Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori identificano i cambiamenti genetici chiave nel tessuto interstiziale del rene della gente con il diabete

I ricercatori dall'Indiana University hanno identificato i cambiamenti genetici chiave nel tessuto interstiziale del rene della gente con il diabete, una scoperta che significa il potenziale per un nuovo approccio genetico rivoluzionario al trattamento della malattia renale. Contribuiranno i loro risultati all'atlante delle cellule del rene di precisione (KPMP) del progetto della medicina “,„ un insieme delle mappe usate per classificare ed individuare i tipi e le strutture differenti delle cellule all'interno del rene.

Hanno diviso i loro risultati approfonditi in uno studio pubblicato il 10 febbraio 2021, negli avanzamenti di scienza.

Nello studio, i ricercatori hanno studiato il tessuto del rene della gente in buona salute e la gente con il diabete facendo uso di una tecnica ha chiamato “il transcriptomics regionale.„ Questa tecnica comprende una macchia rapida del tessuto del rene e poi facendo uso di un laser per tagliare le regioni microscopiche di interesse.

Hanno trovato che i geni importanti cambiano quando una cicatrice si forma sull'interstizio, hanno detto Daria Barwinska, PhD, l'autore principale dello studio e uno scienziato di aiuto nel dipartimento di medicina alla scuola di medicina di Indiana University.

L'interstizio è insieme “la colla„ quella tenute il rene. È una delle meno parti caratterizzate del rene, ma le cicatrici nell'interstizio causato dalle malattie quale il diabete possono contribuire alla malattia renale.„

Daria Barwinska, autore principale di studio

La ferita acuta del rene (AKI) e la malattia renale cronica (CKD) pregiudicano milioni di persone negli Stati Uniti e globalmente. Tuttavia, nessuna efficace terapia esiste per AKI e soltanto alcune sono disponibili per il CKD. Il KPMP, un progetto del multi-sito messi a fuoco sulla comprensione e sull'individuazione dei trattamenti nuovi a AKI ed al CKD, sta cercando di portare il trattamento per questi termini “nell'era molecolare,„ secondo Michael Eadon, MD.

Lo IU è uno di molti “siti di interrogazione del tessuto„ di KPMP attraverso il paese. Collettivamente, questi siti stanno funzionando insieme portano le tecnologie di avanguardia per aiutare nell'interrogazione delle biopsie umane del rene.

“Molte malattie possono guardare lo stessi sotto il microscopio, ma hanno cause molto differenti,„ ha detto Eadon, che è l'autore corrispondente e un assistente universitario dello studio di medicina nel dipartimento di medicina alla scuola di medicina di IU. “Stiamo cercando a capire come i geni differenti contribuiscono alle malattie renali molto comuni.„

Questo studio ha potuto introdurre l'era di nuovi e migliori trattamenti per milioni di persone con AKI ed il CKD.

“Un approccio personale della medicina che capisce come le malattie differenti pregiudicano i geni di un paziente aiuterà nell'individuazione dei trattamenti potenziali per la malattia renale,„ ha detto Barwinska. “Questo approccio può soddisfare le esigenze di tutto il singolo paziente.„

Source:
Journal reference:

Barwinska, D., et al. (2021) Molecular characterization of the human kidney interstitium in health and disease. Science Advances. doi.org/10.1126/sciadv.abd3359.