Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il centro del NOMIS di Salk riceve $9,5 milioni per svilupparsi ed espandersi nella salubrità, la ricerca di immunità

Poichè resistiamo ad una pandemia virale globale, il nostro apprezzamento per salubrità ed immunità non è stato mai maggior. Ora, grazie ad un regalo generoso centro di NOMIS dal NOMIS delle fondamenta, di Salk per il Immunobiology e la patogenesi microbica riceveranno $9,5 milioni per svilupparsi ed espandersi, mentre continuano ad essere una guida nella ricerca di immunità e di salubrità.

La protezione contro i virus ed altri agenti patogeni conta su un sistema immunitario correttamente di funzionamento come pure sulla capacità dei nostri tessuti mantenere gli stati sani di fronte all'infezione. Tuttavia, l'infiammazione dysregulated o cronica è alla base del danno di tessuto, come si vede nei casi severi COVID-19 ed in altro malattie immune-mediate come l'autoimmunità, il cancro, il neurodegeneration ed il diabete. L'infiammazione è egualmente un acceleratore critico di invecchiamento.

Virtualmente ogni organo nel nostro organismo si infiltra in naturalmente dalle celle immuni, così c'è una necessità tremenda di capire come la conversazione delle celle immuni„ alle altre celle in questi organi e promuove la salubrità o, per contro, la malattia del tessuto. NOMIS si concentrano i ricercatori sono nuove soluzioni innovare per la malattia infettiva della sopravvivenza e l'immunità a lungo termine di sviluppo, lotta contro il cancro con il nostro sistema immunitario ed il trattamento dell'autoimmunità. Questo nuovo finanziamento dalle fondamenta di NOMIS permetterà che noi formiamo i giovani scienziati e reclutiamo la nuova facoltà che lavora alle frontiere di salubrità e di infiammazione.„

Il professor Susan Kaech, Direttore, centro del NOMIS di Salk

Le prese del centro di NOMIS si vanta nella formazione della generazione seguente di guide scientifiche. Il programma postdottorale concentrare prestigioso di amicizia di NOMIS ha supportato le carriere di molti postdocs di talento negli ultimi dieci anni e $5 milioni di nuovo finanziamento doteranno indefinitamente il programma mentre costituiscono un fondo per tre colleghi postdottorali annualmente per lavorare alla ricerca di immunità e di salubrità. Il premio egualmente supporterà l'assunzione di due nuovi docenti inter-disciplinari, un assistente universitario e un collega di Salk, al gruppo del centro di NOMIS per esplorare le aree non sfruttate di immunità e di salubrità.

Siamo riconoscenti alle fondamenta di NOMIS per il loro regalo generoso, che avrà un impatto durevole nel supporto--e talento nuovo di reclutamento a--Centro del NOMIS di Salk. Una delle frontiere seguenti nella scienza è di capire meglio come l'immunologia e l'infiammazione interagiscono con altri trattamenti biologici e questo nuovo supporto aiuterà il cavo di Salk la tassa.„

Il professor Rusty Gage, Presidente di Salk

Jonas Salk, il fondatore dell'istituto di Salk, ha dedicato la sua vita a migliorare le sanità e l'immunità con la vaccinazione, come il vaccino antipolio che ha creato nel 1955 ed era sicuro e protettivo dichiarati. Salk ha avuto la visione per riunire l'esplorazione degli scienziati che lavorano nelle diverse aree che hanno riguardato i campi per scoprire in collaborazione le nuove frontiere di biologia. Il centro del NOMIS di Salk è stato fondato nel 2008 con il finanziamento dalle fondamenta di NOMIS, le fondamenta svizzere.

La ricerca al centro esplora i meccanismi molecolari che gestiscono la salubrità del tessuto durante l'infezione, il collegamento fra il microbiome ed il sistema immunitario, lo sviluppo di immunità a lungo termine ed i trattamenti infiammatori che filano fuori controllo nei termini quali l'autoimmunità, la malattia di cuore ed il morbo di Alzheimer.