Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le lacune nel regolamento dei siti Web educativi commerciali stanno esponendo i bambini all'introduzione sul mercato non sana dell'alimento

I ricercatori di Dartmouth lavorano per diminuire l'introduzione sul mercato Bambino Diretta dell'alimento sui siti Web educativi

Un nuovo articolo, pubblicato nel giornale americano di medicina preventiva da un gruppo dei ricercatori e degli avvocati compreso la facoltà di Dartmouth, asserisce che le lacune correnti nel regolamento dei siti Web educativi commerciali stanno esponendo i bambini all'introduzione sul mercato non sana dell'alimento.

Il nostro punto principale è che se l'usda (ministero dell'agricoltura degli Stati Uniti) non reputare i prodotti per essere abbastanza nutrienti vendere in banchi, società è permessa annunciarle sulle unità banco-pubblicate che i bambini ora devono utilizzare a causa della pandemia COVID-19.„

Jennifer Emond, PhD, ms, autore principale di studio e assistente universitario di scienza di dati e di pediatria biomediche, scuola di medicina di Geisel a Dartmouth

Dopo avere effettuato l'estesa ricerca sull'argomento, il gruppo di studio ha visualizzato in mezzo marzo-luglio 2020 vari dei siti Web educativi commerciali più popolari.

Hanno scandito per la presenza di introduzione sul mercato non sana dell'alimento ed hanno trovato una serie di annunci per i cereali zuccherati, alimenti a rapida preparazione ed hanno imballato i pasti dei capretti sui siti Web quale ABCya! , che offre più di 400 giochi e apps educativi per i bambini nell'pre-asilo per classificare 5.

Come componente del loro progetto di ricerca, il gruppo centrale, di cui ora comprende una coalizione più di 20 accademici, salute pubblica, formazione e le organizzazioni dell'avvocatura, ha scritto le lettere alle società principali coinvolgere e la loro agenzia governante, l'alimento dei bambini ed iniziativa di pubblicità della bevanda (CFBAI), richiedenti che fermassero l'introduzione sul mercato dell'alimento sulle piattaforme educative per i bambini.

Egualmente hanno raggiunto fuori all'usda, chiedente che l'orientamento dell'emissione dell'agenzia sull'argomento e contribuire a rinforzare le polizze locali del benessere dei banchi, che sono state messe a fuoco tradizionalmente sul proibire gli alimenti e le bevande non sani in aule e per i motivi del banco.

Di conseguenza, una serie di società di alimento importanti--compreso McDonald's, i mulini generali, Kraft Heinz e Kellogg, che annunciano i prodotti come i pasti felici, Lunchables ed i fiocchi glassati--impegnato per fermare introduzione sul mercato dell'alimento sui siti Web educativi per il resto dell'anno.

Mentre questi erano punti notevoli per le società e CFBAI, che è responsabile dell'autoregolazione dell'introduzione sul mercato bambino diretta dell'alimento negli Stati Uniti, gli impegni non sono permanenti e tengono conto molte eccezioni, dicono Emond, che aggiunge che il gruppo pianificazione fare una nuova richiesta all'usda di limitare questo tipo di introduzione sul mercato nell'ambito dell'amministrazione ricevuta di Biden.

“Vogliamo vedere l'usda assicurarsela che le politiche di mercato dell'alimento all'interno dei banchi egualmente riguardino le unità banco-pubblicate,„ diciamo. “E vogliamo le società seguire il vestito--per non commercializzare i loro prodotti su qualsiasi computer, app, piattaforma, o sito Web che si promuove come curriculum educativo.„

Fran Fleming-Milici, PhD, un co-author sullo studio ed iniziative del direttore di marketing all'università di Connecticut Rudd concentra per politica alimentare e l'obesità, aggiunge: “Quando i genitori e gli insegnanti dirigono i bambini verso le piattaforme educative supportare online l'apprendimento, l'esposizione all'introduzione sul mercato degli alimenti industriali non dovrebbe fa parte di quell'esperienza. La formazione e la salubrità dei bambini dovrebbero essere messe davanti agli utili delle società.„

Source:
Journal reference:

Emond, J. A., et al. (2020) Unhealthy Food Marketing on Commercial Educational Websites: Remote Learning and Gaps in Regulation. American Journal of Preventive Medicine. doi.org/10.1016/j.amepre.2020.10.008.