Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La dieta e la compagnia arricchite possono diminuire il dolore in mouse con l'anemia drepanocitica

I ricercatori dall'università di California, da Irvine e dall'università di Minnesota hanno trovato che una dieta e una compagnia arricchite possono diminuire il dolore in mouse con l'anemia drepanocitica aumentando la serotonina. Egualmente hanno scoperto quella duloxetina, un antideprimente che amplifica i livelli della serotonina, potrebbero essere un'alternativa agli opioidi nel trattamento del dolore cronico.

L'individuazione delle alternative sicure ed efficaci agli opioidi è una priorità della ricerca, particolarmente per i pazienti con l'anemia drepanocitica. È incoraggiante vedere una relazione dose-risposta alle sostanze nutrienti ed i tambucci in mouse, che guida la ricerca futura circa gli alimenti e gli amici di ruolo possono avere in esseri umani d'aiuto gestiscono il dolore cronico.„

Dott. Keith Hoots, Direttore, divisione delle malattie del sangue e delle risorse, cuore nazionale, polmone ed istituto di sangue

Gli scienziati lungamente hanno sospettato che il dolore ritenente è connesso all'umore o allo stato di animo di una persona, ma il collegamento non fosse stato provato mai oltre dubbio. Questo studio, pubblicato il 1° febbraio nei rapporti scientifici, supporti che connessione.

“La parte di dolore è percezione,„ ha detto Kalpna Gupta, un professore di medicina a UCI e l'autore principale dello studio. “Per esempio, se comincio guardare una commedia, potrei dimenticare improvvisamente che stavo danneggiando; umore e un dolore del blocchetto di sensazione di benessere dalla percezione.„

L'anemia drepanocitica è uno stato doloroso e per tutta la vita che pregiudica circa 100.000 Americani, secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, la maggior parte di cui è afroamericana. Gli opioidi sono il metodo più comune di trattamento del loro dolore. Ma perché sono inducente al vizio e dosi eccessive è una causa della morte principale negli Stati Uniti, il gruppo di Gupta sta studiando le alternative.

“Suggerendo un'alternativa sicura agli opioidi per controllo di dolore, i risultati di questo studio hanno il potenziale di cambiare la pratica della gestione di dolore e salvare le vite,„ ha detto allora il Dott. Rajendra Badgaiyan, un professore del co-author di studio della psichiatria all'università di Minnesota chi è ora al centro di scienza di salubrità dell'università del Texas a San Antonio.

L'amore conquista il dolore

I ricercatori hanno trovato che i modelli del mouse dell'anemia drepanocitica “in un ambiente felice„ hanno avvertito meno dolore dal disordine. Su un periodo di quattro settimane, il dolore è stato diminuito per di topo maschio che sono stati collocati con i tambucci femminili ed hanno ricevuto i ricchi di una dieta in proteina, acidi grassi ed amminoacidi.

Il loro dolore è diminuito mentre la dieta e la compagnia hanno indotto i loro cervelli a secernere la serotonina. I ricercatori hanno quantificato il dolore dei mouse secondo la frequenza con cui hanno sollevato le loro zampe in risposta agli stimoli e dalla loro capacità di esercitare la forza.

Per confermare che la serotonina ha causato la riduzione del dolore, i mouse sono stati dati la duloxetina, un antideprimente che funziona sollevando la quantità di serotonina nel cervello. La droga ha fatto diminuire i livelli di dolore per sia i mouse maschii che femminili.

I ricercatori ritengono che quello adattare questi termini per gli esseri umani abbia fornito gli stessi risultati. Gupta sta raccomandando che la duloxetina sia utilizzata nei test clinici per i pazienti della cellula falciforme come alternativa agli opioidi per sollievo di dolore.

Dolore e pregiudizio di combattimento

Negli Stati Uniti, il marchio di infamia connesso con gli opioidi può renderlo difficili affinchè i pazienti della cellula falciforme diminuisca il loro dolore.

“I pazienti con l'anemia drepanocitica devono traversare spesso i pregiudizi sociali complessi del sistema sanitario oltre ad occuparsi del dolore severo,„ ha detto Varun Sagi, uno studente di medicina all'università di Minnesota e un autore di contributo sullo studio. “Trovare le alternative agli opioidi ha potuto contribuire ad alleviare questo carico.„

La duloxetina ha potuto fornire un'alternativa di facile--ottenere. Inoltre, come nei mouse, le relazioni forti di costruzione e la nutrizione migliorare hanno potuto anche stimolare la produzione della serotonina in esseri umani e diminuire così il loro dolore.

Mentre la pandemia COVID-19 persiste, l'isolamento sociale può rendere relazione costruzione un'obbligazione dell'alimento Americani di mancanza di molti, per cento a 7 intorno a aggirare continua la disoccupazione mentre e di sfida. Mentre lo studio suggerisce, questo può urtare il dolore per i pazienti ed altri della cellula falciforme, in modo da Gupta ha sollecitato l'importanza di sviluppare le strategie per migliorare l'interazione e la nutrizione sociali per quelle influenzate.