Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo sistema può offrire le opzioni migliori per trattamento del cancro

Le opzioni migliori per trattamento del cancro sono sul modo, grazie ad un nuovo sistema messo a punto al laboratorio nazionale di Los Alamos per la produzione dei radioisotopi medici d'emissione progettati per mirare e sopraffare al tessuto malato mentre risparmiano il tessuto sano intorno.

Il nuovo sistema è basato su un uranium-230/thorium-226 che accoppia, dove il thorium-226 è fornito in un modulo adatto ad applicazioni mediche. Il thorium-226 emette gli elioni multipli mentre si decompone, consegnanti un colpo potente alle celle malate. Ciò è simile a actinium-225, un altro isotopo alfa di promessa di terapia. Il programma dell'isotopo della DAINA è impegnato nella fabbricazione in delle opzioni multiple, o in vari radioisotopi disponibili per accelerare lo sviluppo di terapeutica che potrebbe essere usato per trattare i cancri differenti.„

Michael Fassbender, ricercatore del cavo, laboratorio nazionale di Los Alamos

I radioisotopi sono un'arma chiave nell'arsenale medico per il trattamento del cancro. La maggior parte dei trattamenti usano l'beta-particella-emissione degli isotopi per distruggere le cellule tumorali. Gli elioni possono fare un migliore processo.

Non solo portano l'energia molto più distruttiva, ma egualmente rilasciano questa energia sopra molto un a corta portata, che tiene conto le grandi dosi di radiazioni essere trasportato nei volumi microscopici direttamente alle celle maligne. Quindi, il tessuto sano è meno probabile essere danneggiato. La terapeutica dell'elione è egualmente efficace contro cancro che si è riprodotto per metastasi e si sparso intorno all'organismo.

Con un trattamento chimico, il nuovo generatore di Los Alamos permette la separazione ripetuta di thorium-226 dal suo genitore, uranium-230. Il generatore sarà a disposizione di un ricercatore attraverso il centro di sviluppo nazionale dell'isotopo (NIDC), dante loro un'offerta coerente di thorium-226 per utilizzare nello studio dei punti seguenti nella creazione dei prodotti radiofarmaceutici stati necessari per curare i pazienti.

Source:
Journal reference:

Tara, M., et al. (2020) A reverse 230U/ 226Th radionuclide generator for targeted alpha therapy applications. Nuclear Medicine and Biology. doi.org/10.1016/j.nucmedbio.2020.09.006.