Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori aprono i misteri di proteina che i giochi impostano il ruolo regolatore nelle terapie del cancro

I ricercatori dall'università di Virginia, di Lehigh University e di Massachusetts Institute of Technology stanno riunendo la competenza dei loro rispettivi laboratori per aprire i misteri di una proteina che svolge un ruolo regolatore critico nelle sanità e nella malattia. Sapendo gli impianti della proteina potrebbero piombo alle terapie migliori per i cancri ed altre malattie.

Il professore associato di UVA dell'ingegneria chimica Matthew Lazzara e del professore associato del Lehigh University di chimica Damien Thévenin è i ricercatori principali del progetto. Il bianco della foresta, un professore di assistenza tecnica biologica al MIT, è egualmente un ricercatore di collaborazione.

Il progetto, “promuovendo l'attività della fosfatasi della tirosina della proteina di ricevitore mirando alle interazioni del dominio del Transmembrane,„ è costituito un fondo per tramite sussidio per la ricerca (R01) del progetto $1,6 milioni dall'istituto nazionale delle scienze mediche generali degli istituti della sanità nazionali.

La proteina al centro del progetto è conosciuta come tipo J (PTPRJ) del ricevitore della fosfatasi della tirosina della proteina, anche a volte citato come phosphatase-1 densità-migliorato (DEP-1). PTPRJ è un membro della famiglia delle fosfatasi del tipo di ricevitore della tirosina della proteina (RPTP), che mirano a e defosforilano, o disattivano, proteine in questione nella proliferazione delle cellule e sopravvivenza.

Il gruppo anticipa che il loro lavoro sulla proteina di PTPRJ potrebbe rendere le comprensioni che sono pertinenti attraverso la famiglia del tipo di ricevitore della fosfatasi della tirosina della proteina.

“L'importanza di RPTPs nella funzione normale delle cellule è chiara, ma ancora non conosciamo molto circa le relazioni di struttura-funzione che sostengono il regolamento della loro attività,„ Lazzara abbiamo detto. “Se conoscessimo più, potremmo potere progettare i modi aumentare la loro attività nelle impostazioni, quale cancro, in cui i substrati di RPTP devono essere spenti.„

Uno scopo del progetto è di capire come promuovere l'attività di PTPRJ -- e finalmente l'altro RPTPs -- interferendo con la capacità della fosfatasi di legare a se stesso, un trattamento ha chiamato il homodimerization in cui due proteine identiche formano una struttura.

“I nostri collaboratori a Lehigh hanno progettato i piccoli raccoglitori del peptide che interrompono il homodimerization di PTPRJ come modo promuovere l'attività della fosfatasi,„ Lazzara hanno detto. “Poiché la fosfatasi agisce sopra e efficacemente spegne, determinati ricevitori che possono promuovere la crescita del tumore, pensiamo che questa potrebbe finalmente piombo ad un nuovo metodo per interferire con la segnalazione in cellule tumorali in un modo che non sarebbe aggirato dai moduli comuni di farmacoresistenza vediamo continuamente in oncologia.„

“Il nostro approccio ha tutti i tipi di conseguenze emozionanti su comportamento delle cellule ed applicazioni terapeutiche,„ Thévenin ha detto.

“Effettivamente, uno dei substrati principali di RPTPs è recettori tirosina chinasi, che sovra-sono attivati, o fosforilato, in molti cancri,„ Thévenin ha detto. “I metodi attuali alle chinasi dipromozione dell'obiettivo sono limitati agli inibitori ed agli anticorpi farmacologici. Mentre alcuni trattamenti della droga possono essere altamente efficaci, almeno inizialmente, la resistenza a questi inibitori sorge virtualmente sempre con le mutazioni o la segnalazione di esclusione via i recettori tirosina chinasi alternativi. La promozione dell'attività di RPTPs potrebbe essere un efficace metodo alternativo a sormontare i meccanismi della resistenza acquistati terreno comunale, come dovrebbe essere immune agli effetti delle mutazioni del portiere.„

Un secondo scopo del progetto è di identificare le circostanze nell'ambito di cui interferire con la dimerizzazione di PTPRJ potrebbe essere la più efficace per il cambiamento come le celle funzionano.

“In biologia cellulare, tutto è circa il contesto,„ ha detto Lazzara, che tiene una nomina della cortesia nell'assistenza tecnica biomedica ed è un membro del centro del Cancro di UVA. “La funzione di una proteina in una regolazione cellulare può essere differente che in un altro. Quello può accadere per i lotti delle ragioni, compreso le differenze nell'espressione delle proteine d'interazione. Il ruolo principale del mio laboratorio nel progetto è di eseguire una serie di esperimenti destinati per catturare quella complessità e poi per usare gli approcci modellanti di calcolo di biologia di sistemi per interpretare i dati.„

Il bianco, un ex ricercatore postdottorale a UVA, contribuirà usando la spettrometria di massa per quantificare gli eventi di fosforilazione della proteina che cambiano in risposta a modulare la funzione di PTPRJ in laboratorio. L'uso di spettrometria di massa quantificare la fosforilazione della proteina di segnalazione è un campo di specializzazione per cui il bianco è ben noto, Lazzara ha detto.

L'approccio della foresta può misurare le centinaia a migliaia di eventi unici di fosforilazione per volta in celle, che è larghezza di banda sostanzialmente maggior che potete fare con molte altre tecniche. Ci sono alcune altre tecniche che possono misurare le centinaia di siti, ma sono molto meno quantitative che il suo approccio. La foresta ha usato questo metodo per studiare molti trattamenti differenti di segnalazione nel cancro.„

Matthew Lazzara, professore associato di ingegneria chimica, università di Virginia

Lazzara ha notato per prolifico e la ricerca spesso di collaborazione nella segnalazione delle cellule e nel processo decisionale cellulare ha ricevuto le numerose concessioni dal National Science Foundation, dall'istituto nazionale contro il cancro, dall'istituto nazionale delle scienze mediche generali e dall'associazione del cancro americana.

Il suo lavoro contribuisce significativamente ai programmi di ricerca dell'ingegneria chimica di UVA, anche fornenti ai ricercatori laureati le opportunità di impegnarsi nel fondamento e nella scienza potenzialmente approfondita.

“Questo progetto è un grande esempio come i ricercatori biologici sempre più stanno lavorando in collaborazione e campi di specializzazione multipli d'integrazione per fare gli avanzamenti,„ di Lazzara ha detto. “Prevedo che continuiamo a vedere che nella ricerca sul cancro particolarmente.„