Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I bambini neri hanno tariffe significativamente più alte delle allergie del pesce e dei crostacei che i bambini bianchi

I bambini neri hanno tariffe significativamente più alte delle allergie del pesce e dei crostacei che i bambini bianchi, confermanti che la corsa svolge un ruolo importante in come i bambini sono influenzati dalle allergie alimentari, ricercatori al centro medico di Rush University hanno trovato.

I risultati dello studio sono stati pubblicati nell'edizione di febbraio del giornale dell'allergia e dell'immunologia clinica: In pratica.

L'allergia alimentare è uno stato comune negli Stati Uniti e sappiamo dalla nostra ricerca precedente che ci sono differenze importanti fra i bambini afroamericani e bianchi con l'allergia alimentare, ma ci sono così tanto noi devono sapere per potere aiutare i nostri pazienti dai gruppi minoritari.„

Dott. Mahboobeh Mahdavinia, autore principale e capo di studio, divisione dell'allergia ed immunologia, centro medico di Rush University

La grande, prova nazionale multicentrata, chiamata gestione di allergia alimentare e risultati si è riferita alle differenze razziali bianche e afroamericane (DI ANDATA), miranti per studiare con attenzione le disparità fra i bambini in bianco e nero nei risultati di allergia alimentare.

“In questo documento corrente, il nostro scopo era di capire se i bambini dalle corse differenti fossero allergici ai simili alimenti, o se c'è una differenza basata sul loro sfondo razziale,„ Mahdavinia ha detto.

L'allergia alimentare è preoccupazione principale di salute pubblica, pregiudicante annualmente 8% dei bambini negli Stati Uniti, con un carico economico stimato di $24,8 miliardo. Nella gente con le allergie alimentari, una quantità minuscola di alimento può avviare i segni ed i sintomi quali gli alveari, la respirazione ed i problemi digestivi o la reazione allergica di anafilassi (un severo, potenzialmente interno).

“È stato ben documentato che la prevalenza dell'allergia alimentare sta aumentando di bambini negli Stati Uniti, ma pochi dati e ricerca esistono circa la sua frequenza, severità e risultati fra le corse e le origini etniche di minoranza,„ Mahdavinia ha detto.

Lei ed i suoi colleghi hanno intrapreso i grandi studi dei bambini che variano nell'età dalla nascita a 12 anni che sono stati diagnosticati con l'allergia alimentare e sono stati veduti nelle cliniche immunologia/di allergia a quattro centri di cura terziari urbani negli Stati Uniti, che ospedale pediatrico incluso del centro medico, di Ann & di Robert H. Lurie di Rush University centro medico dell'ospedale pediatrico di Chicago, Cincinnati e l'ospedale nazionale dei bambini, situato in Washington, DC. Lo studio ha incluso 664 bambini ed è stato composto di 36 bambini di bianco di per cento del nero e del non Latino-americano di 64 per cento.

L'esposizione della blatta può piombo all'allergia dei crostacei

Lo studio ha trovato che i bambini neri erano più probabili avere un'allergia ai crostacei ed al pesce dell'aletta, più le più alte probabilità di avere un'allergia del grano, confrontate ai bambini di bianco del non Latino-americano. I ricercatori sospettano che l'allergia dei crostacei può accadere dall'inalazione la tropomiosina, la proteina di due allergeni comuni della famiglia, l'acaro della polvere e della blatta, che dividono 80% di amminoacido che ordina con i crostacei.

L'esposizione della blatta può essere il meccanismo da cui i bambini sviluppano un'allergia dei crostacei, perché i livelli elevati dell'allergene della blatta sono stati trovati in socioeconomico più basso, vicinanze di centro città in cui molti bambini neri vivono. La tropomiosina, che regolamenta la contrazione ed il rilassamento del muscolo, egualmente è stata trovata nel pesce dell'aletta.

Mentre gli scienziati ancora stanno provando a capire il meccanismo esatto dell'allergia, i risultati forniscono ulteriore comprensione nell'importanza di diminuzione dell'esposizione dei bambini neri alle blatte.

“Questi informazioni possono aiutarci a preoccuparsi per non solo l'allergia alimentare di un bambino, ma tutte le loro malattie allergiche, compreso asma, rinite allergica e dermatite atopica,„ ha detto il Fox di Susan, PA-c, sistema di gestione dei materiali, che è un co-author dello studio e un assistente del medico dell'immunologia e di allergia al centro medico di Rush University.

In questo studio, i bambini neri con le allergie alimentari erano più probabili avere asma. Lo studio ha indicato che i bambini con un'allergia dei crostacei erano più probabili avere asma più severa, mentre altri allergeni dell'alimento non sono stati associati con una diagnosi di asma.

“Una preoccupazione importante è che c'è un'più alta prevalenza di asma in bambini afroamericani con le allergie alimentari in paragone ai bambini bianchi con le allergie alimentari. Circa 70% di anafilassi interna dell'alimento è accompagnato da asma. I bambini afroamericani sono ai due al rischio triplo di anafilassi interna confrontato ai bambini bianchi,„ Mahdavinia ha detto. “Conoscendo questi informazioni, può identificare è la maggior parte ai pazienti di rischio.

“Dobbiamo condurre ulteriore ricerca per identificare le allergie alimentari e le sensibilità dell'alimento fra tutte le corse ed origini etniche in modo da possiamo sviluppare culturale sensibile ed efficaci programmi educativi per migliorare i risultati di allergia alimentare per tutti i bambini,„ Mahdavinia ha aggiunto.