Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le particelle COVID-19 rimarranno contagiose come la temperatura comincia a cadere

L'inverno sta venendo nell'emisfero nord ed i funzionari di salute pubblica stanno chiedendo come lo spostamento stagionale urterà la diffusione di SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19?

Un nuovo studio provato come le temperature e l'umidità danneggiano la struttura di diverse particelle del tipo di virus SARS-Cov-2 sulle superfici. Hanno trovato che appena gli aumenti della temperatura del moderato hanno suddiviso la struttura dei virus, mentre l'umidità ha avuta impatto pochissimo. Per rimanere contagioso, la membrana SARS-Cov-2 ha bisogno di un Web specifico delle proteine sistemate in un ordine particolare. Quando quella struttura va in pezzi, diventa meno contagiosa. I risultati suggeriscono che mentre le temperature cominciano a cadere, le particelle sulle superfici rimangano più lungo contagioso.

Ciò è il primo studio per analizzare i meccanismi del virus ad un livello determinato della particella, ma i risultati sono d'accordo con le osservazioni su grande scala di altri coronaviruses che sembrano infettare più gente durante i periodi invernali.

Prevedereste che la temperatura facesse una differenza enorme e quello è che cosa abbiamo veduto. Al punto in cui l'imballaggio del virus completamente si è distrutto anche dalla temperatura moderata aumenta. Che cosa è sorprendente è come poco calore era necessario scomporrli--superfici che sono calde al tocco, ma non caldo. L'imballaggio di questo virus è molto sensibile alla temperatura.„

Michael Vershinin, assistente universitario, università di Utah

Il documento ha pubblicato il 28 novembre 2020 online, nelle comunicazioni biofisiche biochimiche della ricerca del giornale. Il gruppo egualmente ha pubblicato un 14 dicembre 2020 di carta separato nei rapporti scientifici che descrivono il loro metodo per la fabbricazione dell'imballaggio determinato della particella. Le particelle del tipo di virus sono shell vuoti fatti dagli stessi lipidi e da tre tipi delle proteine di sono sui virus dell'attivo un SARS-Cov-2, ma senza il RNA che causa le infezioni. Questo nuovo metodo permette che gli scienziati sperimentino con il virus senza rischiare uno scoppio.

Il SARS-CoV-2 è sparso comunemente esalando marcato, (per esempio starnutire o tossire), che espelle le goccioline degli aerosol minuscoli dai polmoni. Queste goccioline del muco-y hanno un'alta superficie al rapporto del volume e si asciugano rapidamente, in modo da entrambe le particelle secche ed umide del virus entrate in contattano con una superficie o un viaggio direttamente in un nuovo host. I ricercatori hanno imitato questi termini nei loro esperimenti.

Hanno verificato le particelle del tipo di virus sulle superfici di vetro sotto sia si asciugano che circostanze umide. Facendo uso di microscopia atomica della forza hanno osservato come, all'occorrenza, le strutture cambiassero. Gli scienziati hanno esposto i campioni alle varie temperature in due circostanze: con le particelle dentro una soluzione tampone liquida e con le particelle si è asciugato all'aperto. Sia nei termini liquidi che nudi, elevare la temperatura a circa 93 gradi di F per 30 minuti ha degradato la struttura esterna. L'effetto era più forte sulle particelle asciutte che su quelle liquido-protette. Al contrario, le superfici a circa 71 grado di F hanno causato piccolo a nessun danno, suggerente che le particelle negli stati di temperatura ambiente o l'esterno in tempo più fresco rimanessero più lungo contagioso.

Hanno veduto la differenza pochissima nell'ambito dei livelli di umidità sulle superfici, comunque gli scienziati sollecitano che l'umidità probabilmente importa quando le particelle sono nell'aria pregiudicando quanto velocemente gli aerosol si asciugano. Il gruppo di ricerca sta continuando a studiare i dettagli molecolari di degradazione del tipo di virus della particella.

“Quando si tratta del combattimento della diffusione di questo virus, genere di dovete di combattere determinato ogni particella. E così dovete capire che cosa fa ogni particella determinata degradarsi,„ Vershinin avete detto. “La gente egualmente sta lavorando ai vaccini e sta provando a capire come il virus è riconosciuto? Tutte queste domande sono singole domande della particella. E se capite quello, quindi che gli permette di combattere una scorta loro.„

Source:
Journal reference:

Sharma, A., et al. (2020) Structural stability of SARS-CoV-2 virus like particles degrades with temperature. Biochemical and Biophysical Research Communications. doi.org/10.1016/j.bbrc.2020.11.080.