Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La variante BRITANNICA di SARS-CoV-2 ha potuto essere più micidiale degli sforzi precedenti

I ricercatori hanno condotto una rappresentazione di studio che la variante B.1.1.7 del coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo che è emerso nel Regno Unito è associata con un rischio significativamente aumentato di morte rispetto allo sforzo virale precedentemente che circola nel paese.

Il virus SARS-CoV-2 è l'agente responsabile della pandemia di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) che ora ha causato più di 117 milione infezioni ed ha reclamato più di 2,6 milione vite universalmente.

Lo studio del gruppo di una popolazione unvaccinated ha trovato che la variante B.1.1.7 di preoccupazione (VoC) è stata associata con un due terzi di più alto tasso di mortalità di caso, rispetto allo sforzo precedentemente che circola in questa popolazione. Il rischio di morte era più alto fra i maschi che le femmine ed aumentati con l'età ed il numero dei comorbidities.

La variante B.1.1.7 si è trasformata nello sforzo dominante SARS-CoV-2 nel Regno Unito ed ora sta aumentando di prevalenza attraverso Europa.

Daniel Grint dal banco di Londra dell'igiene & medicina tropicale ed i colleghi avvertono che i pianificatori di polizza devono rappresentare il più alto tasso di mortalità connesso con questo COV.

Egualmente dicono i punti culminanti di studio l'importanza dei programmi di vaccinazione e delle misure di controllo nazionali robusti di infezione contenere la diffusione di SARS-CoV-2.

La diffusione incontrollata della variante B.1.1.7 potrebbe essere più veloce e più micidiale di finora è stato veduto durante la pandemia, avverte il gruppo.

Una versione della pubblicazione preliminare della pubblicazione è disponibile sul " server " del medRxiv*, mentre l'articolo subisce la revisione tra pari.

B.1.1.7 variabile probabilmente diventare dominante attraverso Europa

La variante B.1.1.7, che in primo luogo è stata identificata nel Regno Unito in autunno 2020, ora è probabile trasformarsi nello sforzo più comune di SARS-CoV-2 attraverso Europa.

Gli studi iniziali hanno suggerito che questo COV fosse più ereditario degli sforzi precedentemente di circolazione ed è associato con la mortalità aumentata.

Tuttavia, i rapporti precedenti della mortalità aumentata non hanno compreso i dati comorbidities sulle persone', non dice Grint ed il gruppo.

“La valutazione accurata della severità di malattia connessa con questo COV è critica per la progettazione pandemica,„ essi scrive.

Che cosa i ricercatori hanno fatto?

Lavorando a nome di NHS Inghilterra, il gruppo ha ricavato i dati dalla piattaforma sicura della ricerca (EHR) delle cartelle mediche elettroniche di OpenSAFELY, che i coperchi 40% della popolazione in Inghilterra hanno registrato con un medico di famiglia (GP).

I dati collegati di prova GP, SARS-CoV-2, della vaccinazione e della mortalità sono stati usati per stimare il rischio della fatalità dopo la diagnosi dell'infezione SARS-CoV-2 con la variante B.1.1.7 contro gli sforzi non COV fra il 16 novembre 2020th e l'11 gennaio 2021th .

I casi di infezione sono stati continuati fino al 5 febbraio 2021th o i sette giorni prima della ricezione del vaccino SARS-CoV-2, qualunque è venuto in primo luogo.

Demografico ha regolato il modello comprende l
Demografico ha regolato il modello comprende l'adeguamento per: età, sesso, IMD, origine etnica, dimensione della famiglia, classificazione urbana rurale, settimana epidemiologica e stato domestico di cura. Completamente ha regolato il modello comprende l'adeguamento per: età, sesso, IMD, origine etnica, stato di fumo, obesità, dimensione della famiglia, classificazione urbana rurale, comorbidities, settimana epidemiologica e stato domestico di cura. Non c'era prova dei rischi non proporzionali in questo modello (prova globale dei residui di Schoenfeld, P=0.19).

Che cosa lo studio ha trovato?

L'analisi di regressione di Cox ha rivelato che l'infezione con la variante B.1.1.7 è stata associata con un rischio aumentato 67% di morte, rispetto alle infezioni non COV, dopo adeguamento completo per dati demografici e comorbidities.

L'analisi del rischio assoluto di morte entro 28 giorni di verificare il positivo a SARS-CoV-2 ha trovato che l'infezione con il COV è stata associata con una probabilità aumentata 73% della morte, rispetto all'infezione non COV.

Il rischio dei 28 giorni di morte era basso per quelli invecchiati al di sotto di 65 anni senza comorbidities, sebbene fosse più alto per i maschi che le femmine.

Il rischio di morte di giorno 28 fra i maschi e le femmine in questo gruppo era 0,14% e 0,07%, rispettivamente, per l'infezione del COV, rispetto a 0,09% e a 0,05%, rispettivamente, per l'infezione non COV.

Il rischio di morte era coerente più alto per i maschi ed è stato aumentato con l'età ed il numero dei comorbidities.

L'elevato rischio è stato osservato per quelli 85 invecchiati e più vecchio con due o più comorbidities. Il rischio di morte fra i maschi e di femmine in questo gruppo era 24,3% e 14,7%, rispettivamente, per l'infezione del COV, rispetto a 16,7% e a 9,7%, rispettivamente, per l'infezione non COV.

Il COV B.1.1.7 ha il potenziale di spargersi più velocemente ed essere più micidiale

“Troviamo che questo COV è associato con due terzi il più alta fatalità di caso che precedentemente il virus circolante in questa popolazione unvaccinated,„ scrive Grint ed i colleghi.

“La diffusione assoluta di questo COV ha il potenziale di essere sia più veloce che più estremamente di è stato veduto nella pandemia fin qui,„ avvertono.

I ricercatori dicono quello, fondamentalmente, i dati emergenti suggeriscono che i vaccini corrente approvati contro SARS-CoV-2 siano efficaci contro la variante B.1.1.7.

“Questo studio evidenzia l'importanza dei programmi di vaccinazione nazionali robusti e le misure di controllo di infezione contenere la pandemia SARS-CoV-2,„ conclude il gruppo.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2021, March 09). La variante BRITANNICA di SARS-CoV-2 ha potuto essere più micidiale degli sforzi precedenti. News-Medical. Retrieved on May 10, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210309/UK-variant-of-SARS-CoV-2-could-be-more-deadly-than-previous-strains.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "La variante BRITANNICA di SARS-CoV-2 ha potuto essere più micidiale degli sforzi precedenti". News-Medical. 10 May 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210309/UK-variant-of-SARS-CoV-2-could-be-more-deadly-than-previous-strains.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "La variante BRITANNICA di SARS-CoV-2 ha potuto essere più micidiale degli sforzi precedenti". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210309/UK-variant-of-SARS-CoV-2-could-be-more-deadly-than-previous-strains.aspx. (accessed May 10, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2021. La variante BRITANNICA di SARS-CoV-2 ha potuto essere più micidiale degli sforzi precedenti. News-Medical, viewed 10 May 2021, https://www.news-medical.net/news/20210309/UK-variant-of-SARS-CoV-2-could-be-more-deadly-than-previous-strains.aspx.