Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La risoluzione dell'argomento è importante per benessere di mantenimento nella vita quotidiana

Uno studio recente di Oregon State University ha trovato che quando il tatto della gente essi ha risolto un argomento, la risposta emozionale connessa con quel disaccordo significativamente è diminuito e, in alcune situazioni, quasi interamente è cancellato.

Quella riduzione dello sforzo può avere un effetto principale su salubrità globale, i ricercatori dicono.

Ognuno avverte lo sforzo nelle loro vite quotidiane. Non state andando fermare le cose stressanti dall'avvenimento. Ma le dimensioni a cui potete legarli fuori, portarli ad un'estremità e risolverli definitivamente stanno andando pagare i dividendi in termini di vostro benessere. La risoluzione dei vostri argomenti è abbastanza importante per benessere di mantenimento nella vita quotidiana.„

Robert Stawski, l'autore senior ed il professore associato dello studio, istituto universitario della salute pubblica e scienze umane

I ricercatori lungamente sono stati informati di come lo sforzo cronico può pregiudicare la salubrità, dai problemi sanitari di salute mentale quali la depressione e l'ansia ai problemi fisici compreso la malattia di cuore, un sistema immunitario indebolito, le difficoltà riproduttive e le emissioni gastrointestinali.

Ma non è appena fattori di sforzo cronici importanti come povertà o la violenza che possono infliggere il danno.

“Fattori di sforzo quotidiani -- gli inconvenienti specificamente secondari e piccoli che abbiamo durante tutta la giornata -- anche quelli hanno impatti durevoli sulla mortalità e cose come infiammazione e la funzione conoscitiva,„ ha detto il Dakota Witzel, autore principale e uno studente di laurea nello sviluppo e negli studi umani della famiglia a OSU.

Per lo studio, Stawski e Witzel hanno usato i dati dallo studio nazionale sulle esperienze quotidiane, un'indagine approfondita di più di 2,000 persone che sono stati intervistati circa le loro sensibilità ed esperienze per gli otto giorni in una riga.

I rapporti guardati ricercatori di entrambi gli argomenti e degli argomenti evitati, definiti come istanze dove la persona potrebbe discutere qualcosa ma hanno scelto di lasciarlo fare scorrere per non avere un disaccordo. Poi hanno misurato come l'incidente ha pregiudicato la persona riferita il cambiamento nelle emozioni negative e positive, sia per il giorno dell'incontro che il giorno dopo che ha accaduto.

La misura di come un'esperienza pregiudica emozionalmente qualcuno, un aumento nelle emozioni negative o una diminuzione nelle emozioni positive, il giorno che accade è conosciuta come “reattività,„ mentre “il residuo„ è il tributo emozionale prolungato il giorno dopo che l'esperienza accade. La quantità negativa e l'influenza positiva si riferiscono al grado di negativo ed emozioni che positive una persona ritiene un giorno dato.

I risultati hanno indicato che il giorno di un argomento o dell'argomento evitato, la gente che ha ritenuto il loro incontro era approssimativamente metà riferita risolta della reattività di quelle di cui gli incontri non erano risolti.

Il giorno che segue un argomento o l'argomento evitato, i risultati erano ancora più rigidi: La gente che ha ritenuto che la materia fosse risolta ha mostrato a nessun'elevazione prolungata della loro influenza negativa il giorno successivo.

Lo studio egualmente ha esaminato le differenze relative all'età in risposta agli argomenti ed ha evitato gli argomenti ed ha trovato che le età 68 degli adulti e più vecchio erano più di 40% più probabile delle gente 45 e più giovane riferire i loro conflitti come risolte. Ma l'impatto di stato di risoluzione sull'influenza negativa e positiva della gente è rimanere lo stesso indipendentemente dall'età.

I ricercatori hanno avuti parecchie spiegazioni per il più alta tariffa degli adulti più anziani di risoluzione: Gli adulti più anziani possono essere motivati per minimizzare la quantità negativa e massimizzare le emozioni positive poichè hanno meno anni rimanere, che è coerente con le teorie attuali di invecchiamento e di emozione. Possono anche avere più argomenti di navigazione di esperienza e così essere più efficaci al disinnescare o ad evitare il conflitto.

“Se gli adulti più anziani realmente sono motivati per massimizzare il loro benessere emozionale, stanno andando fanno un migliore processo, o almeno un processo più veloce, ai fattori di sforzo di risoluzione ad un modo più tempestivo,„ Stawski ha detto.

Mentre la gente non può gestire sempre che fattori di sforzo entrano in loro vite -- e la mancanza di controllo è stessa un fattore di sforzo in molti casi -- possono lavorare alla loro propria risposta emozionale a quei fattori di sforzo, ha detto.

“Qualche gente è più reattiva dell' altra gente,„ ha detto. “Ma le dimensioni a cui potete legare fuori dallo sforzo in modo da non stanno avendo questo impatto di rosicchiamento voi nel corso del giorno o alcuni giorni contribuiranno a minimizzare l'impatto a lungo termine potenziale.„

Nei progetti di ricerca, nella speranza futuri di Witzel e di Stawski più ulteriormente disimballare la natura dei disaccordi della gente per misurare quali contesti e relazioni provocano gli argomenti più stressanti.

Source:
Journal reference:

Witzel, D.D., et al. (2021) Resolution Status and Age as Moderators for Interpersonal Everyday Stress and Stressor-Related Affect. The Journals of Gerontology: Series B. doi.org/10.1093/geronb/gbab006.