Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I superstiti COVID-19 possono mostrare a sintomi persistenti sei mesi dopo il ripristino, ritrovamenti di studio

Le infezioni virali auto-stanno limitando. Quando il sistema immunitario dell'organismo ha estratto sopra la battaglia, l'organismo si pensa che presto recuperi. Tuttavia, molti convalescents dai sintomi persistenti di esperienza di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) che possono durare i mesi.

“Trasportatori lunghi„ chiamati queste persone esperienza vari sintomi, quale la difficoltà di respirazione, di una tosse e di una fatica.

Ora, i ricercatori al centro di ricerca di Wuhan per la diagnosi di malattia infettiva ed il trattamento, l'accademia delle scienze mediche cinese in Cina hanno rivelato che alcuni pazienti che avevano recuperato da COVID-19 stanno avvertendo i sintomi che hanno persistito per più di sei mesi.

Nello studio, pubblicato in The Lancet, il gruppo ha mirato a determinare le conseguenze a lungo termine di salubrità di COVID-19. Più ulteriormente, hanno voluto descrivere le conseguenze a lungo termine di salubrità dei pazienti con COVID-19 che sono stati scaricati dall'ospedale.

Lo studio

Lo studio ha fatto partecipare più di 1.700 pazienti che sono stati curati nella città di Wuhan, l'epicentro iniziale della pandemia di coronavirus quando in primo luogo è emerso alla fine del 2019. Ha rivelato che 76 per cento hanno sofferto almeno i mesi di un sintomo dopo che sono stati scaricati dall'ospedale.

Originalmente, c'erano 2.469 pazienti, ma alcuni si sono esclusi dallo studio. Circa 33 pazienti sono morto dopo scarico dovuto le complicazioni di polmonare, di cuore e della malattia renale, mentre 25 pazienti sono stati riammessi all'ospedale a causa delle complicazioni di fondo di malattia. Uno di questi pazienti ha dovuto essere riammesso dovuto l'embolia polmonare acuta a causa di trombosi venosa profonda (DVT). Nel frattempo, tre pazienti hanno sviluppato il colpo ischemico.

I ricercatori hanno intrapreso gli studi del gruppo di ambidirectional dei pazienti con COVID-19 confermato che era stato scaricato dall'ospedale di Jin Yin-Tan fra il 7 gennaio 2020 ed il 29 maggio 2020. Hanno condotto le interviste con i pazienti che usando una serie di questionari per la valutazione di sintomo e la qualità di vita correlata con la salute. I pazienti egualmente hanno subito gli esami fisici, una prova di camminata di 6 minuti e le analisi del sangue.

Seguito è stato condotto fra il 16 giugno 2020 ed il 3 settembre 2020.

I risultati di studio indicano che anche coloro che ha recuperato da COVID-19 potrebbero soffrire gli effetti sulla salute duraturi. Circa 73 per cento dei pazienti hanno riferito che almeno un sintomo a seguito e ad un'più alta percentuale è stato veduto in donne. Circa 63 per cento dei dichiaranti hanno avvertito la fatica o la debolezza di muscolo, 26 per cento hanno incontrati difficoltà di sonno e 23 per cento hanno avuti l'ansia e depressione.

Inoltre, i pazienti che hanno avuti malattia più severa hanno teso ad continuare il danno ai polmoni come veduto sui raggi x. Hanno avuti le capacità polmonari alterate più severe della diffusione e manifestazioni anormali della rappresentazione del torace.

Considerevolmente, 13 per cento dei pazienti che non sono sembrato avere lesione acuta del rene durante l'ospedalizzazione data segni della disfunzione del rene.

I risultati di studio hanno indicato che molti pazienti continuano a vivere con alcuni degli effetti del virus dopo il recupero. Questi sintomi possono ostacolare le attività quotidiane e possono urtare negativamente la sua qualità di vita.

A nostra conoscenza, questo è il più grande studio di gruppo con la durata di seguito più lunga che valuta le conseguenze di salubrità dei pazienti adulti scaricati dall'ospedale che recupera da COVID-19,„ i ricercatori celebri.

I ricercatori hanno notato che è cruciale intraprendere i più grandi studi di approfondimento non solo in Cina ma in altri paesi che hanno riferito i casi di COVID-19.

Abbiamo trovato che la fatica o la debolezza di muscolo, le difficoltà di sonno e l'ansia o la depressione erano terreno comunale, anche a 6 mesi dopo l'inizio di sintomo. Ciò è coerente con i dati dagli studi di approfondimento a lungo termine precedenti di SAR,„ essi ha concluso.

I ricercatori hanno notato che i risultati di studio supportano che quelli con cura severa di post-scarico di bisogno di malattia poiché avvertono i sintomi più persistenti.

Gli studi di approfondimento più lunghi in una più grande popolazione sono necessari da capire la gamma completa di conseguenze di salubrità da COVID-19,„ raccomandato.

Tributo globale COVID-19

La malattia di coronavirus ora ha raggiunto 191 paesi e regione attraverso il globo. Il tributo globale di caso principale 91,77 milioni. Il numero di vittime ha raggiunto 1,96 milioni, mentre coloro che ha recuperato hanno raggiunto 50,76 milioni.

Gli Stati Uniti riferiscono il più alto numero dei casi COVID-19, con più di 22,86 milione casi ed oltre 381.000 morti. Altri paesi con un numero alto dei casi includono l'India, con più di 10,49 milione casi, Brasile, con 8,19 milione casi, Russia, con 3,43 milione casi ed il Regno Unito, con 3,17 milione casi, tra l'altro.

Source:
Journal reference:
Angela Betsaida B. Laguipo

Written by

Angela Betsaida B. Laguipo

Angela is a nurse by profession and a writer by heart. She graduated with honors (Cum Laude) for her Bachelor of Nursing degree at the University of Baguio, Philippines. She is currently completing her Master's Degree where she specialized in Maternal and Child Nursing and worked as a clinical instructor and educator in the School of Nursing at the University of Baguio.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Laguipo, Angela. (2021, January 13). I superstiti COVID-19 possono mostrare a sintomi persistenti sei mesi dopo il ripristino, ritrovamenti di studio. News-Medical. Retrieved on January 21, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210113/COVID-19-survivors-show-persistent-symptoms-six-months-after-recovery-study-finds.aspx.

  • MLA

    Laguipo, Angela. "I superstiti COVID-19 possono mostrare a sintomi persistenti sei mesi dopo il ripristino, ritrovamenti di studio". News-Medical. 21 January 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210113/COVID-19-survivors-show-persistent-symptoms-six-months-after-recovery-study-finds.aspx>.

  • Chicago

    Laguipo, Angela. "I superstiti COVID-19 possono mostrare a sintomi persistenti sei mesi dopo il ripristino, ritrovamenti di studio". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210113/COVID-19-survivors-show-persistent-symptoms-six-months-after-recovery-study-finds.aspx. (accessed January 21, 2021).

  • Harvard

    Laguipo, Angela. 2021. I superstiti COVID-19 possono mostrare a sintomi persistenti sei mesi dopo il ripristino, ritrovamenti di studio. News-Medical, viewed 21 January 2021, https://www.news-medical.net/news/20210113/COVID-19-survivors-show-persistent-symptoms-six-months-after-recovery-study-finds.aspx.