Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori analizzano la struttura variante dei condotti uditivi per migliorare la comodità, risparmio di temi dei tappi per le orecchie

L'esposizione al rumore rappresenta 22% dei problemi sanitari relativi al lavoro mondiali. L'eccessivo disturbo non solo causa la perdita dell'udito ed il tinnito, ma egualmente aumenta il rischio di malattie cardiovascolari. Per assicurare la protezione, i lavoratori indossano normalmente i tappi per le orecchie. Tuttavia, i tappi per le orecchie comunemente disponibili sono spesso scomodi, poiché non non misura ognuno orecchie altrettanto bene.

Come potremmo migliorare la comodità e l'efficacia di questi tappi per le orecchie? Che aspetti del condotto uditivo devono essere considerati? Per rispondere a queste domande, i ricercatori dal supérieure di École de technologie (università di ÉTS) e il santé dell'en di Institut de et lo sécurité du travail ricercati (IRSST) hanno analizzato la struttura variante dei condotti uditivi per trovare una correlazione fra le loro forme e l'efficacia di tre modelli comunemente usati dei tappi per le orecchie.

Ciascuno è unico

Appena come le impronte digitali, i condotti uditivi sono unici. Così, trovare il migliore compromesso fra la comodità ed il risparmio di temi, dovete capire la relazione fra le forme dei condotti uditivi e dei tappi per le orecchie.

I tappi per le orecchie devono non solo adattarsi correttamente dentro il condotto uditivo, ma devono anche esercitare la pressione contro le pareti del canale per fare una guarnizione stretta. Tuttavia, se le spine esercitano troppa pressione sulle pareti del condotto uditivo, causeranno il dolore dell'indossatore.

La metodologia

Per studiare questi aspetti, i modelli 3D dei condotti uditivi dei lavoratori volontari sono stati creati. Questa gente ha indossato tre tipi differenti di tappi per le orecchie. Per ottenere la geometria dei loro condotti uditivi, un materiale di modellatura è stato iniettato per creare le muffe del canale. Queste muffe poi sono state scandite dal software di misura per stabilire le caratteristiche geometriche del condotto uditivo, quale la larghezza alle varie posizioni ed alla lunghezza totale.

L'attenuazione di disturbo dei tre modelli dei tappi per le orecchie poi è stata misurata per ogni volontario. Due microfoni miniatura sono stati installati nella zona delle spine per misurare il disturbo fuori di e dentro la spina dell'orecchio. Un'analisi statistica come pure algoritmi basati su intelligenza artificiale contribuita per categorizzare la morfologia dei condotti uditivi in funzione del grado di diminuzione di disturbo di ogni tappo per le orecchie.

Applicazioni concrete

I risultati dello studio indicano che l'area del condotto uditivo chiamato “il primo gomito„ è collegata molto attentamente ad attenuazione di disturbo dai tappi per le orecchie. I gruppi di simili strutture create facendo uso di intelligenza artificiale permetteranno che i ricercatori sviluppino un gran numero di strumenti per i produttori, che poi potranno produrre un intervallo delle spine più comode dell'orecchio. Ciò permetterà che i professionisti di prevenzione suggeriscano i modelli adatti ai condotti uditivi di ogni lavoratore.