Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La vaccinazione dei lavoratori di sanità ha provocato la riduzione notevole dei casi COVID-19

I lavoratori di vaccinazione di sanità hanno provocato una riduzione immediata e notevole dei casi positivi COVID-19 fra gli impiegati, diminuente il numero degli isolamenti e delle quarantene richiesti da più di 90 per cento, secondo i dati al centro medico sudoccidentale di UT pubblicato di New England Journal di medicina.

I lavoratori di sanità erano fra i primi gruppi da essere ammissibili per la vaccinazione.

L'esperienza nell'ambiente con la vaccinazione SARS-CoV-2 a UT sudoccidentale ha dimostrato una profonda riduzione dell'incidenza delle infezioni fra i nostri impiegati, conservante la mano d'opera quando era la più necessaria.„

Daniel K Podolsky, M.D, studia l'autore e Presidente senior del centro medico sudoccidentale di UT

Durante il primi 31 giorno delle vaccinazioni che diventano disponibile, UT sudoccidentale ha fornito una prima dose a 59 per cento di approssimativamente 23.000 impiegati, mentre 30 per cento potevano completamente essere vaccinato in quel calendario. Fra i risultati:

1,5 per cento sono stato infettati. I gradi di infezione erano più alti - 2,6 per cento - fra gli impiegati nonvaccinated. I gradi di infezione erano più bassi - .05 per cento - fra quelli completamente vaccinati.

“La nostra capacità di vaccinare rapidamente una maggioranza della nostra mano d'opera nel mezzo di che cosa si è trasformata nel più grande impulso fin qui nella regione resa ad una differenza critica che assicura in noi poteva continuare a fornire la cura di prima categoria mentre i sistemi di salubrità sono stati sforzati,„ dice John Warner, M.D., vice presidente esecutivo per gli affari del sistema di salubrità a UT sudoccidentale.

I ricercatori inoltre hanno veduto i vantaggi fra le persone parzialmente vaccinate e dal 9 gennaio, il numero reale delle prove positive fra tutti gli impiegati sudoccidentali di UT era coerente più basso del numero aggettante.

I dati egualmente mostrano la necessità continuata di indirizzare la perplessità vaccino, con UT sudoccidentale ora avvicinandosi a 70 per cento di immunizzazione fra la sua mano d'opera.

“Alla luce di questa esperienza nell'ambiente che dimostra chiaramente l'efficacia di immunizzazione, ulteriore comprensione della reticenza di alcune persone per approfittare importanza dei ribassisti di vaccinazione di maggior ancora,„ dice il primo ufficiale di qualità di William Daniel autore, di M.D., di vice presidente e del capo a UT sudoccidentale.

UT sudoccidentale ha fornito l'esagerare educativo ai gruppi ed ai commerci di comunità, le estese risorse online sviluppate compreso Q&As ed i blog e sta preparando lanciare una campagna multilingue di annuncio di servizio pubblico per contribuire ad istruire le diverse comunità circa la vaccinazione ed ad affrontare le emissioni di perplessità.

“È importante da raggiungere fuori attraverso le piattaforme multiple efficacemente rivolgere le domande della gente in moda da poterci continuare noi a realizzare i progressi su perplessità vaccino,„ dice Marc Nivet, Ed.D., vice presidente esecutivo per l'avanzamento istituzionale a UT sudoccidentale.