Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La mutazione di L452R potenzialmente favorisce l'evoluzione adattabile di SARS-CoV-2

Un gruppo degli scienziati dagli Stati Uniti recentemente ha studiato le impronte mutational nel dominio dell'ricevitore-associazione (RBD) della proteina della punta di coronavirus 2 di sindrome respiratorio acuto severo (SARS-CoV-2). I risultati rivelano che la frequenza della mutazione di L452R nella regione della punta è aumentato dal novembre 2020. La mutazione di L452R, che è preveduta per aumentare l'infettività virale e per ospitare la potenza immune dell'evasione, è stata trovata per associarsi con una variante virale che recentemente ha causato gli scoppi massicci nella California. Lo studio è attualmente disponibile sul " server " della pubblicazione preliminare del bioRxiv*.

Sfondo

SARS-CoV-2, l'agente patogeno causativo della malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus, è un virus a RNA avvolto della famiglia di Coronaviridae. Oltre allo sforzo originale di Wuhan che è emerso nel dicembre 2019, molte varianti distinte di SARS-CoV-2 che contiene parecchie mutazioni della punta stanno comparendo continuamente attraverso il corso della pandemia. La maggior parte di queste varianti contiene le mutazioni nel RBD della proteina della punta e così, sono considerati come “varianti di preoccupazione„ a causa della loro capacità di aumentare l'infettività virale, la virulenza e la potenza immune dell'evasione.

Di due domini (S1 e S2) della glicoproteina della punta SARS-CoV-2, lo S1 interagisce con il ricevitore dell'enzima di conversione dell'angiotensina 2 della cellula ospite (ACE2) via il RBD. Ciò è seguita da dissociazione proteolitica dei domini S1 e S2 e da fusione successiva della busta virale con la membrana cellulare ospite. Poiché il RBD è compreso significativamente nel riconoscimento e nell'entrata virali, tutti i mutamenti strutturali in questa regione dovuto la mutazione possono influenzare il transmissibility e la virulenza virali. Inoltre, gli anticorpi sviluppati contro il RBD sono stati trovati per avere potenza massima nella neutralizzazione del SARS-CoV-2.

Nello studio corrente, gli scienziati hanno analizzato le alterazioni genetiche nella regione dell'amminoacido 414-583 del dominio dello S1 della punta, che parzialmente copre il RBD. Facendo uso di reazione a catena e (PCR) di Sanger della polimerasi che ordinano i metodi, hanno analizzato complessivamente 570 esemplari rinofaringei raccolti dai pazienti COVID-19 fra aprile 2020 e febbraio 2021, dalle regioni differenti degli Stati Uniti.

Distribuzione delle mutazioni dell
Distribuzione delle mutazioni dell'amminoacido e) triangoli verdi (silenziose (triangoli rossi) attraverso la regione 414-583 della proteina della punta. Rosso scuro - dominio dell'ricevitore-associazione (RBD); Verde - dominio 1 (CTD1) del C-terminale della regione della punta S1; Residui blu- di epitopo della cresta dell'ricevitore-associazione; Giallo - 443-450 residui di epitopo del ciclo; 570-572 residui nero- del ciclo.

Osservazioni importanti

Gli scienziati hanno identificato la sostituzione dell'amminoacido di L452R nella regione della punta mentre la mutazione dominante negli esemplari si è raccolta dal novembre 2020. Specificamente, hanno osservato che due varianti indipendenti SARS-CoV-2 (CAL.20C e CAL.20A) che contengono la mutazione della punta L452R sono emerso recentemente nello stato della California. Di queste varianti, CAL.20C (clade 20C; lo stirpe B.1.429) è considerato come la variante predominante nella California dal novembre 2020. Tuttavia, la variante di CAL.20A (clade 20A; lo stirpe B.1.232) identificato in questo studio è emerso molto più recentemente di CAL.20C e soprattutto sta circolando nella California. Sulla base dell'analisi filogenetica, gli scienziati hanno indicato che la mutazione di L452R è la forza motrice primaria dietro l'emergenza di entrambe le varianti. Un tal aumento nella frequenza di mutazione di L452R nelle varianti recenti SARS-CoV-2 direttamente indica la sua partecipazione cruciale all'evoluzione adattabile virale dovuto la selezione positiva.

Contrariamente a CAL.20C, l'espansione clonale non massiccia è stata osservata per CAL.20A. Secondo i risultati di studio, CAL.20C contiene due mutazioni supplementari della punta con L452R, che mancano in CAL.20A. Gli scienziati ritengono che queste mutazioni supplementari possano essere responsabili dell'aumento dei vantaggi adattabili di L452R ed a causa di questa ragione, CAL.20A non potrebbe raggiungere la stessa tariffa di espansione di CAL.20C.

Gli scienziati hanno esaminato i database di GISAID e di Nextstrain ed hanno trovato che oltre a due varianti della California, la mutazione di L452R è presente in più di 400 genoma SARS-CoV-2 isolati oltre da 20 paesi. Ciò indica una forte selezione positiva per la mutazione di L452R. Interessante, hanno trovato CAL.20A variabile da una gorilla allo zoo di San Diego, che contiene due mutazioni supplementari nella proteina non strutturale 2 (NSP2).

Sulla base della letteratura disponibile, gli scienziati hanno citato che la sostituzione del residuo idrofobo della leucina alla posizione 452 con un residuo polare e altamente idrofilo dell'arginina (mutazione di L452R) potrebbe favorire forte l'interazione fra il virus e la cellula ospite, che a loro volta possono aumentare significativamente il transmissibility e l'infettività virali. Inoltre, tale sostituzione dell'amminoacido si pensa che diminuisca l'abilità dineutralizzazione degli anticorpi specificamente che mirano alla punta RBD.

Significato di studio

Lo studio dimostra l'importanza della mutazione di L452R nell'evoluzione adattabile virale. Una forte selezione positiva per la mutazione di L452R è stata osservata specialmente soltanto recentemente, indicante che l'evoluzione adattabile virale potrebbe accadere in risposta alle estese misure di contenimento o dell'all'immunità livella della popolazione aumentante contro gli sforzi virali originali.

Avviso *Important

il bioRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Sanchari Sinha Dutta

Written by

Dr. Sanchari Sinha Dutta

Dr. Sanchari Sinha Dutta is a science communicator who believes in spreading the power of science in every corner of the world. She has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree and a Master's of Science (M.Sc.) in biology and human physiology. Following her Master's degree, Sanchari went on to study a Ph.D. in human physiology. She has authored more than 10 original research articles, all of which have been published in world renowned international journals.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Dutta, Sanchari Sinha. (2021, February 23). La mutazione di L452R potenzialmente favorisce l'evoluzione adattabile di SARS-CoV-2. News-Medical. Retrieved on June 19, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210223/L452R-mutation-potentially-favors-adaptive-evolution-of-SARS-CoV-2.aspx.

  • MLA

    Dutta, Sanchari Sinha. "La mutazione di L452R potenzialmente favorisce l'evoluzione adattabile di SARS-CoV-2". News-Medical. 19 June 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210223/L452R-mutation-potentially-favors-adaptive-evolution-of-SARS-CoV-2.aspx>.

  • Chicago

    Dutta, Sanchari Sinha. "La mutazione di L452R potenzialmente favorisce l'evoluzione adattabile di SARS-CoV-2". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210223/L452R-mutation-potentially-favors-adaptive-evolution-of-SARS-CoV-2.aspx. (accessed June 19, 2021).

  • Harvard

    Dutta, Sanchari Sinha. 2021. La mutazione di L452R potenzialmente favorisce l'evoluzione adattabile di SARS-CoV-2. News-Medical, viewed 19 June 2021, https://www.news-medical.net/news/20210223/L452R-mutation-potentially-favors-adaptive-evolution-of-SARS-CoV-2.aspx.