Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Quanto efficace il programma di vaccinazione COVID-19 è stato nell'Israele?

Usando pubblicamente - i dati disponibili dall'Israele, uno studio di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) suggeriscono che il vaccino di BioNTech-Pfizer BNT162b2 stia provando altamente efficace nel mondo reale.

Studio: Stima dell
Studio: Stima dell'efficacia vaccino nell'ambiente COVID-19 nell'Israele. Credito di immagine: Yuganov Konstantin/Shutterstock

Parecchi vaccini ora sono stati approvati per COVID-19 e molti paesi hanno iniziato i programmi di vaccinazione intensivi. Nell'Israele, vaccinazione iniziata il 20 dicembre 2020. Da ora alla fine di gennaio, 33% della popolazione aveva ricevuto la prima dose del vaccino di BioNTech-Pfizer, egualmente sa come BNT162b2 e 19% aveva ricevuto la loro seconda dose.

Appena mentre le vaccinazioni hanno cominciato, il paese era nel mezzo di una terza onda di COVID-19, con i casi e le ospedalizzazioni più del raddoppiandosi da ora a metà gennaio 2021. Nella risposta, il paese ha dichiarato un lockdown l'8 gennaio 2021. Ma, i casi non sono sceso e c'erano domande circa l'efficacia del vaccino.

Tuttavia, è provocatorio stimare come gli efficaci vaccini sono nel mondo reale. L'assorbimento della vaccinazione è avviluppato con il socioeconomics ed i dati demografici di una popolazione, con le disparità fra i gruppi nei gradi di infezione. Tali fattori di confusione non sono assenti nei test clinici ripartiti con scelta casuale a causa dell'abbaglio. Nel mondo reale, i dati clinici e demografici al livello determinato sono necessari determinare l'efficacia vaccino.

Stima dell'efficacia vaccino

In un documento pubblicato sul " server " della pubblicazione preliminare del medRxiv*, l'assistente universitario Dvir Aran, dall'istituto di tecnologia dell'Technion-Israele, ha usato pubblicamente - i dati disponibili sui casi COVID-19 e l'ospedalizzazione dopo la vaccinazione dal vaccino di Pfizer. L'autore fornisce i preventivi dell'efficacia dei vaccini nella diminuzione dei casi.

L'autore ha usato i casi positivi quotidiani ed i dati dell'ospedalizzazione dal ministero della sanità israeliano il database pubblico COVID-19, compreso l'ospedalizzazione dopo la vaccinazione fino al 31 gennaio, hanno contato il numero delle persone vaccinate ogni giorno ed hanno moltiplicato quello con la tariffa quotidiana di caso di intera popolazione, registrante per ottenere la differenza nel numero dei casi fra la popolazione in genere vaccinata e. Facendo uso di questi parametri, l'autore ha stimato l'efficacia vaccino.

L'analisi trovata là era 3,082,190 persone che è stato vaccinato con una prima dose fra il 20 dicembre 2020 ed il 31 gennaio 2021 e 1.789.836 egualmente avevano ricevuto la loro seconda dose. Del totale vaccinato, 1.215.797 avevano luogo superiore a 60 anni.

Fra le persone vaccinate, 31.810 hanno verificato il positivo a SARS-CoV-2 e 1.525 sono stati ospedalizzati o morto. L'analisi indica che c'era riduzione di circa 28% del numero degli argomenti per quelli superiore a 60 anni di giorno di 13 dopo la prima dose, rapporto di riproduzione di 43% fra i giorni riduzione di 14 e di 21 e più di di 80% dopo la seconda dose.

Questa analisi è basata sul presupposto che tutta la gente che ha ricevuto i loro vaccini nella fase iniziale ha avuta lo stesso livello di casi positivi della popolazione in genere. Ma, questo non è vero nel mondo reale. La gente più anziana ha positività più bassa ed i gruppi socioeconomici più bassi hanno più alte tariffe della positività.

Registrando per ottenere questo, l'autore trovato se è presupposto che la popolazione vaccinata abbia metà del numero dei casi come la popolazione in genere, là non è diminuzione nel numero dei casi il fino a 21 giorno dopo la prima dose. Il numero dei casi ridotti di 66% sette giorni dopo la seconda dose.

Per la gente in 60 anni, che comprendono una proporzione importante i casi severamente malati, l'analisi suggerisce un forte effetto del vaccino, riducente i casi severi di circa 60% dopo la prima dose e di fino a 94% i sette giorni dopo la seconda dose.

Valutazioni di tariffa di efficacia della vaccinazione dai livelli differenti di beta valori. Gli errori standard sono in ombra.
Valutazioni di tariffa di efficacia della vaccinazione dai livelli differenti di beta valori. Gli errori standard sono in ombra.

Vaccino altamente efficace in mondo reale

, L'analisi suggerisce una riduzione dei casi positivi di 66-83% durante i più vecchi di 60 anni della gente, di 76-85% globale per quelli inferiore a 60 anni e di 87-96% efficace nell'impedire i casi severi.

Il vaccino di Pfizer è riferito per avere un'efficacia di 95% una settimana dopo la seconda dose basata sui test clinici, sebbene efficacia prima che non è chiara. L'analisi dei dati nell'ambiente dall'Israele, che includono la volta circa 140 più persone che la prova, fornisce un preventivo dell'efficacia del vaccino nella diminuzione i casi e della severità di malattia.

L'autore riconosce alcune limitazioni dell'analisi. Questi comprendono le more nei casi di segnalazione, il fatto che l'ospedalizzazione può aumentare ha osservato i conteggi di caso e le limitazioni della fabbricazione dell'illazione determinata determinato mentre l'analisi usata ai conteggi aggregati. Mentre l'incidenza nella popolazione in genere egualmente è influenzata dalla vaccinazione, l'efficacia reale può essere più alta. L'autore scrive l'analisi fornisce “la forte riassicurazione„ che il vaccino è altamente efficace.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Lakshmi Supriya

Written by

Lakshmi Supriya

Lakshmi Supriya got her BSc in Industrial Chemistry from IIT Kharagpur (India) and a Ph.D. in Polymer Science and Engineering from Virginia Tech (USA).

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Supriya, Lakshmi. (2021, February 12). Quanto efficace il programma di vaccinazione COVID-19 è stato nell'Israele?. News-Medical. Retrieved on January 29, 2022 from https://www.news-medical.net/news/20210212/How-effective-has-the-COVID-19-vaccination-program-been-in-Israel.aspx.

  • MLA

    Supriya, Lakshmi. "Quanto efficace il programma di vaccinazione COVID-19 è stato nell'Israele?". News-Medical. 29 January 2022. <https://www.news-medical.net/news/20210212/How-effective-has-the-COVID-19-vaccination-program-been-in-Israel.aspx>.

  • Chicago

    Supriya, Lakshmi. "Quanto efficace il programma di vaccinazione COVID-19 è stato nell'Israele?". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210212/How-effective-has-the-COVID-19-vaccination-program-been-in-Israel.aspx. (accessed January 29, 2022).

  • Harvard

    Supriya, Lakshmi. 2021. Quanto efficace il programma di vaccinazione COVID-19 è stato nell'Israele?. News-Medical, viewed 29 January 2022, https://www.news-medical.net/news/20210212/How-effective-has-the-COVID-19-vaccination-program-been-in-Israel.aspx.