Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La variante brasiliana di SARS-CoV-2 P.1 mostra la resistenza a neutralizzazione dell'anticorpo

I ricercatori negli Stati Uniti dicono la variante di coronavirus 2 di sindrome respiratorio acuto severo (SARS-CoV-2) - P.1 - che recentemente è emerso nelle manifestazioni del Brasile un livello preoccupantesi di resistenza a neutralizzazione dagli anticorpi.

Il virus SARS-CoV-2 è l'agente responsabile della pandemia di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) che posa una minaccia in corso contro l'umanità ed ora ha reclamato le vite di più di 2,56 milione di persone globalmente.

Il gruppo dalla Columbia University in New York ha trovato quello come pure essendo resistente a parecchi anticorpi monoclonali di neutralizzazione (mAbs), la variante P.1 è più di due volte egualmente oltre sei volte più resistente a neutralizzazione da plasma convalescente e resistente ai sieri dai vaccinees che il virus del wildtype.

Tuttavia, la perdita di attività di neutralizzazione che il plasma convalescente ed i sieri vaccino indicati contro P.1 non erano significativi quanto la perdita riferita di attività contro la variante B.1.351 ha identificato nel Sudafrica.

David uff ed i colleghi dicono che questo suggerisce che il rischio di reinfezione e di efficacia vaccino in diminuzione posate da P.1 non possa essere severo quanto quello posato da B.1.351.

Una versione della pubblicazione preliminare della pubblicazione è disponibile sul " server " del bioRxiv*, mentre l'articolo subisce la revisione tra pari.

Studio: Resistenza aumentata SARS-CoV-2 della variante P.1 a neutralizzazione dell
Studio: Resistenza aumentata SARS-CoV-2 della variante P.1 a neutralizzazione dell'anticorpo. Credito di immagine Felipe Caparros/Shutterstock

Resistenza recente della mostra di varianti a neutralizzazione

Una serie di studi hanno indicato che SARS-CoV-2 le varianti B.1.1.7 e B.1351 recentemente identificati nel Regno Unito e nel Sudafrica, rispettivamente. Questi harbor la resistenza di mutazioni confer all'attività di neutralizzazione indotta dall'infezione o dalla vaccinazione precedente.

La variante P.1 che è emerso nel Brasile del Nord è stata indicata per contenere dieci mutazioni nella proteina virale della punta - gli usi principali della struttura SARS-CoV-2 legare a ed infettare le celle.

Neutralizzazione di PESO e di pseudoviruses BZ△10 dai mAbs, dal plasma convalescente 178 e dai sieri del vaccinee. a, cambiamenti nella neutralizzazione IC50 dei mAbs selezionati di NTD e di RBD. b, cambiamenti nei valori reciproci di neutralizzazione ID50 del plasma di plasma convalescente e nei valori reciproci del siero ID50 per le persone che hanno ricevuto il vaccino di Pfizer o di Moderna. Il cambiamento medio del popolare in ID50 riguardante il PESO è scritto sopra i valori di P.
Neutralizzazione di PESO e di pseudoviruses BZ△10 dai mAbs, dal plasma convalescente 178 e dai sieri del vaccinee. a, cambiamenti nella neutralizzazione IC50 dei mAbs selezionati di NTD e di RBD. b, cambiamenti nei valori reciproci di neutralizzazione ID50 del plasma di plasma convalescente e nei valori reciproci del siero ID50 per le persone che hanno ricevuto il vaccino di Pfizer o di Moderna. Il cambiamento medio del popolare in ID50 riguardante il PESO è scritto sopra i valori di P.

Così come la mutazione affermata di D614G che è diventato dominante nella fase iniziale nella pandemia, P.1 contiene tre mutazioni (K417T, E484K e N501Y) nel dominio di legatura del ricevitore della punta (RBD), cinque mutazioni (L18F, T20N, P26S, D138Y e R190S) nel dominio del N-terminale (NTD) ed una mutazione (H655Y) vicino al sito di fenditura di furin.

Le tre mutazioni di RBD sono le stesse di quelle trovate nel RBD di B.1.351, una variante che è stata indicata per resistere alla neutralizzazione da alcuni mAbs, plasma convalescente e sieri dai vaccini.

“Questa nuova variante potrebbe minacciare l'efficacia delle terapie correnti di mAb o i vaccini perché divide le mutazioni agli stessi tre residui di RBD con B.1.351,„ scrive uff ed il gruppo.

Che cosa i ricercatori hanno fatto?

I ricercatori hanno creato uno pseudovirus SARS-CoV-2 che contiene tutte e 10 le mutazioni (BZ∆10) ha trovato nella variante P.1 ed ha valutato la sua predisposizione a neutralizzazione da 18 mAbs di neutralizzazione, da 20 campioni del plasma dalle persone convalescenti e da 22 campioni del siero dai vaccinees.

Quando il gruppo ha provato BZ∆10 contro quattro mAbs che hanno ricevuto l'autorizzazione di uso di emergenza (EUA), compreso imdevimab, casirivimab, bamlanivimab e etesevimab, quello solo che ha conservato la sua attività di neutralizzazione originale era imdevimab. L'attività di neutralizzazione dei tre rimanenti era contrassegnato diminuita o inosservabile.

“Qui riferiamo che P.1 è effettivamente resistente a neutralizzazione da parecchi mAbs RBD-diretti, compreso tre con l'u.c.e.,„ scrive uff e colleghi.

mAbs che mirano al RBD e al NTD

Dopo, il gruppo ha verificato otto mAbs d'ottimizzazione, che hanno rivelato che due mAbs precedentemente potenti non hanno esibito attività di neutralizzazione contro BZ∆10.

“In generale, questi risultati imitano quelli osservati per B.1.3513, che non dovrebbe essere sorprendente dalle mutazioni triple di RBD in P.1 e B.1.351 sono in gran parte gli stessi,„ dicono i ricercatori.

Lo pseudovirus BZ∆10 era egualmente altamente resistente a neutralizzazione da quattro di sei mAbs d'ottimizzazione provati. Tuttavia, due mAbs che mirano all'area enorme antigenica in NTD che completamente hanno perso l'attività di neutralizzazione contro B.1.3513, rimanenti attivi contro BZ∆10.

“I profili della resistenza sono contrassegnato differenti per P.1 e B.1.351, riflettente i loro insiemi distinti delle mutazioni in NTD,„ scrive il gruppo.

Per capire le mutazioni specifiche responsabili di questo reticolo di neutralizzazione, i ricercatori hanno verificato questi mAbs d'ottimizzazione contro un comitato degli pseudoviruses che ciascuno ha contenuto soltanto uno delle cinque mutazioni di NTD (L18F, T20N, P26S, D138Y e R190S) trovate in P.1.

Unsurprisingly, i due mAbs che sono rimanere attivi contro BZ∆10, attività di neutralizzazione conservata contro tutti gli pseudoviruses di unico mutazione. Dei quattro mAbs restanti, uno o più delle cinque mutazioni hanno rappresentato la perdita di attività di neutralizzazione contro BZ∆10.

Che cosa circa plasma convalescente ed i sieri vaccinati?

Quando i ricercatori hanno provato 20 campioni convalescenti del plasma ad attività di neutralizzazione contro BZ∆10, hanno osservato una riduzione di 6,5 volte dell'attività di neutralizzazione contro BZ∆10, comparato agli pseudoviruses del wildtype.

Per concludere, i campioni del siero da 12 destinatari del Moderna destinatari vaccino e 10 di mRNA-1273 del vaccino di Pfizer BNT162b2 sono stati analizzati per neutralizzazione contro BZ∆10 e gli pseudoviruses del wildtype.

Una riduzione dell'attività di neutralizzazione contro BZ∆10 è stata osservata per ogni campione, ma la grandezza della perdita era modesta (2.8-fold per Moderna; 2,2 volta per Pfizer), comparato alla perdita B.1.351 allo pseudovirus (volta 8,6 per Moderna; 6,5 volta per Pfizer).

Che cosa gli autori suggeriscono?

“Sia i sieri convalescenti del vaccinee che del plasma mostrano una perdita significativa di attività di neutralizzazione contro P.1, ma la diminuzione non è grande quanto quello riferito contro B.1.351,„ dica i ricercatori. “Di conseguenza, la minaccia di reinfezione aumentata o della protezione vaccino in diminuzione posata da P.1 non può essere severa quanto B.1.351.„

Il gruppo egualmente dice che poiché le mutazioni di RBD sono soprattutto le stesse fra le due varianti, la differenza nella loro predisposizione di neutralizzazione ai sieri suggerisce che le mutazioni di NTD possano pregiudicare significativamente la predisposizione di SARS-CoV-2 a neutralizzazione dell'anticorpo.

Avviso *Important

il bioRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2021, March 04). La variante brasiliana di SARS-CoV-2 P.1 mostra la resistenza a neutralizzazione dell'anticorpo. News-Medical. Retrieved on May 14, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210304/Brazilian-SARS-CoV-2-P1-variant-shows-resistance-to-antibody-neutralization.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "La variante brasiliana di SARS-CoV-2 P.1 mostra la resistenza a neutralizzazione dell'anticorpo". News-Medical. 14 May 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210304/Brazilian-SARS-CoV-2-P1-variant-shows-resistance-to-antibody-neutralization.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "La variante brasiliana di SARS-CoV-2 P.1 mostra la resistenza a neutralizzazione dell'anticorpo". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210304/Brazilian-SARS-CoV-2-P1-variant-shows-resistance-to-antibody-neutralization.aspx. (accessed May 14, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2021. La variante brasiliana di SARS-CoV-2 P.1 mostra la resistenza a neutralizzazione dell'anticorpo. News-Medical, viewed 14 May 2021, https://www.news-medical.net/news/20210304/Brazilian-SARS-CoV-2-P1-variant-shows-resistance-to-antibody-neutralization.aspx.