Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori identificano il grilletto di cambiamento cellulare chiave nella sclerosi laterale amiotrofica

Gli scienziati all'istituto del torcicollo di Francis e al UCL hanno identificato il grilletto di un cambiamento cellulare chiave nella sclerosi laterale amiotrofica (ALS), un tipo di malattia dei motoneuroni. I risultati hanno potuto contribuire a sviluppare i nuovi trattamenti per molte malattie neurologiche con lo stesso cambiamento, compreso Parkinson ed Alzheimer.

Quando il sistema nervoso è danneggiato, le celle malate o infettate, a forma di stella, chiamate astrocytes, subiscono i cambiamenti “reattivi„ nel loro comportamento. Mentre alcuni di questi astrocytes reattivi diventano protettivi, altri si trasformano in in motoneuroni circostanti di danno e nocivi.

I astrocytes reattivi sono osservati in varie malattie neurodegenerative compreso ALS, ma c'è una mancanza di comprensione circa che astrocytes di cause per subire questo cambiamento.

Nella loro ricerca, pubblicata in acidi nucleici ricerchi oggi (4 marzo), gli scienziati ha paragonato i astrocytes ALS-malati ai astrocytes sani per scoprire come le celle malate diventano reattive. Queste celle si sono sviluppate dalle cellule staminali pluripotent incitate essere umano - padroneggi le cellule staminali - che possono essere dirette differenziarsi in tutta la cella nel corpo umano.

Hanno trovato che il tasto al cambiamento del astrocyte in celle malate è un aumento nella rimozione degli introni (sezioni di non codifica delle informazioni genetiche) da RNA in un trattamento chiamato impiombare. Il gruppo ha identificato quello in astrocytes sani là è un certo RNAs che conservano normalmente determinati introni tuttavia in celle che malate questi introni particolari sono impiombati fuori.

Ciò ha conseguenze drammatiche sugli atti delle cellule come quando questi introni sono tagliati di RNA, gli esoni restanti (sezioni di codifica delle informazioni genetiche) è usata come ricetta per le proteine di costruzione ed alcune di queste proteine svolgono un ruolo nel cambiamento dei astrocytes.

La comprensione come i astrocytes subiscono della questa trasformazione è un passo avanti realmente emozionante. Ci porta più vicino potenzialmente a potere da gestire ed impedire i astrocytes diventare nocivo reattiva. Mentre c'è ancora parecchio da fare, siamo promettenti che sviluppare un tal trattamento è possibile e che potrebbe anche potenzialmente essere usato attraverso tutte le circostanze neurologiche in cui un aumento in astrocytes reattivi egualmente è documentato, compreso Parkinson ed Alzheimer.„

Rickie Patani, autore senior di studio e guida del gruppo, istituto del torcicollo di Francis, il professor, istituto quadrato della regina di neurologia UCL

Patani è egualmente un neurologo del consulente all'ospedale nazionale per la neurologia e Neurosurgery.ALS è una malattia degenerante rapido di progressione. I pazienti soffrono comunemente la perdita di movimento, di discorso e finalmente della capacità respirare e la maggior parte della gente vive soltanto 3 - 5 anni dopo la diagnosi. Non ci sono corrente i trattamenti che possono alterare chiaramente la prognosi.

Ma i cambiamenti cellulari chiave di comprensione connessi con ALS hanno potuto contribuire a sviluppare le nuove terapie per rallentare la progressione di malattia.

Oliver Ziff, autore principale ed istituto clinico del quadrato della regina di UCL, al torcicollo del collega della neurologia e un Ufficiale di stato civile della neurologia all'ospedale nazionale per la neurologia e la neurochirurgia, dice: “Il nostro gruppo precedentemente ha indicato che impiombare è diminuita in motoneuroni di ALS, in modo da quando abbiamo trovato l'opposto nei astrocytes di ALS siamo stati intrigati. Infatti, l'impionbatura aumentata è che cosa troviamo in altre celle immuni quando diventano attivate o arrabbiate. Ciò solleva la possibilità che i astrocytes di ALS infliggono un insulto immune tossico sul sistema nervoso ed apre i nuovi viali terapeutici per il trattamento del ALS.„

I ricercatori continueranno questo lavoro più ulteriormente per capire i meccanismi molecolari coinvolgere quando i astrocytes diventano reattivi con l'ambizione di sviluppare un intervento che potrebbe essere usato da medici per rallentare la progressione di malattia.