Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I tumori benigni dell'osso possono essere presenti in quasi 20% dei bambini in buona salute

I tumori benigni dell'osso possono essere presenti in quasi 20 per cento dei bambini in buona salute, in base ad un esame delle radiografie storiche nel giornale della chirurgia dell'articolazione & dell'osso. Il giornale è pubblicato nel portafoglio di Lippincott in società con Wolters Kluwer.

Sebbene quello possa sondare spaventoso, i fibromi non ossificanti ed altri tumori benigni comuni dell'osso in bambini senza sintomi sono inoffensivi e possono risolvere col passare del tempo, rapporti il nuovo studio da Christopher D. Collier, MD, della scuola di medicina di Indiana University e dei colleghi. “Questi risultati forniscono la prova unica per rispondere a molti domande comunemente incontrate quando consiglia i pazienti e le loro famiglie sui tumori benigni dell'osso,„ i ricercatori scrivono.

Lo studio offre la riassicurazione che i tumori benigni dell'osso in bambini in buona salute sono tumori benigni inoffensivi dell'osso comunemente sono individuati in bambini fortuito sulle radiografie fatte per altre ragioni. Sebbene alcuni tumori benigni dell'osso di infanzia siano classificati come attivo o aggressivo, questi sono scoperti solitamente quando causano il disagio o la frattura patologica (causata dalla malattia di fondo).

Quando i tumori benigni latenti dell'osso sono scoperti fortuito in un bambino asintomatico, il bambino è valutato solitamente da uno specialista, quali un chirurgo ortopedico pediatrico o un oncologo ortopedico. Per alcuni specialisti, i bambini con i tumori benigni rappresentano più della metà di nuovi pazienti.

Naturalmente, questi tumori causano molta ansia per i pazienti e le famiglie mentre attendono la conferma che il tumore è benigno. Essi hanno bisogno della riassicurazione e spesso chiedono come il terreno comunale questi tumori è, quando in primo luogo sono comparso e se essi risolveranno col passare del tempo? Non abbiamo molta prova fin qui per rivolgere queste domande.„

Christopher D Collier, MD, scuola di medicina di Indiana University, Indiana University

I ricercatori hanno analizzato una collezione unica di radiografie da uno studio chiamato l'indagine della spazzola, in cui una serie di sano, bambini “normali„ a Cleveland, Ohio, ha subito le radiografie annuali dal 1926 al 1942. Sebbene l'indagine della spazzola fornisca informazioni apprezzate su crescita e sviluppo scheletrica in bambini, un tal studio non potrebbe essere svolto oggi per le ragioni etiche, ora che i rischi di esposizione a radiazioni sono riconosciuti.

Vicino un secolo a più successivamente, le radiografie di indagine della spazzola forniscono un'opportunità unica di identificare i tumori benigni dell'osso ed i loro risultati in parecchi anni di seguito. Il Dott. Collier e colleghi ha analizzato complessivamente 25.555 radiografie digitalizzate in 262 bambini, seguiti da infanzia ad adolescenza.

I risultati hanno confermato l'alta prevalenza dei tumori benigni dell'osso. Complessivamente 35 tumori benigni dell'osso sono stati trovati in 33 bambini - una tariffa globale di 18,9 per cento quando considera che soltanto la parte di sinistra dei bambini fosse radiografata.

Più della metà dei tumori erano un tipo chiamato fibromi non ossificanti, che sono masse del tessuto connettivo che non si sono indurite nell'osso. Questi fibromi hanno teso a comparire intorno all'età cinque, con un altro picco intorno al periodo di maturazione scheletrica, possibilmente relativo ai tassi di accrescimento cambianti. Di 19 fibromi non ossificanti individuati, sette sono scomparso col passare del tempo. Altri possono avere risolto durante gli anni dopo i bambini fermati subendo le radiografie annuali.

i tumori benigni Meno comuni dell'osso hanno compreso i enostoses, a volte chiamati “isole dell'osso„; e osteochondromas o enchondromas, rappresentanti le aree di crescita anormale ma inoffensiva della cartilagine. Questi tumori hanno persistito attraverso le radiografie ultimo-disponibili in tutti i pazienti che li hanno avuti.

I risultati sono generalmente coerenti con gli studi precedenti sulle tariffe dei tumori benigni dell'osso in adulti in buona salute. È uno dei primi studi dei tumori benigni dell'osso in bambini e quello solo per fornire seguito longitudinale, compreso l'età all'apparizione. Il Dott. Collier aggiunge: “Malgrado le limitazioni inerenti del nostro studio storico, può fornire la migliore prova disponibile per quanto riguarda la storia naturale dei tumori benigni asintomatici dell'osso di infanzia.„