Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il cadmio si è collegato alle infezioni più severe di polmonite e di influenza

Thought LeadersDr. Howard HuProfessor, Department of Preventive MedicineUniversity of Southern California

In questa intervista, Notizia-Medica parla al Dott. Howard Hu di sua l'ultima ricerca su cadmio e come potrebbe causare le infezioni più severe di polmonite e potrebbe potenzialmente aumentare la severità di COVID-19.

Che cosa ha provocato la vostra ricerca sulla severità delle infezioni virali quali l'influenza e la polmonite?  

Il Dott. Park ed io sta intraprendendo per molti anni gli studi sulla tossicità del cadmio ed ha saputo che è offensiva ai polmoni attraverso un meccanismo che può comprendere compromettere il sistema immunitario del polmone.

La ricerca che abbiamo intrapreso quindi è stata destinata per usare i dati disponibili da uno studio molto grande della popolazione in genere, dalla salubrità nazionale degli Stati Uniti e dall'indagine dell'esame di nutrizione (NHANES), per vedere se l'esposizione del cadmio aumenta il rischio di morte dalle infezioni virali e dalla polmonite.

Polmonite

Polmonite. Credito di immagine: Miniera magica/Shutterstock.com

Che cosa è cadmio e dove questo prodotto chimico comunemente è trovato?

Il cadmio è un agente inquinante tossico del metallo che la gente è stata esposta a dovuto la sua dispersione in aria, suolo, l'acqua ed acque luride da estrazione mineraria, fusione e la fabbricazione (ed emissioni associate) degli accumulatori al nickel-cadmio, dei pigmenti, della plastica e di altri prodotti.

Tale dispersione piombo all'assorbimento di cadmio in molte specie dell'impianto che gli esseri umani consumano (come pure tabacco, una sorgente importante di esposizione del cadmio) come pure in carni animali, specialmente organi quale il fegato e reni.

Potete descrivere come avete effettuato la vostra ricerca su cadmio ed il suo effetto sulle infezioni virali?

Abbiamo utilizzato i dati dai partecipanti adulti dello studio di NHANES ai livelli del cadmio in urina, che significano i carichi corporei accumulati di cadmio ed abbiamo esaminato la loro relazione al rischio successivo di ogni partecipante di morte dal virus dell'influenza o dalla polmonite.

Che cosa avete scoperto?

Abbiamo trovato che rispetto ai partecipanti di cui il cadmio livella erano basso (nel 20% più basso), partecipanti di cui i livelli del cadmio erano livello (nel 20% principale) hanno avuti un elevato rischio di 15% della morte dall'influenza o dalla polmonite.

Il rischio era ancora più alto fra i mai-fumatori (27%).

Collaudo al cadmio

Collaudo al cadmio. Credito di immagine: bangoland/Shutterstock.com

Perché è difficile affinchè il corpo umano espella il cadmio confrontato ad altri metalli tossici?

A differenza dell'itinerario principale di escrezione per la maggior parte degli altri metalli della sostanza tossica, il cadmio efficacemente non è espulso dai reni.

Credete che il cadmio potrebbe essere responsabile della severità delle infezioni COVID-19 in alcune persone?

Quello è un sospetto che è sollevato del nostro studio.

Poichè più dati ora sono disponibili su COVID-19, pianificazione più ulteriormente sulla valutazione del collegamento fra cadmio e la severità COVID-19?

Sì, miriamo direttamente a studiare il ruolo potenziale dei carichi del cadmio nel peggioramento della severità COVID-19 in termini di affezione polmonare e morte severe.

Come può la gente diminuire la loro esposizione a cadmio?

I fumatori dovrebbero smettere di fumare poiché le sigarette sono una sorgente importante di cadmio.  I mangiatori della carne dovrebbero studiare la possibilità di evitare le carni di organo, specialmente il fegato ed i reni.  Purtroppo, altre sorgenti di cadmio dietetico includono gli alimenti che sono consumati da molti come componente di una dieta equilibrata e nutriente, quali riso, chicchi di grano, le patate e gli ortaggi freschi.

Per quanto riguarda le verdure, una strategia dietetica potrebbe spostarsi alle verdure come cavolo e broccoli, che non concentrano il cadmio.  Soprattutto, i cambi politici sono necessari diminuire le sorgenti di inquinamento che contribuiscono a cadmio nel nostro approvvigionamento di generi alimentari.

Fumo

Fumo. Credito di immagine: Nopphon_1987/Shutterstock.com

Come può la vostra ricerca contribuire a sollevare la consapevolezza di diminuzione dell'esposizione del cadmio? Che cosa possono i responsabili della politica fare la guida spargono la consapevolezza?

Poiché può essere difficile affinchè la gente eviti l'esposizione del cadmio data la sua presenza in molti alimenti comuni, è di importanza fondamentale da continuare gli sforzi di polizza che diminuiscono ed eliminano lo scarico di inquinamento del cadmio nell'ambiente; e per continuare il video del cadmio in alimenti ed in campioni della popolazione in genere (quale NHANES, che continua a raccogliere i dati su un campione della popolazione in genere degli Americani in tutto gli Stati Uniti).

Che cosa sono i punti seguenti nella vostra ricerca?

Miriamo a fare leva i campioni di urina ed i dati archivati dei pazienti ospedalizzati con COVID-19 direttamente per verificare l'ipotesi che i carichi del cadmio possono peggiorare i risultati della mortalità e polmonari da COVID-19.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

L'articolo scientifico pieno può essere trovato a https://ehp.niehs.nih.gov/doi/10.1289/EHP7598

Circa Dott. Howard Hu

Il Dott. Hu, un medico-scienziato-epidemiologo, è stato un professore impiegato di ruolo, un Direttore, una presidenza di dipartimento e un decano nelle posizioni a Harvard (1990-2006), l'università del Michigan (2006-2012) e l'università di Toronto (2012-2018).  È corrente professore e la flora L. Thornton Chair del dipartimento di medicina preventiva nella scuola di medicina di Keck dell'università della California del Sud.Dott. Howard Hu

Il Dott. Hu piombo i gruppi internazionali che studiano l'ambientale, nutrizionale, sociale e il epi/fattori determinanti genetici della malattia cronica e dello sviluppo di bambino alterato negli studi basati sulla popolazione basati negli Stati Uniti, Messico, India, Cina ed altrove intorno al mondo.  Il lavoro del suo gruppo continuamente è stato costituito un fondo per dagli istituti degli Stati Uniti della sanità nazionali, è stato generato oltre 300 pubblicazioni ed è stato estratto molti premi.

Il Dott. Hu è servito sul quadro di popolazione e sulla pratica di salute pubblica dell'istituto di medicina/Accademia nazionale delle scienze; il quadro degli studi ambientali e tossicologia del Consiglio nazionale delle ricerche; e sul consiglio di consulenza esterno dell'istituto nazionale degli Stati Uniti per le scienze di salute ambientale.  Egualmente è stato uno studioso senior di Fulbright (in India, 1999-2000), un membro del consiglio d'amministrazione e ricercatore su quattro missioni di inchiesta per i medici per i diritti dell'uomo; e la presidenza della Commissione di ricerca per i medici internazionali per la prevenzione della guerra nucleare.

Il Dott. Hu ha ricevuto un M.D. dall'istituto universitario di Albert Einstein di medicina; un M.P.H e uno Sc.D. (epidemiologia) dal banco di Harvard della salute pubblica e quadro-è certificato nella medicina interna e nella medicina (del lavoro) preventiva.

Emily Henderson

Written by

Emily Henderson

Emily Henderson graduated with a 2:1 in Forensic Science from Keele University and then completed a PGCE in Chemistry. She loves being able to share science with people all over the world and enjoys being at the forefront of new and exciting research. In Emily's spare time she enjoys watching true crime documentaries and reading books. She also loves the outdoors, enjoying long walks and discovering new places. She goes camping monthly and recently climbed Ben Nevis. In the future, Emily wants to have travelled all over the world, learning about new cultures. She has an extensive bucket list and is keen for new adventures!

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Henderson, Emily. (2020, December 18). Il cadmio si è collegato alle infezioni più severe di polmonite e di influenza. News-Medical. Retrieved on September 21, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20201222/Cadmium-linked-to-more-severe-flu-and-pneumonia-infections.aspx.

  • MLA

    Henderson, Emily. "Il cadmio si è collegato alle infezioni più severe di polmonite e di influenza". News-Medical. 21 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20201222/Cadmium-linked-to-more-severe-flu-and-pneumonia-infections.aspx>.

  • Chicago

    Henderson, Emily. "Il cadmio si è collegato alle infezioni più severe di polmonite e di influenza". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20201222/Cadmium-linked-to-more-severe-flu-and-pneumonia-infections.aspx. (accessed September 21, 2021).

  • Harvard

    Henderson, Emily. 2020. Il cadmio si è collegato alle infezioni più severe di polmonite e di influenza. News-Medical, viewed 21 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20201222/Cadmium-linked-to-more-severe-flu-and-pneumonia-infections.aspx.