Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La nuova terapia tumore-penetrante può migliorare i risultati in pazienti con cancro del pancreas

Ogni 12 minuti, qualcuno negli Stati Uniti muore di cancro del pancreas, che è diagnosticato spesso tardi, diffusioni rapido ed ha un tasso di sopravvivenza quinquennale a circa 10 per cento. Il trattamento può comprendere la radiazione, la chirurgia e la chemioterapia, sebbene il cancro diventi spesso resistente alle droghe.

I ricercatori al centro della scuola di medicina di San Diego dell'università di California e del Cancro di Moores, in collaborazione con il Discovery Institute medico di Sanford-Burnham-Prebys e la Columbia University, hanno dimostrato che una nuova terapia tumore-penetrante, provata nei modelli animali, può migliorare gli effetti della chemioterapia, diminuire la metastasi ed aumentare la sopravvivenza.

Lo studio, pubblicato il 9 marzo 2021 online nelle comunicazioni della natura, indicate come un peptide d'ottimizzazione, chiamato iRGD, può rubacchiare dentro l'armatura di cui il tumore costruito per proteggersi ed usare il tessuto fibroso come strada principale per raggiungere interno più profondo, distruggente il tumore dall'interno.

Il pancreas è una grande ghiandola posizionata dietro lo stomaco. Prepara gli enzimi che aiutano la digestione e gli ormoni che regolamentano i livelli dello sangue-zucchero. L'adenocarcinoma duttale pancreatico (PDAC) è un sottotipo di cancro del pancreas che è debito altamente resistente alla droga, in parte, dal livello esterno del tipo di shell duro che circonda il tumore.

Questo tipo di tumore si compone di un tessuto fibroso denso che funge da barriera alle droghe che provano a passare attraverso. Molte droghe possono raggiungere le imbarcazioni del tumore, ma non possono entrare in profondità nel tessuto, rendendo il trattamento meno efficace e quella è una ragione per la quale questo tipo di cancro è così provocatorio trattare.„

Tatiana Hurtado de Mendoza, PhD, autore di studio primi ed assistente aggetta lo scienziato, la scuola di medicina di Uc San Diego ed il centro del Cancro di Moores

“Il nostro studio ha trovato che il iRGD tumore-penetrante del peptide può usare questa rete fibrosa per consegnare le droghe della chemioterapia in profondità nel tumore e per essere più efficace.„

Il gruppo di ricerca ha esaminato il microenvironment dei tumori di PDAC in un modello del mouse. Hanno trovato che dopo l'ottimizzazione dei vasi sanguigni del tumore, il iRGD lega agli alti livelli del integrin β5, una proteina prodotta dalle celle conosciute come i fibroblasti carcinoma-associati (CAFs) che producono gran parte del coperchio fibroso protettivo del tumore.

“Potevamo ripiegare molto attentamente la malattia umana nel nostro modello del mouse e trovare che quando il iRGD è stato iniettato con la chemioterapia in mouse con gli alti livelli del integrin β5, c'era un importante crescita nella sopravvivenza e una riduzione del cancro che si sparge ad altri organi nell'organismo ha confrontato alla chemioterapia da solo. Ciò potrebbe essere una strategia potente del trattamento per mirare al cancro del pancreas aggressivo,„ ha detto Andrew Lowy, il MD, l'autore co-corrispondente dello studio, professore di chirurgia alla scuola di medicina di Uc San Diego ed al capo della divisione dell'oncologia chirurgica al centro del Cancro di Moores a salubrità di Uc San Diego.

“Che cosa egualmente sta eccitando circa questo che trova è la terapia del iRGD non ha prodotto alcuni effetti secondari supplementari. Ciò è estremamente importante quando considera i trattamenti per i pazienti.„

I ricercatori hanno detto che i punti seguenti comprendono un test clinico umano nazionale. Stimano che la prova potrebbe cominciare durante un anno.

“La conoscenza acquisita dal nostro studio ha il potenziale direttamente di applicarsi a cura paziente. Egualmente crediamo che i livelli di integrin β5 presso un cancro del pancreas potrebbero dirci che quali pazienti trarrebbero giovamento il la maggior parte dalla terapia di iRGD-combinazione,„ ha detto Lowy.

Source:
Journal reference:

de Mendoza, T. H., et al. (2021) Tumor-penetrating therapy for β5 integrin-rich pancreas cancer.  Nature Communications. doi.org/10.1038/s41467-021-21858-1.