Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I messicani poveri e malato terminali hanno meno probabilità ottenere gli opioidi destinati a cura palliativa

Se siete povero e malato terminale nel Messico del sud, c'è molto probabilità che otterrete gli antidolorifici avete bisogno di per cura palliativa che i vostri cugini nelle regioni più prosperose, specialmente quelle di aree ricche di farmacia lungo il confine di Mexico-U.S., dicono i ricercatori del UCLA ed i colleghi che hanno studiato l'opioide che dispensa i livelli attraverso il paese.

Che cosa è più, i ricercatori di carta nella salute pubblica di The Lancet del giornale suggerisce che sia probabile che alcuni degli opioidi destinati ai cittadini messicani stanno finendo in caselle americane.

Malgrado un'iniziativa di governo del messicano lanciata nel 2015 per migliorare l'accesso agli opioidi di prescrizione fra i pazienti palliativi di cura, il paese ha veduto soltanto un aumento marginale nei livelli d'erogazione e le ingiustizie nell'erogazione hanno lasciato molti dei residenti più poveri della nazione senza comodità nei loro giorni definitivi, hanno detto il Dott. David Goodman-Meza, un assistente universitario dell'autore principale di medicina nella divisione delle malattie infettive alla scuola di medicina di David Geffen al UCLA.

La gente nelle regioni più difficili del Messico sta morendo nel dolore. Molto lavoro deve essere fatto per aumentare l'accesso agli opioidi per coloro che ha un'esigenza medica di loro nel Messico.„

Dott. David Goodman-Meza, autore principale

I ricercatori hanno analizzato i dati sul farmaco da vendere su ricetta medica che dispensa dall'agosto 2015 all'ottobre 2019 per tutti e 32 i stati messicani e sei grandi aree metropolitane. Hanno confrontato l'opioide che prescrive i livelli contro l'esigenza prevista delle droghe basate sul carico della malattia in ogni stato.

Mentre hanno trovato che l'opioide che dispensa era aumentato globalmente da una media di 13% per quarto per quel periodo, egualmente hanno scoperto che quello i livelli d'erogazione erano quasi 10 volte su negli stati di cui le popolazioni hanno avute il più alto stato socioeconomico che in quelli con il più basso. Inoltre, il più alto stato socioeconomico egualmente è stato associato con l'opioide aumentato che dispensa all'interno di diverse vicinanze nelle sei aree metropolitane.

Gli stati con il più alto opioide che prescrive le tariffe erano la Bassa California (234,5 prescrizioni per 10.000 residenti), Città del Messico (65,8 per 10.000), Nuevo Leon (58,7 per 10.000), sonora (56,5 per 10.000) e Jalisco (51,9 per 10.000). Quelli con le tariffe più basse erano stato di Tlaxacala (0 per 10.000), del Guerrero (0,6 per 10.000), di Durango (2,7 per 10.000), del Messico (4,3 per 10.000) e Tabasco (4,4 per 10.000).

La Bassa California, Nuevo Leon e la sonora tutta confinano gli Stati Uniti, mentre Città del Messico è il suo proprio stato e si siede fra lo stato del Messico e Tlaxacala nel Messico centrale.

Il fentanil era il più delle volte dispensato dei farmaci, a 35,7% del totale, seguito da metadone (26,5%), da morfina (23,8%), dal tapentadol (7,3%), dal oxycodone (6,9%) e dal hydromorphone (0,2%).

I ricercatori notano che i grandi ospedali di rinvio, in cui le malattie della avanzato-fase sono trattate, tendono ad essere concentrati nelle più grandi, città del Messico e stati più prosperosi. Inoltre, l'alto costo dei farmaci può metterli fuori mano per le popolazioni più povere, disincentivizing le farmacie nelle aree più difficili dal trasporto loro.

I ricercatori egualmente dicono che la grande prossimità di molte farmacie alle porte dell'entrata lungo il confine nordico può renderla più facile per la gente negli Stati Uniti attraversare ed ottenere queste droghe, mettendo uno sforzo sugli sforzi degli Stati Uniti per porre freno la sua epidemia dell'opioide. Sebbene i ricercatori non mettano a fuoco su questo e non abbiano dati di approvvigionamento di frontiera, notano nel documento che queste vie potenziali in Stati Uniti sopportano riflettere.

“Poichè gli Stati Uniti hanno provato a porre freno l'epidemia relativa agli opioidi di prescrizione istituendo i meccanismi strutturali quali “i mulini di chiusura della pillola ed istituendo i programmi di controllo del farmaco da vendere su ricetta medica, le persone possono ottenere intorno loro andando nel Messico ottenere gli opioidi,„ Goodman-Meza ha detto. “La sorveglianza continuata ai valichi di frontiera è necessaria da evitare l'entrata incontrollata degli opioidi in Stati Uniti„

I risultati di studio sono limitati da parecchi altri fattori, fra loro una mancanza di di dati pazienti o livelli del fornitore, il fatto che i ricercatori non hanno analizzato le differenze fra i molti sistemi sanitari che forniscono la cura e la possibilità che alcune istituzioni non hanno presentato i dati al governo messicano.