Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuove varianti del genoma SARS-CoV-2 identificate nel visone degli Stati Uniti

I ricercatori nel Canada hanno scoperto due varianti novelle in coronavirus di sindrome respiratorio acuto severo 2 sequenze del gene (SARS-CoV-2) raccolte dal visone negli Stati Uniti.

Il virus SARS-CoV-2 è l'agente responsabile della pandemia di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19) che ora ha reclamato le vite di più di 2,78 milione di persone globalmente.

Il gruppo ha identificato una variante di due-mutazione (N501T-G142D) e una variante di tre-mutazione (N501T-G142D-F486L) nella proteina della punta SARS-CoV-2 - la struttura che principale il virus usa per legare a ed infettare le celle.

Il dominio dell'ricevitore-associazione (RBD) dei attaches della punta all'enzima di conversione dell'angiotensina 2 (ACE2) del recettore cellulare ospite per permettere all'entrata virale delle cellule e di fusione.

Le due varianti non sono state trovate nelle sequenze visone-derivate del gene SARS-CoV-2 raccolte in alcuni altri paesi.

Hugh Cai dall'università di guelfo in Ontario ed Allison Cai dall'università di Britannici Colombia dicono che i risultati suggeriscono che le varianti si siano evolute durante l'infezione umana prima che si siano sparse alle popolazioni del visone.

Il gruppo dice che è vitale riflettere le nuove varianti emergenti per determinare il loro impatto su salute degli animali e dell'essere umano.

Una versione della pubblicazione preliminare della pubblicazione è disponibile sul " server " del medRxiv*, mentre l'articolo subisce la revisione tra pari.

Studio: Le varianti del gene della proteina della punta SARS-CoV-2 con la mutazione di G142D e di N501T hanno dominato le infezioni in visoni negli Stati Uniti. Credito di immagine: Gallinago_media/Shutterstock
Studio: Varianti del gene della proteina della punta SARS-CoV-2 con le infezioni dominate mutazione di G142D e di N501T in visoni negli Stati Uniti. Credito di immagine: Gallinago_media/Shutterstock

Il virus ha evoluto rapido le mutazioni nella proteina della punta

Da quando la prima sequenza SARS-CoV-2 è stata isolata dai campioni raccolti a Wuhan, Cina, nel dicembre 2019, il virus ha evoluto rapido le mutazioni della proteina della punta che hanno aumentato il sui transmissibility e virulenza.

Il 17 marzo 2021th , 22% dei genoma SARS-CoV-2 all'interno del database di GISAID (iniziativa globale sulla divisione di tutti i dati di influenza) ha contenuto la mutazione di N501Y. Questa variante è stata identificata nella proteina della punta degli stirpi più ereditari e potenzialmente più virulenti che recentemente sono emerso nel Regno Unito (B.1.1.7), nel Sudafrica (B.1.351) e nel Brasile (B.1.525).

In Danimarca, tantissima il visone egualmente è stato trovato per essere infettato con SARS-CoV-2 che contiene la mutazione Y453F della punta, che ha avviato le preoccupazioni che questa variante potrebbe essere sparsa dagli animali agli esseri umani.

Cronologia emergente (sotto la cronologia) della proteina umano-derivata (sopra la cronologia) e visone-derivata N501T-G142D della punta SARS-CoV-2 e delle varianti di N501T-G142D-F486L negli Stati Uniti. Il disgaggio di cronologia non è nella proporzione.
Cronologia emergente (sotto la cronologia) della proteina umano-derivata (sopra la cronologia) e visone-derivata N501T-G142D della punta SARS-CoV-2 e delle varianti di N501T-G142D-F486L negli Stati Uniti. Il disgaggio di cronologia non è nella proporzione.

Che cosa i ricercatori hanno fatto?

I ricercatori hanno precisato per determinare le caratteristiche genetiche delle sequenze della proteina della punta SARS-CoV-2 raccolte dal visone negli Stati Uniti e nel Canada.

Il gruppo ha analizzato tutte le SARS-CoV-2 sequenze animale-derivate (977), tutte le sequenze raccolte nel Canada (19.529) e tutte le sequenze raccolte negli Stati Uniti (173.277) che sono stati depositati in GISAID fra il dicembre 2019 ed il 12 marzo 2021th .

SARS-CoV-2 l'isolato Wuhan-Hu-1 raccolto il 19 dicembre 2019 è stato usato come riferimento per l'analisi di mutazione.

La funzione “di FISCHIO„ del software “Geneious„ di bioinformatica è stata usata per determinare l'incidenza di tutte le mutazioni novelle localmente e globalmente.

Che cosa l'analisi ha rivelato?

Nè la mutazione di N501Y compartecipe dalle varianti BRITANNICHE, sudafricane e del Brasile nè la mutazione di Y453F identificata fra il visone in Danimarca era presenti in c'è ne degli Stati Uniti ed il canadese visone-ha derivato le sequenze SARS-CoV-2.

Tuttavia, il gruppo ha identificato due varianti novelle dominanti nelle sequenze della proteina della punta raccolte dal visone nel degli Stati Uniti la doppia mutazione N501T-G142D e la mutazione tripla N501T-G142D-F486L.

Le varianti non sono state trovate nelle sequenze raccolte dal visone nel Canada o qualunque altro paese.

Per determinare l'origine delle varianti novelle, i ricercatori hanno analizzato tutte le sequenze umano-derivate SARS-CoV-2 raccolte dagli Stati Uniti e dal Canada.

Ciò ha rivelato che la mutazione di N501T (senza G142D o F486L) era presente nelle sequenze umano-derivate gli Stati Uniti raccolte già agosto 2020 - due mesi prima di quando le sequenze visone-derivate sono state raccolte (ottobre 2020).

Il gruppo egualmente dice che sia le varianti di N501T-G142D-F486L che di N501T-G142D sono state identificate nelle sequenze umano-derivate prima che siano state identificate nelle sequenze visone-derivate.

Che cosa sono le implicazioni dello studio?

“I risultati di questo studio indicano che le varianti novelle possono evolversi durante l'infezione umana ed allora trasmesso alle popolazioni del visone negli Stati Uniti,„ scrive il gruppo.

I ricercatori dicono che l'avvenimento di queste nuove varianti nelle cedole della popolazione del visone ulteriormente studia per stabilire come possono pregiudicare l'interazione della punta con ACE2 e, pertanto, transmissibility, virulenza e l'immunizzazione virali in esseri umani ed in visone.

“È importante riflettere le nuove varianti emergenti e determinare il loro impatto su salute degli animali e dell'essere umano,„ concludono.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2021, March 28). Nuove varianti del genoma SARS-CoV-2 identificate nel visone degli Stati Uniti. News-Medical. Retrieved on June 14, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210328/New-SARS-CoV-2-genome-variants-identified-in-US-mink.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Nuove varianti del genoma SARS-CoV-2 identificate nel visone degli Stati Uniti". News-Medical. 14 June 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210328/New-SARS-CoV-2-genome-variants-identified-in-US-mink.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Nuove varianti del genoma SARS-CoV-2 identificate nel visone degli Stati Uniti". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210328/New-SARS-CoV-2-genome-variants-identified-in-US-mink.aspx. (accessed June 14, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2021. Nuove varianti del genoma SARS-CoV-2 identificate nel visone degli Stati Uniti. News-Medical, viewed 14 June 2021, https://www.news-medical.net/news/20210328/New-SARS-CoV-2-genome-variants-identified-in-US-mink.aspx.