Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori esaminano come le maschere di protezione COVID-19 possono essere rese più efficaci

Le maschere di protezione sono utili nell'impedire la diffusione di COVID-19, ma i ricercatori ritengono che possano essere resi ancor più efficaci, qualcosa che abbia implicazioni molto al di là della pandemia corrente poichè le maschere potrebbero trasformarsi in in un intervento più comunemente usato di salute pubblica.

Kourosh Shoele, un assistente universitario nel dipartimento dell'ingegneria meccanica alla facoltà di ingegneria di FAMU-FSU, fa parte di un gruppo che ha stato sovvenzionato $800.000 dal National Science Foundation per migliorare l'efficacia delle maschere di protezione come difesa contro COVID-19 ed altri agenti patogeni.

Shoele ed il suo gruppo sperano di capire la fisica di flusso ed i meccanismi delle maschere di protezione usate per proteggere dal virus. Egualmente stanno studiando come le maschere di protezione misura gli utenti differenti -- e come possono essere progettati per le fronti di taglio di più ampia banda della popolazione in genere.

La protezione accordata dalle maschere di protezione è emerso come emissione particolarmente importante nella pandemia COVID-19 e la fisica di flusso di questi tipi di maschere è estremamente complessa e non ben esaminata, particolarmente quando si tratta della topologia facciale dell'utente.„

Kourosh Shoele, assistente universitario nel dipartimento di ingegneria meccanica, Florida State University

I risultati della ricerca sono significativi perché l'maschera-uso diffuso può contribuire ad impedire la diffusione del coronavirus. Affinchè le maschere offrano la migliore protezione, devono conformarsi alla fronte di taglio dell'utente.

Shoele spera che i dati generati dallo studio possano migliorare le progettazioni e fornire gli standard scientifici che renderanno le maschere di protezione più protettive. Il suo laboratorio, che include gli studenti di laurea Tomas Solano e TSO-Kang Wang, sta collaborando molto attentamente con professori alla Johns Hopkins University ed alla Brown University per esaminare gli aspetti differenti facendo uso della teoria, del calcolo e degli esperimenti.

“Potete notare che la vostra maschera sprofonda sulla vostra fronte di taglio quando inala e ri-gonfia quando esalando,„ Solano ha detto. “O quello che i vostri vetri annebbiano su quando usando una maschera. Ciò mostra la dispersione di perimetro che può diminuire drammaticamente l'efficacia della maschera. Molte volte, questa è semplicemente perché la maschera non si adatta correttamente. Vogliamo correggere questi problemi.„

Shoele spera di usare i dati facciali di topologia per sviluppare più di calcolo e gli strumenti sperimentali che standardizzano le linee guida per la maschera di protezione progettano. I criteri stabiliti dai dati contribuiranno a caratterizzare la prestazione delle maschere di protezione.

“Siamo usando innovatore e nuovi strumenti potenti per capire la fisica ed i meccanici di flusso che determinano come la maschera di protezione protegge,„ ha detto. “L'analisi che quantitativa usiamo fornirà i dati per capire meglio la trasmissione virale della malattia e per aiutarci a creare i migliori modelli della trasmissione.„

Una delle tecniche che gli scienziati stanno utilizzando nel nuovo studio coinvolgere confrontando le immagini digitali delle geometrie facciali a come la maschera si muove sulle fronti di taglio degli utenti differenti.

Facendo uso di visibile e faccia i raggi x delle tecniche, le misure della presa degli scienziati dentro e fuori della maschera e dello sguardo di protezione a come le particelle sfuggono a intorno al perimetro.

“Pensiamo che i risultati combinati delle simulazioni e degli esperimenti potrebbero rendere le comprensioni critiche state necessarie per la progettazione delle maschere di protezione,„ Shoele ha detto. “L'orientamento che possiamo fornire aiuterà gli scienziati a migliorare la progettazione della maschera di protezione con gli standard che contribuiranno a supportare le politiche sanitarie di salute pubblica.„