Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La sovrapproduzione della proteina RPS-12 sembra avviare il cancro al seno ed altre malignità

Facendo uso dell'occhio di sviluppo della mosca di frutta come piattaforma della prova, i ricercatori hanno trovato che la sovrapproduzione della proteina RPS-12 sembra avviare il cancro al seno triplo-negativo e possibilmente alcune altre malignità. La proteina inserisce indirettamente un attivo inracellular importante di via di segnalazione mentre l'embrione si sviluppa ed interrotto in celle in buona salute degli adulti. L'università federale dell'Estremo-Oriente (FEFU), l'università di Ginevra e l'istituto degli scienziati della ricerca della proteina (Russia) hanno affrontato il problema nei rapporti scientifici.

I ricercatori hanno intrapreso un'altra azione verso il trattamento mirato a dei tumori. L'idea di una tal terapia è di identificare le proteine bersaglio necessarie che giocano le funzioni istruttive nell'inizio o nella progressione del tumore per sopprimere lo sviluppo del tumore mentre causa il danno minimo alle celle in buona salute.

Facendo uso delle mosche di frutta e di una libreria del cDNA di cancro al seno triplo-negativo paziente-derivato, gli scienziati hanno lanciato una selezione massiccia per gli oncogeni umani novelli potenziali, cioè geni che dopo una mutazione attivano gli elementi di trasformazione cancerogena. Per trovare gli obiettivi potenziali, gli scienziati hanno inserito i geni trovati nel tumore umano nel genoma della drosofila, hanno guidato il loro misexpression nell'occhio dell'insetto ed hanno osservato i difetti potenziali nello sviluppo di questo organo sensibile.

Dopo che hanno trapiantato la proteina umana RPS-12, l'occhio della drosofila si è restretto ed ottenuto un aspetto del tipo di specchio.

Questo fenomeno ricorda al fenotipo lustrato classico che Thomas Morgan, il padre della genetica della drosofila, scoperto indietro negli anni 20. Soltanto negli anni 90 dello XX secolo, è stato capito che la mutazione pregiudicasse il gene senz'ali. Questo gene della drosofila corrisponde ai geni di WNT che avviano la via di segnalazione dello stesso nome in esseri umani. L'attività della via di segnalazione di WNT è vitale per lo sviluppo del corpo umano nella fase embrionale, comunque spento agli stadi avanzati. Le mutazioni o i cambiamenti epigenetici possono ripartire la via di segnalazione in adulti. Dopo quello, le celle inizialmente in buona salute iniziano una proliferazione massiccia. Ciò è una delle ragioni per lo sviluppo di cancro al seno triplo-negativo e certi altri moduli di cancro, quali nel colon, il fegato, le ovaie, ecc.„

Vladimir Katanaev, ideologo di progetto, testa del laboratorio di farmacologia dei composti naturali, banco di FEFU di biomedicina

Gli scienziati hanno rivelato che il fenotipo dell'occhio lustrato sorge perché l'espressione di RPS12 umano nell'occhio dei overactivates della drosofila la via Senz'ali-segnalazione/di WNT. La sovrabbondanza di proteina RPS12 stimola la produzione degli interventi concreti di capace senz'ali di diffusione sopra le distanze lunghe nel tessuto e di raggiungimento delle celle distanti. Reciproco, la quantità diminuita di RPS12 fa diminuire la produzione di tali moduli senz'ali.

“Le proteine della famiglia Senz'ali-WNT sono molto “appiccicose„. La loro distribuzione naturale dei tessuti dell'organismo è limitata ed il numero degli interventi concreti che migrano sopra le distanze lunghe è in applicazione del regolamento rigoroso. WNT è un esempio dei morphogens, cioè sostanze che sono prodotte nei posti specifici durante l'embriogenesi e si spargono attraverso il tessuto che genera un gradiente di concentrazione. Se consideriamo una mano umana come esempio, la palma, il gomito e la spalla sono formato dovuto la reazione delle celle alle concentrazioni differenti del morphogen di WNT„, dice Vladimir Katanaev.

I meccanismi speciali sono responsabili della produzione dei WNT-moduli capaci di diffusione attraverso il tessuto sopra le distanze lunghe. Uno dei meccanismi il gruppo studiato più presto è basato sulla proteina reggie-1/fotillin-2.

“È risultato che RPS12 svolge un simile ruolo. Quindi, abbiamo rivelato un nuovo meccanismo per gestire la produzione degli interventi concreti di WNT e suggeriamo che la proteina RPS12 potesse trasformarsi in in un nuovo obiettivo potenziale per la terapia anticancro. Ulteriore ricerca mostrerà come questa proteina è realmente adatta ad ottimizzazione terapeutica„, Vladimir conclusivo Katanaev.

Circa 70-80 per cento dei geni responsabili della malattia umana hanno geni orthologous in drosofila. Evolutivi, questi sono praticamente gli stessi geni, ma con alcune diverse sequenze in esseri umani e nelle mosche di frutta.

Lo sviluppo dell'occhio della drosofila è complesso ed a più stadi. Alle varie fasi di suo sviluppo, le varie vie di segnalazione ed i meccanismi cellulari una sa in esseri umani diventano attivi. Sulla base di questo, gli scienziati hanno supposto che tutto l'oncogene umano, se “trapiantasse„ nell'occhio di una drosofila, piombo ad una rottura nello sviluppo di questo organo. Una mosca con un occhio commovente vive fino a scadenza, significante semplicemente che è facile da osservare i disordini inerenti allo sviluppo dell'occhio, studiando l'insetto tramite un microscopio.

Gli scienziati hanno lanciato il progetto HumanaFly più di 10 anni fa all'istituto della ricerca della proteina (Pushchino, Russia) per trovare i nuovi oncogeni umani tramite piattaforma della selezione dell'occhio della mosca di frutta. Gli esperimenti definitivi della prima fase sono stati effettuati nel 2020. Un'estesa libreria genetica è stata formata per la ricerca successiva delle componenti e dei meccanismi implicati nello sviluppo di cancro.

Source:
Journal reference:

Katanaev, V.L., et al. (2020) HumanaFly: high-throughput transgenesis and expression of breast cancer transcripts in Drosophila eye discovers the RPS12-Wingless signaling axis. Scientific Reports. doi.org/10.1038/s41598-020-77942-x.