Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La pandemia COVID-19 causata cambia nei livelli e nel benessere di attività fisica della gente

Secondo uno studio internazionale pubblicato nelle frontiere in psicologia, il persone in tutto il mondo ha riferito i cambiamenti nei loro livelli di attività fisica, benessere ed abitudini alimentari durante le prime fasi della pandemia COVID-19.

Una diminuzione nell'attività fisica durante la pandemia è stata associata con il fisico medica e la salute mentale percepiti più difficili. L'esercizio diminuito egualmente è stato associato con le percezioni di obesità e di sonno in diminuzione.

Più di mille persone da parecchi paesi con differenti misure di contenimento hanno partecipato ad un'indagine online che ha esplorato i cambiamenti nell'attività fisica, nel cibo, nel sonno, nel fisico medica e nella salute mentale ed al benessere durante le prime fasi del lockdown della pandemia COVID-19.

Gli studi sono stati intrapresi nella collaborazione fra la facoltà dello sport e le scienze di salubrità all'università di Jyväskylä, all'università di Wolverhampton ed all'università di Northampton nel Regno Unito.

I confronti attraverso i paesi hanno rivelato le differenze significative nella salubrità fisica, con i partecipanti finlandesi che riferiscono gli più alti valori ed i partecipanti che risiedono nel Regno Unito che indica la salubrità più difficile.

C'era la grande variabilità nell'attività fisica dei partecipanti. Alcune persone hanno riferito un alto aumento nell'attività fisica mentre altre hanno riferito una grande diminuzione.

L'attività fisica aumentata è stata associata con migliore salubrità fisica come stimato durante la settimana passata con benessere e sonno aumentati. Al contrario, l'attività fisica diminuita è stata collegata con la salute mentale più bassa, rappresentata dai problemi più personali e più emozionali e un importante crescita nel cibo e nel peso.„

Montse Ruiz, conferenziere di psicologia di esercizio e di sport, facoltà dello sport e scienze di salubrità, università di Jyväskylä, Finlandia

I partecipanti che vivono nei paesi dell'America latina si sono percepiti per avere salute mentale più difficile, confrontata a Sudcoreani che hanno indicato significativamente più di meno essere influenzato dai problemi personali o emozionali. I partecipanti filippini hanno riferito il più alto sonno e punteggi del cibo confrontati agli altri paesi.

“I nostri risultati indicano che indipendentemente da paese di residenza o età, partecipanti riferente fisico medica e la salute mentale più difficili tipicamente sperimentati diminuiti di attività fisica con il benessere diminuito,„ Ruiz dice. “L'esercizio diminuito egualmente è stato associato con le percezioni di obesità e di sonno in diminuzione.„

Per minimizzare la diffusione del virus SARS-CoV-2, un intervallo delle misure di contenimento, compreso la restrizione del movimento della gente, è stato applicato in parecchi paesi. Di conseguenza, i cambiamenti nei comportamenti della gente sono stati osservati, quali le istanze ben documentate di acquisti dettati dal panico e dell'accumulazione degli elementi della famiglia.

“Poichè le misure di contenimento si sono riferite a COVID-19 continui, il nostro punto culminante di risultati l'importanza dell'esercizio nel mantenimento fisico medica e della salute mentale buoni,„ Ruiz dice. “Come tale, incoraggiamo le persone a trovare i modi di comprendere l'attività fisica nel loro giorno nel possibile.„

Source:
Journal reference:

Ruiz, M. C., et al. (2021) A Cross-Cultural Exploratory Study of Health Behaviors and Wellbeing During COVID-19. Frontiers in Psychology. doi.org/10.3389/fpsyg.2020.608216.