Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'emergenza mentale aumenta fra i fumatori in Inghilterra durante la pandemia COVID-19

Un gruppo degli scienziati dal Regno Unito ha eseguito un'indagine a sezione trasversale in Inghilterra per studiare l'associazione fra le abitudine di fumare e l'emergenza psicologica durante la pandemia di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19).

Prevalenza di emergenza psicologica fra i fumatori past−year

Prevalenza di emergenza psicologica fra i fumatori past−year. Credito di immagine: https://www.medrxiv.org/content/10.1101/2020.12.07.20245514v1.full.pdf

I risultati rivelano quello confrontato all'era pre-COVID-19, un deterioramento nella salute mentale si è presentato fra i fumatori durante la pandemia COVID-19. Lo studio è attualmente disponibile sul " server " della pubblicazione preliminare di MedRxiv*.

C'è una quantità crescente di prova che suggerisce che fumare possa aumentare il rischio di COVID-19 severo, una malattia neo-emergente causata dal coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo.

Gli studi epidemiologici hanno indicato che la prevalenza di fumo è più alta fra le persone con i termini di salute mentale, quali ansia, la depressione ed altre malattie mentali serie. Inoltre, la gente con gli stati di salute mentale è più suscettibile essere fumatori dipendenti che affrontano la difficoltà più grave nel terminare il fumo ed il mantenimento del comportamento di fumo dopo avere terminato.      

In Inghilterra, la prevalenza di fumo nella popolazione in genere era 16% durante 2014 - il 2015. Durante lo stessi periodo, circa 28%, 34% e 40% di gente con ansia/depressione, la malattia mentale cronica e la malattia mentale seria, rispettivamente, sono state trovate per essere fumatori.

Gli studi intrapresi durante la pandemia COVID-19 hanno indicato che le restrizioni imposte durante il lockdown hanno causato un declino nello stato di salute mentale della popolazione BRITANNICA generale, particolarmente delle donne e di giovani adulti. Inoltre, è stato trovato che una percentuale significativa di fumatori ha provato a terminare fumare durante questo periodo.

Nello studio corrente, gli scienziati hanno mirato a valutare la prevalenza della malattia mentale fra i fumatori durante la pandemia COVID-19 come pure a determinare se la prevalenza differisce a partire dal periodo pre-pandemico.

Progettazione corrente di studio

Lo studio di fumo del toolkit è un mensile condotto indagine a sezione trasversale sulla popolazione adulta generale in Inghilterra. I dati raccolti da aprile a luglio dall'indagine nel 2016, da 2017 e da 2020 sono stati utilizzati nello studio corrente.

Le informazioni sulla salute mentale, sullo stato di fumo, sulla dipendenza di fumo, fumando terminando il comportamento e sulle caratteristiche sociodemografiche sono state raccolte da complessivamente 2972 fumatori.

Osservazioni importanti

Stato di fumo ed emergenza mentale

I risultati di studio hanno rivelato quello confrontato agli anni prima (2016/2017), la prevalenza del moderato ad emergenza mentale severa erano più alti fra i fumatori dopo anni ed i fumatori correnti durante il periodo pandemico.

Inoltre, gli anziani erano meno probabili riferire i sintomi di emergenza che i giovani (intervallo di età: 16 - 24 anni).

Stato di fumo, caratteristiche sociodemografiche ed emergenza mentale

Confrontato agli anni prima, la prevalenza di emergenza moderata era più alta durante la pandemia fra la gente, le donne, socioeconomico gli indigenti ed i giovani e di mezza età con dipendenza di fumo bassa.

Al contrario, un'più alta prevalenza di emergenza severa è stata osservata durante la pandemia fra gli anziani, le donne e la gente con dipendenza di fumo bassa.

Significato di studio

I risultati di studio rivelano una chiara induzione nell'emergenza mentale fra i fumatori durante la pandemia COVID-19. Gli scienziati ritengono che un deterioramento nel lavoro e la vita sociale dovuto le restrizioni lockdown in relazione con in Inghilterra possano essere responsabili della salute mentale difficile, particolarmente fra i fumatori.

Sebbene, gli anziani hanno riferito generalmente l'incidenza più bassa di emergenza che i giovani, l'analisi socioeconomica riveli che gli anziani sono più suscettibili di emergenza severa che i giovani e di mezza età.

Inoltre, le donne, socioeconomico gli indigenti e la gente con e senza i bambini a casa sono trovati per avere un elevato rischio di sviluppare l'emergenza mentale. Questi risultati indicano che l'incidenza di emergenza mentale non si distribuisce ugualmente attraverso la società.

In generale, i risultati di studio evidenziano l'esigenza del mettere a punto gli efficaci sistemi di appoggio di fumo di cessazione per la gente con la malattia mentale, o per coloro che è all'elevato rischio di sviluppare la malattia mentale.

I professionisti di salute mentale dovrebbero prestare più attenzione ai comportamenti di fumo dei loro pazienti durante la pandemia e dovrebbero fornire ai pazienti informazioni sui servizi di fumo di cessazione.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Sanchari Sinha Dutta

Written by

Dr. Sanchari Sinha Dutta

Dr. Sanchari Sinha Dutta is a science communicator who believes in spreading the power of science in every corner of the world. She has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree and a Master's of Science (M.Sc.) in biology and human physiology. Following her Master's degree, Sanchari went on to study a Ph.D. in human physiology. She has authored more than 10 original research articles, all of which have been published in world renowned international journals.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Dutta, Sanchari Sinha. (2020, December 10). L'emergenza mentale aumenta fra i fumatori in Inghilterra durante la pandemia COVID-19. News-Medical. Retrieved on January 24, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20201210/Mental-distress-increases-among-smokers-in-England-during-COVID-19-pandemic.aspx.

  • MLA

    Dutta, Sanchari Sinha. "L'emergenza mentale aumenta fra i fumatori in Inghilterra durante la pandemia COVID-19". News-Medical. 24 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20201210/Mental-distress-increases-among-smokers-in-England-during-COVID-19-pandemic.aspx>.

  • Chicago

    Dutta, Sanchari Sinha. "L'emergenza mentale aumenta fra i fumatori in Inghilterra durante la pandemia COVID-19". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201210/Mental-distress-increases-among-smokers-in-England-during-COVID-19-pandemic.aspx. (accessed January 24, 2022).

  • Harvard

    Dutta, Sanchari Sinha. 2020. L'emergenza mentale aumenta fra i fumatori in Inghilterra durante la pandemia COVID-19. News-Medical, viewed 24 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20201210/Mental-distress-increases-among-smokers-in-England-during-COVID-19-pandemic.aspx.