Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Sindrome di ruminazione sconcertante spesso con altre circostanze gastrointestinali

I pazienti che regurgitano regolarmente ma senza alcuna causa conosciuta possono avere una circostanza chiamata la ruminazione. Purtroppo, la ruminazione è confusa spesso con altre circostanze gastrointestinali, che significa che molti pazienti non possono ottenere il trattamento rapido. Ma un nuovo studio dai ricercatori al policlinico di Massachusetts (MGH) in Neurogastroenterology e nella motilità descrive chiaramente questa sindrome, come distinguerla da altre circostanze e come trattarla.

La sindrome della ruminazione è un problema comportamentistico, in cui i pazienti che non richiede sforzo e regurgitano ripetutamente l'alimento nelle loro bocche mentre mangiano e sedendosi verticalmente. È un comportamento istruito che è classificato come disordine dell'interazione del intestino-cervello (DGBI).

Molti esperti pensano che i rigurgiti si sviluppino come abitudine che comprende uno scomodo, montando la sensazione o la tensione interna (simile ai pazienti con i tic) quella risultati nella contrazione delle pareti addominali dopo il cibo. Questo reticolo ottiene di rinforzo con le associazioni positive (quale sollievo di ansia e dello sforzo dopo il rigurgito) come pure le associazioni negative (quale il disagio di prova di sopprimere la tensione interna senza regurgitare).

Questa circostanza causa molto imbarazzo e può fermare la gente dal cibo con altri. Non è capita buona e spesso è confusa altri disordini.„

Trisha Satya Pasricha, MD e Helen Burton Murray, PhD, la divisione di MGH di gastroenterologia

I sintomi dell'una ruminazione di ragione sono mancati è perché si sovrappongono con l'altro DGBIs, quali la dispepsia funzionale (dolore di stomaco o indigestione) o il gastroparesis, che è quando i pazienti si sentono nauseabondi e pieni dopo il cibo appena della piccola quantità. I pazienti possono descrivere in modo errato i loro sintomi come riflusso o vomito. Di conseguenza, la circostanza può andare undiagnosed o mal diagnosticata per un lungo periodo. Quello può piombo al vincolo e possibilmente alla perdita di peso sociali significativi.

Pasricha ed i suoi colleghi hanno schermato 242 pazienti che erano specialisti riferiti a per i sintomi gastrici che potrebbero indicare che stavano avvertendo la ruminazione. I sintomi che hanno portato questi pazienti ad un gastroenterologo hanno incluso la dispepsia e il gastroparesis.

Trentuno dei 242 (12,8%) pazienti ha risposto ai criteri per la sindrome della ruminazione, che è risoluta facendo uso di un sistema di raschiatura di sintomo gastrico. Quasi la metà di quei pazienti (48%) ha riferito il danno psicosociale associato, significante che hanno incontrato la difficoltà nelle situazioni sociali a causa del loro stato.

Paragonando quei pazienti alla ruminazione e quelli senza, non c'erano differenze nella corsa, nel genere, nella frequenza del diabete, o nella frequenza del gastroparesis. “C'è poco demografico che distingue questi pazienti all'infuori della loro tendenza a regurgitare quando mangia,„ dice Pasricha. “Non sono più probabili avere una cronologia di un disordine alimentare o dei problemi del peso.„

Tuttavia, i pazienti con la ruminazione erano più probabili anche sperimentare il bruciore di stomaco, specialmente sintomi di giorno. I ricercatori suggeriscono che schermare per il bruciore di stomaco ed il rigurgito potrebbe contribuire ad identificare più pazienti con questa circostanza.

Il trattamento per la ruminazione è comportamentistico e comprende la pratica di diaframmatico, o di profondo, respirando. Due prove pilota hanno indicato che questa migliora significativamente il riflusso gastroesofageo. La terapia comportamentistica conoscitiva completa per la sindrome della ruminazione (CBT-RS) egualmente è raccomandata. Il CBT è un tipo sempre più popolare di terapia di comportamento che aiuta la gente a riorientare il loro pensiero, insegnando loro i nuovi trattamenti di pensiero per sostituire i reticoli vecchi che piombo ad autolesionismo e ad altri risultati difficili.

Source:
Journal reference:

Murray, H.B., et al. (2021) Detection and characteristics of rumination syndrome in patients presenting for gastric symptom evaluation. Neurogastroenterology & Motility. doi.org/10.1111/nmo.14103.