Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La gente con asma potrebbe essere influenzata negativamente tramite uso disinfettante aumentato nell'era COVID-19

Quelli con asma stanno avvertendo meno controllo di asma relativo ad un aumento nel usando i disinfettanti della famiglia -- grilletti conosciuti di asma -- a causa di COVID-19, secondo un'indagine co-condotta dai ricercatori di Chicago dell'università dell'Illinois.

Siamo stato interessati con la pulizia aumentata e disinfettare relativa alla pandemia COVID-19, combinata con la gente che spende più tempo all'interno può esporre la gente con asma ai grilletti più ambientali per i sintomi di asma. Ciò ha richiesto il nostro interesse nello studio l'impatto dei disinfettanti e del controllo di asma fra quelle che vivono con l'asma.„

Kamal Eldeirawi, ricercatore, università dell'Illinois a Chicago

I prodotti di pulizia sono considerati irritanti respiratori che causano l'infiammazione e il hyperresponsiveness bronchiale, Eldeirawi hanno spiegato.

In online indagine, eseguito fra maggio e settembre 2020, gli adulti con asma hanno risposto alle domande circa handwashing ed uso del prodotto disinfettante della mano, uso della famiglia e frequenza disinfettanti. Egualmente sono stati interrogati cinque domande riguardo ai sintomi di asma, l'uso dei farmaci di salvataggio, l'effetto di asma sul funzionamento quotidiano ed il controllo personale in questi ultimi quattro settimane con le risposte su un disgaggio 1-5 per determinare il punteggio di controllo dell'asma dei partecipanti, che varia da 5 a 25. Un punteggio di 19 o di meno è stato considerato un'indicazione di asma incontrollata.

Dei 795 dichiaranti, le percentuali che hanno riferito che usi disinfettante cinque della famiglia o più volte alla settimana hanno aumentato 138% per le strofinate disinfettanti, 121% per gli spruzzi disinfettanti, 155% per la soluzione dell'acqua e del candeggiante e 89% per altri liquidi poiché la pandemia COVID-19 ha cominciato.

I ricercatori egualmente hanno osservato le associazioni significative di frequente uso disinfettante dalla pandemia con asma incontrollata. E, mentre i ricercatori non hanno raccolto i dati sugli aumenti in fornitori di cure mediche o nelle visite di ER per asma, una grande percentuale dei dichiaranti ha indicato avere un attacco di asma, Eldeirawi ha detto.

Lo studio indica che la gente con asma potrebbe essere influenzata negativamente tramite gli aumenti nell'uso disinfettante e dovrebbe discutere con le loro alternative più sicure dei fornitori di cure mediche per la pulizia come pure i sintomi di gestione. Le alternative del prodotto di pulizia includono l'aceto, l'acqua e un calo del detersivo del piatto, l'alcool di 70%, o perossido di idrogeno.

Eldeirawi ha detto che è eppure sconosciuto che impatto di COVID-19 è su quelli con asma, ma la ricerca sta conducenda intorno al mondo. Eldeirawi ed il suo gruppo di ricerca continueranno la loro ricerca, questo volta chiedenti ai dichiaranti di indagine riguardo ai loro sintomi ed uso della maschera.

Source:
Journal reference:

Eldeirawi, K., et al. (2020) Increased disinfectant use among adults with asthma in the era of COVID-19. Journal of Allergy and Clinical Immunology: In Practice. doi.org/10.1016/j.jaip.2020.12.038.