Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il test clinico mostra i risultati quinquennali della terapia a cellula T dell'AUTOMOBILE per i linfomi non Hodgkin

Un numero significativo dei pazienti (NHL) di linfoma non Hodgkin in un test clinico Medicina-iniziato Penn continua ad essere nella remissione di cinque anni dopo la ricezione della terapia a cellula T Kymriah™ (CAR), ricercatori del ricevitore chimerico dell'antigene nel centro del Cancro del Abramson di Penn riferito oggi in New England Journal di medicina. I risultati rappresentano seguito più lungo, dati pubblicati fin qui per le terapie a cellula T dell'AUTOMOBILE approvate dagli Stati Uniti Food and Drug Administration per il trattamento grandi dei linfomi ricaduti o refrattari del linfocita B.

Fra 24 pazienti con grande linfoma diffuso del linfocita B (DLBCL), il modulo più comune del NHL, che ha ricevuto la terapia dopo che i loro cancri avevano ritornato dopo i trattamenti standard, 46 per cento ha raggiunto la remissione completa e 31 per cento ha raggiunto la sopravvivenza senza progressione a cinque anni. Fra 14 pazienti con linfoma follicolare ricaduto o refrattario, il secondo modulo comune della malattia, 71 per cento ha raggiunto la remissione completa e 43 per cento hanno raggiunto la sopravvivenza senza progressione a cinque anni.

Abbiamo trovato che la maggior parte dei pazienti che raggiungono una remissione che dura un anno rimangono nella remissione di cinque anni dopo l'infusione con le celle di T dell'AUTOMOBILE. Ciò è realmente emozionante e dimostra la durevolezza di questo approccio. I pazienti che non rispondono alla chemioterapia hanno altra opzione che può offrire loro le remissioni durature.„

Elise A. Chong, MD, autore principale, assistente universitario di medicina, divisione di Ematologia-Oncologia, scuola di medicina del Perelman di Penn

I co-author di questa ricerca includono autore Stephen senior J. Schuster, MD, il Robert ed il professore di Louis-Dreyfus della margarita nella leucemia linfocitaria cronica e cura e la ricerca cliniche di linfoma a scuola di medicina del Perelman di Penn e Direttore del programma di linfoma al centro del Cancro di Abramson e Marco Ruella, MD, un assistente universitario in Ematologia-Oncologia alla scuola di medicina di Perelman e Direttore scientifico del programma di linfoma.

Il gruppo egualmente ha studiato la persistenza a lungo termine delle celle di T dell'AUTOMOBILE ed ha trovato quello 50 per cento dei pazienti con esperienza e rimanente nella remissione dopo il primo anno non non che i livelli rilevabili del transgene CAR19 dopo cinque anni, mentre soltanto uno dei 18 pazienti cui ha avuto una ricaduta di linfoma presso un anno dopo che l'infusione ha avuta perdita del transgene. I risultati indicano che la perdita di presenza a cellula T dell'AUTOMOBILE non può essere un frequente meccanismo della resistenza alla terapia.

I risultati di studio sono seguito ad uno studio dallo stesso test clinico pubblicato in NEJM nel 2017 da Schuster, tra altri ricercatori, che i risultati pazienti inclusi hanno raccolto a 28 mesi. I risultati di una prova a cellula T di terapia dell'AUTOMOBILE globale nei pazienti di linfoma, promossi da Novartis e piombo in parte da Penn, egualmente sono stati pubblicati nel 2018 in NEJM, che piombo a FDA l'approvazione per Kymriah per il trattamento del ricaduto di o grande linfoma refrattario del linfocita B dopo due o più righe di terapia sistematica, compreso DLBCL, linfoma del linfocita B dell'alto grado e DLBCL in seguito al linfoma follicolare. Kymriah è un marchio depositato di Novartis.

Il grande linfoma diffuso del linfocita B comprende circa 30 per cento tutto il NHLs e c'è 27.000 pazienti ogni anno recentemente diagnosticati stimati con DLBCL negli Stati Uniti. Circa 6.500 di quei pazienti sono ricaduto o malattia refrattaria dopo due o più terapie e può essere ammissibile per le terapie approvate di cellula T dell'AUTOMOBILE.

Source:
Journal reference:

Chong, E.A., et al. (2021) Five-Year Outcomes for Refractory B-Cell Lymphomas with CAR T-Cell Therapy. New England Journal of Medicine. doi.org/10.1056/NEJMc2030164.