Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Rilevazione delle sequenze SARS-CoV-2 nei monociti di sangue

Una riunione con medici da Wuhan ha presentato presto un'osservazione coercitiva al professor Laura Manuelidis, MD, dalla facoltà di medicina di Yale nel 2020. Una funzionalità notevole in una diapositiva presentata dai medici ha fornito lo slancio alla ricerca interessante: la patologia di polmonite interstiziale è stata dominata da molte grandi celle che erano le più coerenti con uno stirpe mieloide.

Un gel di agarosio 2,5% che mostra i prodotti di RT/qPCR

Un gel di agarosio 2,5% che mostra i prodotti di RT/qPCR. Credito di immagine: https://www.biorxiv.org/content/10.1101/2020.12.16.423113v1.full.pdf

Il suo gruppo decisivo per trovare se l'infezione di coronavirus 2 di sindrome respiratorio acuto severo (SARS-COV-2) delle celle mononucleari di sangue periferico (PBMC) accade e forse potrebbe essere una sorgente dell'multi-organo sparso nel corpo umano. I virus sono conosciuti per scaricare le particelle virali libere nella circolazione sanguigna o nel viaggio all'interno dei globuli bianchi nel host. Molti virus infettano PBMC che può essere un bacino idrico per la persistenza.

Potrebbe essere possibile che le celle mieloidi di migrazione infettate SARS-CoV-2 prendessero la residenza dentro e perpetuassero l'infezione e la patologia cronica nel cervello ed in altri organi. La pandemia COVID-19 causata dal SARS-CoV-2 ha patologie sempre più presentate del cuore e del cervello (che erano prevedibili).

L'infezione del paletto COVID-19, le complicazioni neurologiche e la neuropatologia sono riferite, per esempio, thromboemboli, infarto, cambiamenti radiologici coerenti con l'encefalite autoimmune e perfino la presenza di SARS-CoV-2 in neuroni. Piccolo è conosciuto circa gli effetti immunologici virali o recenti immediati potenziali SARS-CoV-2 sul cervello.

Prof. Laura Manuelidis ed il suo gruppo dalla prova di manifestazione della facoltà di medicina di Yale di nucleocapsid SARS-CoV-2 nelle celle mononucleari di sangue periferico (PBMC) in un bioRxiv* recente prestampa la pubblicazione. Hanno trovato sopra 300nt del RNA del nucleocapsid SARS-CoV-2 in PBMC - indicare queste celle può essere un condotto per la diffusione del virus, o elementi virali, ad altri organi.

I ricercatori in primo luogo hanno analizzato una breve sequenza standard (NC) del nucleocapsid 72bp del SARS-CoV-2. Le proteine di NC proteggono il genoma virale. Di conseguenza, più ulteriormente hanno analizzato (301nt) gli allungamenti adiacenti più lunghi di NC da RNA/qPCR.

Il gruppo di studio ha incluso 7 maschii e 7 pazienti femminili che variano da 24-82 anni e dal controllo non infetto casuale 4 si offre volontariamente. PBMCs da questi 14 pazienti è stato richiesto i 2-6 giorni dopo che ricovero ospedaliero con una prova positiva del tampone COVID-19.

In questo studio, i pazienti sono stati campionati soltanto ad un punto di una volta nella malattia. A causa di questo, soltanto 20% dei pazienti erano positivi.

In 2 pazienti PBMC (ma non nei comandi non infetti), hanno trovato le sequenze più lunghe di NC. Questi erano positivi fin dai 2-6 giorni dopo il ricovero ospedaliero. Hanno convalidato la presenza di NC più lungo ordinando.

Coronaviruses è complesso e può suscitare le risposte autoimmuni che danneggiano il cervello ed altri organi. È conosciuto che i coronaviruses respiratori, prima dello sforzo SARS-CoV-2 che causa i freddo umani, sono neuroinvasive. Il suo RNA virale è trovato nel parenchima del cervello come pure nel microglia mieloide nella cultura.

Le morti improvvise che accadono raramente dalle infezioni “virali„ atipiche dell'inverno sull'autopsia sistematica mostra che linfocitario acuto e mieloide classici si infiltrano in in un cuore altrimenti normale. Alcuni di questi hanno potuto essere dovuto uno sforzo di coronavirus. Il crollo recente di giovani atleti in buona salute può essere causato tramite diffusione di SARS-CoV-2 PBMC che piombo al microthrombi vascolare nel cuore e nel cervello.

Oltre alla diffusione olfattiva neurale, i ricercatori hanno sospettato il ruolo di un sottoinsieme dei monociti di sangue nel condotto di SARS-CoV-2 nel cervello con lo sviluppo successivo dei sintomi neuropsichiatrici.

Il ricercatore consigliato sulla metodologia usata - il NC più quantitativo RT/qPCR Cts dovrebbe cominciare con > 5e7 PBMC per persona. Spiegano che questo numero di PBMC tiene conto l'ordinamento dei sottoinsiemi di PBMC che concentrano SARS-CoV-2sequences.

I ricercatori autorizzano così le valutazioni temporali alle fasi differenti di esposizione SARS-CoV-2; questi possono essere usati diagnostico.

Il gruppo sospetta che un tipo mieloide di circolazione delle cellule probabilmente porta le sequenze virali, particolarmente perché queste celle prendono la residenza in tessuti e fungono da sorgente latente per l'infezione e/o lo stimolo immune cronico. È importante identificare i sottotipi positivi delle cellule ed inoltre vedere se queste celle portano il virus contagioso.

Questo studio è importante nel bloccare un anticorpo ed anche altre nuove strategie per impedire il progressivo si spargono ad altri organi. La ricerca sul livello seguente in questo studio per identificare il sottotipo positivo delle cellule egualmente faciliterà gli approcci terapeutici che specificamente mirano a queste celle per impedire la diffusione iniziale di SARS-CoV-2, in parte o intero, ad altri organi, i ricercatori scrivono.

La presenza del RNA del nucleocapsid SARS-CoV-2, particolarmente nella migrazione delle celle mieloidi, potrebbe spiegare alcune delle osservazioni patologiche trovate in altri organi quali il cervello, il cuore ed i polmoni - come è stato osservato da questo gruppo nel caso presentato da Wuhan.

Avviso *Important

il bioRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
  • Detection of long SARS-CoV-2 nucleocapsid sequences in peripheral blood monocytes collected soon after hospital admission Nathan Pagano, Maudry Laurent-Rolle, Jack Chun-Chieh Hsu, the Yale IMPACT research team, Chantal BF Vogels, Nathan D Grubaugh, Laura Manuelidis. bioRxiv 2020.12.16.423113; doi: https://doi.org/10.1101/2020.12.16.423113
Dr. Ramya Dwivedi

Written by

Dr. Ramya Dwivedi

Ramya has a Ph.D. in Biotechnology from the National Chemical Laboratories (CSIR-NCL), in Pune. Her work consisted of functionalizing nanoparticles with different molecules of biological interest, studying the reaction system and establishing useful applications.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Dwivedi, Ramya. (2020, December 21). Rilevazione delle sequenze SARS-CoV-2 nei monociti di sangue. News-Medical. Retrieved on January 20, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20201221/Detecting-SARS-CoV-2-sequences-in-blood-monocytes.aspx.

  • MLA

    Dwivedi, Ramya. "Rilevazione delle sequenze SARS-CoV-2 nei monociti di sangue". News-Medical. 20 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20201221/Detecting-SARS-CoV-2-sequences-in-blood-monocytes.aspx>.

  • Chicago

    Dwivedi, Ramya. "Rilevazione delle sequenze SARS-CoV-2 nei monociti di sangue". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201221/Detecting-SARS-CoV-2-sequences-in-blood-monocytes.aspx. (accessed January 20, 2022).

  • Harvard

    Dwivedi, Ramya. 2020. Rilevazione delle sequenze SARS-CoV-2 nei monociti di sangue. News-Medical, viewed 20 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20201221/Detecting-SARS-CoV-2-sequences-in-blood-monocytes.aspx.