Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I servizi sanitari di salute pubblica BRITANNICI esaminano i dati iniziali sull'efficacia dei vaccini di AstraZeneca e di Pfizer COVID-19

Un gruppo degli scienziati nel Regno Unito recentemente ha confrontato l'efficacia dei vaccini di Pfizer (BNT162b2) e di AstraZeneca (ChAdOx1) con l'infezione di coronavirus 2 di sindrome respiratorio acuto severo (SARS-CoV-2). I risultati rivelano che entrambi i vaccini sono efficaci significativamente nella diminuzione dell'infezione SARS-CoV-2 in adulti più anziani e nell'assicurare la protezione a lungo termine. Lo studio è attualmente disponibile sul " server " della pubblicazione preliminare del medRxiv*.

Sfondo

Lo scoppio recente di malattia 2019 (COVID-19) di coronavirus ha causato gli incidenti mortali vita umana drammatici ed ha devastato i sistemi sanitari e le strutture socioeconomiche di molti paesi globalmente. Come tentativo di gestire la diffusione virale, parecchi vaccini e la terapeutica sono stati sviluppati nel tempo record. Alcuni di questi vaccini egualmente hanno ricevuto l'approvazione di uso di emergenza dalle varie autorità nazionali degli enti competenti. In questo contesto, il Regno Unito ha stato bene al primo paese per srotolare un vaccino mRNA basato COVID-19 sviluppato da Pfizer e da BioNTech (BNT162b2). In seguito, ad un vaccino basato a adenovirus sviluppato dal AstraZeneca (ChAdOx1) egualmente è stato incluso nel programma di vaccinazione del COVID-19 del Regno Unito.

I dati provvisori di test clinico di fase 3 indicano che sia i vaccini di AstraZeneca che di Pfizer sono altamente efficaci contro SARS-CoV-2 una volta amministrati due volte ad intervalli di 3 settimane e di 4 settimane, rispettivamente. Tuttavia, c'è prova che suggerisce che il livello di protezione possa essere migliorato aumentando l'intervallo di dosaggio. Sulla base di questi risultati, il comitato misto BRITANNICO per la vaccinazione e l'immunizzazione ha raccomandato di aumentare l'intervallo di dosaggio fino a 12 settimane per entrambi i vaccini.

Gli studi correnti sono stati intrapresi per analizzare gli impatti di entrambe il Pfizer ed i vaccini di AstraZeneca sui pazienti confermati COVID-19 hanno invecchiato 70 anni e sopra. L'efficacia dei vaccini in caso di emergenza la diminuzione l'ospedalizzazione e della mortalità egualmente è stata analizzata. Poiché la variante recentemente emergente B.1.1.7 di SARS-CoV-2 si è trasformata nello sforzo dominante nel Regno Unito, l'efficacia vaccino nella gestione del questo significantly more sforzo contagioso è stata analizzata nello studio corrente.

Osservazioni importanti

L'efficacia del regime della due-dose del vaccino di Pfizer e di un d'una sola dose del vaccino di AstraZeneca è stata analizzata nello studio.

I risultati di studio hanno rivelato che un d'una sola dose del vaccino di Pfizer è 60 - 70% efficaci nella diminuzione dell'infezione sintomatica SARS-CoV-2 fra la popolazione più anziana in Inghilterra; considerando che, un regime della vaccinazione della due-dose è stato trovato per essere 85 - 90% efficaci. Per quanto riguarda il vaccino di AstraZeneca, i risultati hanno rivelato che una singola dose vaccino è circa 60 - 75% efficaci nella diminuzione dell'infezione sintomatica. Con il vaccino di Pfizer, un'efficacia di 70% è stata osservata dopo i 28 giorni della prima amministrazione della dose e un'efficacia di 90% è stata osservata dopo i 14 giorni della seconda amministrazione della dose. Con il vaccino di AstraZeneca, l'efficacia di 60% è stata osservata dopo i 28 giorni della vaccinazione, che più ancora aumentato a 75% dopo 35 giorni della vaccinazione.  

Gli scienziati hanno stimato quello confrontato alle persone unvaccinated, persone di BNT162b2-vaccinated che in seguito hanno acquistato l'infezione SARS-CoV-2 hanno avute rischi più bassi di 51% e di 44% di ospedalizzazione e di morte, rispettivamente. Il vaccino ChAdOx1 di AstraZeneca egualmente ha mostrato un certo livello di protezione (37%) contro l'ospedalizzazione.     

Durante la fase iniziale dell'inaugurazione di un nuovo prodotto, la gente più anziana di 80 anni e sopra era la popolazione bersaglio per la vaccinazione. Gli scienziati hanno notato che la gente vaccinata con il vaccino di Pfizer durante questa fase ha avuta un'più alta tariffa di verificare il positivo SARS-CoV-2 in alcuni giorni dopo la vaccinazione. Ciò indica che il rischio di COVID-19 è più alto nella popolazione inizialmente mirata a e che possono acquistare l'infezione prima di sviluppare le risposte immunitarie desiderate al vaccino. Il vaccino ha cominciato assicurare la protezione dopo i 10 - 13 giorni di immunizzazione, che hanno raggiunto 70% dopo 28 - 34 giorni e rimanente costante.

Analizzando lo stato dell'errore dell'obiettivo (SGTF) del punta-gene, gli scienziati hanno rivelato che la variante B.1.1.7 di SARS-CoV-2 corrente sta predominando in Inghilterra e che la variante ha influenza trascurabile sull'efficacia vaccino.

Significato di studio

I risultati di studio rivelano collettivamente che sia i vaccini di AstraZeneca che di Pfizer sono efficaci nell'impedire l'infezione SARS-CoV-2 e nella diminuzione dell'ospedalizzazione di COVID-19-related. Inoltre, il vaccino di Pfizer ha indicato un vantaggio aggiunto di diminuzione della mortalità di COVID-19-related. Un chiaro effetto vaccino è stato osservato con un d'una sola dose, evidenziando l'opzione di elevazione del numero della gente vaccinata con un d'una sola dose per gestire meglio la pandemia. D'importanza, una percentuale significativa di gente vaccinata è stata trovata per sviluppare l'infezione SARS-CoV-2, specialmente durante le settimane primissime dopo la vaccinazione. Ciò evidenzia l'importanza del mantenimento delle precauzioni in relazione con pandemica anche dopo la vaccinazione.       

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Sanchari Sinha Dutta

Written by

Dr. Sanchari Sinha Dutta

Dr. Sanchari Sinha Dutta is a science communicator who believes in spreading the power of science in every corner of the world. She has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree and a Master's of Science (M.Sc.) in biology and human physiology. Following her Master's degree, Sanchari went on to study a Ph.D. in human physiology. She has authored more than 10 original research articles, all of which have been published in world renowned international journals.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Dutta, Sanchari Sinha. (2021, March 03). I servizi sanitari di salute pubblica BRITANNICI esaminano i dati iniziali sull'efficacia dei vaccini di AstraZeneca e di Pfizer COVID-19. News-Medical. Retrieved on August 05, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210303/Public-Health-England-review-early-data-on-the-effectiveness-of-Pfizer-and-AstraZeneca-COVID-19-vaccines.aspx.

  • MLA

    Dutta, Sanchari Sinha. "I servizi sanitari di salute pubblica BRITANNICI esaminano i dati iniziali sull'efficacia dei vaccini di AstraZeneca e di Pfizer COVID-19". News-Medical. 05 August 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210303/Public-Health-England-review-early-data-on-the-effectiveness-of-Pfizer-and-AstraZeneca-COVID-19-vaccines.aspx>.

  • Chicago

    Dutta, Sanchari Sinha. "I servizi sanitari di salute pubblica BRITANNICI esaminano i dati iniziali sull'efficacia dei vaccini di AstraZeneca e di Pfizer COVID-19". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210303/Public-Health-England-review-early-data-on-the-effectiveness-of-Pfizer-and-AstraZeneca-COVID-19-vaccines.aspx. (accessed August 05, 2021).

  • Harvard

    Dutta, Sanchari Sinha. 2021. I servizi sanitari di salute pubblica BRITANNICI esaminano i dati iniziali sull'efficacia dei vaccini di AstraZeneca e di Pfizer COVID-19. News-Medical, viewed 05 August 2021, https://www.news-medical.net/news/20210303/Public-Health-England-review-early-data-on-the-effectiveness-of-Pfizer-and-AstraZeneca-COVID-19-vaccines.aspx.