Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli agenti patogeni orali sicuri sono più prevalenti in malati di cancro esofagei

I ricercatori piombo tramite il ritrovamento medico e dentario di Tokyo dell'università (TMDU) che gli agenti patogeni orali sicuri sono più prevalenti in malati di cancro esofagei e potrebbero essere usati come strumento diagnostico novello.

Tokyo, Giappone - è sempre più chiaro che i trilioni dei batteri in cui faccia a casa e sul corpo umano sono più appena osservatori straordinari avanti per il giro. I batteri dell'intestino in particolare sono stati indicati per avere un'influenza enorme sulle sanità, con gli studi suggerendo che svolgono un ruolo nelle malattie che variano dai disordini autoimmuni all'ansia ed alla depressione.

La cavità orale è un'altra sorgente ricca di diversità microbica, con più di 700 specie batteriche che rendono alle nostre bocche la loro casa. La vasta maggioranza di queste specie è inoffensiva, ma a select few causano i termini quali gengivite, il periodontitis e gli ascessi. Mentre il ruolo di questi agenti patogeni nella malattia peridentale ben-è caratterizzato, gli studi più recenti hanno suggerito la partecipazione ai cancri gastrici ed esofagei.

In un'emissione recente di Cancro, i ricercatori piombo dall'università medica e dentaria di Tokyo (TMDU) hanno caratterizzato le comunità batteriche orali dei malati di cancro esofagei per cercare i reticoli connessi con il rischio di cancro e per gettare le basi per ulteriore prospezione del ruolo degli agenti patogeni orali nella malattia.

Il cancro esofageo non è il sixth la maggior parte del cancro micidiale universalmente e spesso non è individuato finché una fase avanzata, significante che la prognosi è generalmente povera. Complicando gli argomenti, i due sottotipi principali di cancro esofageo hanno i fattori di rischio, le presentazioni e tariffe di incidenza differenti in popolazioni differenti. Una migliore comprensione delle cause di cancro esofageo ha potuto quindi aiutare con individuazione tempestiva.„

Machiko Kawasaki, autore principale di studio, università medica e dentaria di Tokyo (TMDU)

Per esplorare le caratteristiche della comunità batterica orale in malati di cancro esofagei, i ricercatori hanno raccolto i campioni della saliva e della placca batterica da 61 malato di cancro esofageo e da 62 comandi sani. Facendo uso di una tecnica chiamata reazione a catena in tempo reale della polimerasi, i ricercatori hanno schermato il DNA estratto dai campioni della saliva e della placca per determinare l'abbondanza di sette agenti patogeni peridentali comuni nella popolazione batterica complessivamente.

I malati di cancro hanno avuti le tariffe significativamente più alte di fumo e di bere delle abitudini e stato difficile della gomma. “Interessante, cinque dei sette agenti patogeni erano più abbondanti in placca batterica dai malati di cancro che quello dai comandi sani, con la tariffa di rilevazione di sei dei sette agenti patogeni era significativamente più alto nei malati di cancro,„ spiega Satoshi senior Miyake autore. “Sulle altre mani, soltanto due dei sette agenti patogeni, actinomycetemcomitans di Aggregatibacter e streptococchi anginosus, erano più abbondante in saliva dai malati di cancro.„

In generale, i ricercatori hanno determinato che una prevalenza aumentata della forsythia dello streptococco anginosus e di Tannerella in placca batterica e dei actinomycetemcomitans di Aggregatibacter nella saliva ed anche nel consumo dell'alcool, è stata associata con un ad alto rischio di cancro esofageo.

I risultati di studio sono un'indicazione emozionante del potenziale diagnostico dei batteri orali nel cancro esofageo e potrebbero costituire la base dei metodi di vagliatura futuri.

Source:
Journal reference:

Kawasaki, M., et al. (2020) Oral infectious bacteria in dental plaque and saliva as risk factors in patients with esophageal cancer. Cancer. doi.org/10.1002/cncr.33316.