Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il Regno Unito di Parkinson, università di Sheffield per sviluppare la droga di nuovo Parkinson

Il Regno Unito di Parkinson, il più grande finanziatore caritatevole della ricerca di Parkinson in Europa, sta investendo fino a £1.2 milione in un progetto di un anno aprente la strada in società con l'università di Sheffield.

Il progetto mira a raffinare una molecola che potrebbe essere sviluppata in una droga per proteggere le cellule cerebrali producenti dopamina e per rallentare la progressione di Parkinson.

La spinta di finanziamento viene via l'iniziativa virtuale della Biotech del Parkinson della carità, che sta tappando lo spazio di finanziamento nello sviluppo della droga e rapido sta tenendo la carreggiata lo sviluppo di nuovi trattamenti per la gente con Parkinson.

Gli scienziati all'università di istituto di Sheffield del Regno Unito di traduzione della neuroscienza (SITraN) e di Parkinson stanno sviluppando le molecole che possono amplificare la funzione dei mitocondri del produttore d'energia del cervello, per fermare Parkinson - qualcosa che nessun trattamento potesse corrente fare.

La dopamina è un prodotto chimico che permette che i messaggi siano inviati alle parti del cervello che contribuiscono a coordinare il movimento. Per fare questa efficacemente, le cellule cerebrali producenti dopamina devono essere costantemente attive e contano sui mitocondri per funzionare correttamente. Tutta la rottura ha potuto piombo a disfunzione ed a degenerazione delle cellule cerebrali e della morte finale delle cellule. Parkinson è che cosa accade quando quelle celle muoiono.

Lavoro più in anticipo costituito un fondo per dalla concessione senior BRITANNICA dell'amicizia di un Parkinson e dato a Dott. Heather Mortiboys all'università di Sheffield, identificata due molecole con i beni mitocondriali eccellenti di ripristino.

Il progetto è continuato con il finanziamento con la Biotech virtuale e che ha veduto che il Dott. Mortiboys lavora molto attentamente con gli esperti BRITANNICI in scoperta della droga di Parkinson.

Hanno apportato insieme le modifiche a queste molecole che hanno massimizzato la loro capacità di amplificare i mitocondri senza causare gli effetti secondari. In un approccio dirottura alla scoperta della droga, gli scienziati stanno usando le celle dalla gente con Parkinson e continueranno a provare le molecole in queste celle durante e nella fase prossima del progetto.

Il nuovo progetto riunirà gli esperti in chimica ed in biologia dall'università di Regno Unito di Parkinson, di Sheffield e di organismi di ricerca principali del contratto del mondo più ulteriormente per sviluppare le molecole modificate. Questo gruppo innovatore studierà come le molecole funzionano e che proteine interagiscono con le cellule cerebrali interne.

Questa fase seguente del progetto mira a sviluppare una molecola del tipo di droga con buona efficacia nei modelli cellulari di Parkinson. Ciò poi permetterebbe che i lavori futuri abbiano luogo per valutare l'efficacia di questo approccio nei modelli animali prima di entrare nei test clinici nella gente con Parkinson.

Il Dott. Arthur Roach, direttore di ricerca al Regno Unito di Parkinson, ha detto:

“Siamo eccitati per costituire un fondo per la fase seguente di questo progetto su scala reale che combina il nostro proprio knowhow di scoperta della droga con gli esperti dall'università di Sheffield e di due organismi di ricerca di livello mondiale del contratto.

Guardando indietro, è incredibile vedere come questo progetto ha avuto sua origine in una piccola concessione accademica dal Regno Unito di Parkinson da schermare per le molecole che salvano i mitocondri difettosi dentro i neuroni. Da allora, la carità e l'università hanno continuato a lavorare molto attentamente insieme per migliorare quei composti iniziali.

“Questo nuovo finanziamento notevolmente accelererà il progetto e mostra il nostro impegno al lavoro con i ricercatori accademici dirottura nel Regno Unito ed a catturare le loro scoperte dal laboratorio verso i test clinici. Con 145,000 persone che vivono con Parkinson nel Regno Unito, c'è un'esigenza disperata di nuovo ed i migliori trattamenti e noi speriamo che questo progetto l'un giorno consegni una droga vita cambiante per la gente che vive con la circostanza.„

Siamo deliziati per continuare il nostro lavoro con il Regno Unito di Parkinson per raffinare queste molecole di promessa per sviluppare un trattamento che potrebbe fermare Parkinson nei sui cingoli. Il gruppo ha identificato non solo le molecole che possono riparare la funzione mitocondriale in neuroni dopaminergici dalla gente con Parkinson, ma anche un meccanismo novello da cui fanno questo.„

Dott. Heather Mortiboys, professore di seconda fascia, istituto di neuroscienza di traduzione, università di Sheffield

“Stiamo progredendo sia un obiettivo terapeutico mitocondriale novello che molecole novelle che agiscono sopra questo obiettivo. Lo scopo è di avere una molecola del cavo che è attiva all'obiettivo mitocondriale, può riparare la funzione mitocondriale in neuroni dopaminergici derivati dalla gente con Parkinson e può entrare nel cervello in un intero organismo.„