Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio valuta la prestazione e l'accettabilità della auto-campionatura di HPV

Uno studio piombo dall'università di Londra di Queen Mary ha confrontato la prestazione e l'accettabilità di un esame delle urine e di quattro unità vaginali differenti della raccolta di auto-campionatura per individuare il virus di papilloma umano ad alto rischio (HPV).

Le donne reclutate di prova si sono riferite alla clinica reale di colposcopia dell'ospedale di Londra a causa di un risultato di screening della cervice positivo. Coloro che ha unito lo studio sono stati chiesti di fornire un campione di urina e di catturare due auto-campioni vaginali, facendo uso dell'uno o l'altro un tampone affollato asciutto e tampone del dacron, o un'unità di Qvintip e di HerSwab.

Di 600 paia vaginali del campione adatte ad analisi, 505 sono stati accompagnati da un campione di urina. Tutti i campioni sono stati provati all'istituto del Wolfson di Queen Mary di medicina preventiva, con HPV determinata facendo uso della prova di Becton Dickinson Onclarity.

Tutti i metodi eccetto HerSwab hanno dato le simili tariffe della positività di HPV, ma il più alta sensibilità per le lesioni anormali del precursore del cancro è stata veduta con il tampone affollato asciutto o il tampone del dacron.

Il Cellularity del campione raccolto era altamente variabile per Herswab, ma non per le altre unità. I risultati di indagine che valutano le esperienze delle donne con la campionatura hanno indicato che non c'erano chiare preferenze di utente fra le unità, ma che hanno trovato l'urina facile raccogliersi ed erano più sicure avevano prelevato il campione correttamente.

La comprensione di screening della cervice sta diminuendo negli ultimi anni nel Regno Unito e la auto-campionatura è un'alternativa attraente ai campioni raccolti clinico, inizialmente in non partecipanti ma potenzialmente per tutte le donne come l'opzione primaria.

Il costo e la semplicità di uso sono fattori importanti ed in paesi bassi e con reddito medio la auto-campionatura può risultare essere la sola opzione redditizia pratica. Il rendimento elevato e l'accettabilità della auto-campionatura è essenziali se questo è di trasformarsi nella prima opzione. La comprensione delle preferenze per un'urina piuttosto che un campione vaginale è importante e forse una scelta dovrebbe essere offerta.„

Jack Cuzick, autore corrispondente ed il professor, università di Londra di Queen Mary

Source:
Journal reference:

Cadman, L., et al. (2021) A randomised comparison of different vaginal self-sampling devices and urine for human papillomavirus testing - Predictors 5.1. Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention. doi.org/10.1158/1055-9965.EPI-20-1226.