nel host delle cellule del giornale e microbo, fa luce sul modo che i microrganismi nello spazio sono organizzati nel colon. Egualmente richiede un nuovo approccio a trattare l'infiammazione dell'intestino.

La maggior parte dei microbi risiedono naturalmente nell'intestino crasso, un ambiente dell'basso ossigeno. Formano una comunità chiamata il microbiota dell'intestino.

Più della metà del corpo umano consiste dei microbi che non tollerano molto bene l'ossigeno.„

Andreas Bäumler, professore di microbiologia e di immunologia mediche e autore principale sullo studio

Il microbiota dell'intestino è stato alla larga dal colon di superficie. Questa separazione è essenziale per evitare l'infiammazione causata dalle risposte immunitarie inutili ai microbi dell'intestino. Gli scienziati hanno ritenuto che la separazione spaziale fosse mantenuta da ossigeno rilasciato dalle celle per impedire ai microbi di venire troppo vicino al rivestimento intestinale. Questo studio capovolge quella teoria.

“Abbiamo esaminato le relazioni spaziali fra i batteri nell'intestino ed il suo host, il colon,„ Bäumler ha detto. “Abbiamo trovato che le celle nel rivestimento del colon rilasciano l'ossigeno del perossido di idrogeno non per limitare la crescita microbica.„

NOX1, un enzima trovato nel rivestimento intestinale, fornisce una sorgente significativa UFF22 dentro del colon. I servire NOIOSI naturalmente22 generati da filtro che regolamenta la posizione del microbiota nel colon. Gli agenti patogeni che utilizzano il perossido di idrogeno possono agire in tal modo soltanto quando direttamente sono fissati al rivestimento intestinale. Ciò che trova suggerisce che l'organismo usi il disinfettante per proteggere la superficie mucosa. Nel frattempo, le comunità microbiche ad una distanza dalla superficie del colon rimangono illese.

Trattando infiammazione dell'intestino con il ripristino naturale del filtro, non antibiotici

Quando l'organismo avverte uno squilibrio nella comunità microbica dell'intestino, soffre dal dysbiosis, uno stato gastrointestinale. Dysbiosis può causare l'infiammazione ed i sintomi quali la nausea, lo stomaco turbato ed il rigonfiamento. I trattamenti tradizionali del dysbiosis contano pricipalmente sull'uso degli antibiotici o del probiotics mirare ai batteri.

I risultati dal nuovo studio indicano l'esigenza di un approccio differente a trattare l'infiammazione e il dysbiosis dell'intestino. Hanno indicato l'opportunità di riparazione delle funzioni ospite invece di eliminazione dei microbi.

“Dobbiamo spostare il fuoco dei trattamenti di infiammazione dell'intestino dall'ottimizzazione dei batteri ai filtri di fissatore dall'habitat del host e riparando la loro funzionalità,„ Bäumler ha detto.

Source:
Journal reference:

Miller, B.M., et al. (2020) Anaerobic Respiration of NOX1-Derived Hydrogen Peroxide Licenses Bacterial Growth at the Colonic Surface. Cell Host & Microbe. doi.org/10.1016/j.chom.2020.10.009.