Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio rivela il ruolo delle piastrine nello sviluppo di lupus

Le piastrine possono svolgere un ruolo chiave nello sviluppo di lupus, secondo uno studio pubblicato oggi dai ricercatori al centro di Université Laval e di ricerca di CHU de Québec-Université Laval. Il DNA extracellulare che circola nel sangue dei pazienti con lupus causa la reazione infiammatoria connessa con la malattia.

I ricercatori hanno indicato che questo DNA viene in parte dalle piastrine, meglio conosciuto per il loro ruolo nel sangue di coagulazione. I dettagli dell'innovazione sono stati pubblicati oggi nella medicina di traduzione di scienza ed hanno potuto piombo ad una migliore comprensione della malattia e di trattamento più efficace.

Il lupus è una malattia autoimmune che causa l'infiammazione cronica di varie parti del corpo, specialmente le giunzioni, l'interfaccia, il cervello ed i reni. Direzione 40 persone per 100.000, frequentemente fra le età di 20 e di 40 ed è nove volte più prevalente in donne che negli uomini. Il lupus presenta in vari modi e può essere difficile da diagnosticare.„

Éric Boilard, autore principale, professore, facoltà di Université Laval di medicina e ricercatore, centro di ricerca di CHU de Québec-Université Laval

Un comune denominatore dei moduli severi della malattia è la presenza di anticorpi anti-DNA nel sangue. “Quando il DNA circola liberamente nel sangue, i complessi dell'antigene-anticorpo si formano e si accumulano nei tessuti in cui il lupus presenta. Finora, non abbiamo saputo esattamente da dove questo materiale genetico stava venendo,„ abbiamo detto il professor Boilard, che è egualmente un ricercatore al centro di ricerca di ARThrite.

In collaborazione con collega professore ed il ricercatore clinico Paul R. Fortin, il gruppo di Boilard ha analizzato i campioni di sangue da 74 pazienti con lupus ed ha scoperto che le piastrine erano la sorgente del DNA extracellulare. “Per essere preciso, il DNA è presente nei mitocondri della piastrina. La maggior parte del DNA era ancora realmente dentro i mitocondri nel sangue che abbiamo studiato. L'organismo produce gli anticorpi contro i mitocondri ed il DNA mitocondriale perché li considera corpi estranei,„ il professor spiegato Boilard.

Quando le piastrine sono attivate, i mitocondri ed il loro DNA sono rilasciati. “Ma questa attivazione non sembra implicata nelle funzioni normali della piastrina come impedire l'emorraggia,„ ha detto Boilard. “Se possiamo capire come interrompere questo trattamento di attivazione, possiamo impedire i mitocondri ed il DNA mitocondriale essere rilasciato, che diminuiranno la reazione che autoimmune vediamo con questa malattia.„