Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I trapianti della cellula staminale offrono i vantaggi a lungo termine per i malati di cancro pediatrici che ricevono l'immunoterapia

I bambini ed i giovani adulti che ricevono la terapia a cellula T per il cancro di infanzia più comune - leucemia linfoblastica acuta dell'AUTOMOBILE - soffrono notevolmente meno ricadute e sono molto più probabili sopravvivere a quando il trattamento è accoppiato con un trapianto successivo della cellula staminale, un nuovo studio trova.

I trapianti della cellula staminale offrono i vantaggi a lungo termine per i malati di cancro pediatrici che ricevono l
Daniel “Trey„ Lee sta conducendo aprendo la strada alla ricerca clinica nella battaglia contro il cancro di infanzia. Credito di immagine: Salubrità di UVA

La ricerca, con seguito medio di quasi cinque anni, suggerisce che i trapianti della cellula staminale offrano i vantaggi a lungo termine per i giovani pazienti che ricevono l'immunoterapia di avanguardia. La terapia a cellula T dell'AUTOMOBILE provoca inizialmente la remissione completa in 60%-100% dei pazienti, ma la tariffa di ricaduta è alta. Tuttavia, fra coloro che ha ricevuto un trapianto della cellula staminale dopo le automobili, la tariffa di ricaduta era meno di 10% due anni più successivamente.

Più di 50% dei capretti in altri studi con una ricaduta differente dell'AUTOMOBILE, con la maggioranza di loro che perdono l'obiettivo l'AUTOMOBILE va dopo. La maggior parte di questi capretti hanno un singolo colpo a questi salvataggio e cellule T paradigma-cambianti di CAR chiamate terapia. Dovremmo fare tutti che possiamo massimizzare la probabilità per una maturazione ed ora quel significa un trapianto dopo la terapia dell'AUTOMOBILE per la maggior parte.„

Daniel “Trey„ Lee, MD, ricercatore, oncologo pediatrico e Direttore del trapianto pediatrico e dell'immunoterapia della cellula staminale ai bambini di UVA ed al centro del Cancro di UVA

Circa la terapia della cellula T dell'AUTOMOBILE

La terapia a cellula T del ricevitore (CAR) chimerico dell'antigene cattura le proprie celle immuni di una persona e geneticamente le modifica per rendere loro gli uccisori più efficaci del cancro.

L'approccio ha indicato le alte tariffe della remissione - fino a 100% - i 28 giorni dopo che è dato ai bambini ed ai giovani adulti con la leucemia linfoblastica acuta del linfocita B. Ma una ricaduta significativa di numero, i dati limitati disponibili suggerisce. Uno studio ha trovato che più di 40% era ricaduto 13,1 mesi più successivamente.

Per determinare se i trapianti della cellula staminale potessero aiutare, il nuovo studio ha esaminato i risultati in 50 bambini ed in giovani adulti, le età 4 - 30. L'età media era di 13,5 anni.

Fra i 21 chi hanno ricevuto un trapianto allogenico della cellula staminale dopo le automobili, solo 9,5% erano ricaduto 24 mesi più successivamente. In confronto, tutti i coloro che non ha ricevuto un trapianto della cellula staminale erano ricaduto.

Proprio mentre per quanto la terapia a cellula T dell'AUTOMOBILE sia impactful per i bambini con la leucemia ricaduta, ora sappiamo che i migliori risultati accadono quando il bambino subisce in seguito un trapianto della cellula staminale. Molti genitori si girano verso le cellule T dell'AUTOMOBILE possibilmente per evitare un trapianto della cellula staminale e quello è interamente comprensibile. Ma c'è un ventaglio di opportunità dopo le automobili per fare maturare più di questi capretti incurabili con un trapianto; il nostro studio dimostra questo.„

Daniel “Trey„ Lee, MD

La sua speranza per il futuro è affinchè il campo possa distinguere aperto coloro che ha bisogno di un trapianto e coloro che non fa.

I bambini di UVA ed il centro del Cancro di UVA offrono parecchi tipi di terapie a cellula T dell'AUTOMOBILE per sia i bambini che gli adulti con la leucemia ed il linfoma.

Risultati pubblicati

I ricercatori hanno pubblicato i loro risultati nel giornale dell'oncologia clinica. Il gruppo di ricerca ha consistito di Nirali N. Shah, di Daniel W. Lee, di Yates molto carino, di Constance M. Yuan, di Haneen Shalabi, di Staci Martin, di Pamela L. Wolters, di Seth M. Steinberg, di Eva H. Baker, di Cindy Delbrook, di Maryalice Stetler-Stevenson, di Terry J. Fry, di David F. Stroncek e del cristallo L. Mackall. Lee ha rivelato che fa il lavoro consultantesi per terapeutica dell'arpone e terapeutica di Juno e che UVA riceve il supporto di test clinico dal Pharma dell'aquilone. Una lista completa delle comunicazioni è inclusa nel documento.

Il lavoro è stato supportato dagli istituti nazionali del programma di ricerca interno della salubrità, dall'istituto nazionale contro il cancro (concessione ZIA BC 011498) e dal centro clinico di NIH e dalla st un Baldrick/stia sulla ricerca sul cancro di traduzione pediatrica del gruppo di sogno di 2 Cancri Grant.

Source:
Journal reference:

Shah, N.N., et al. (2021) Long-Term Follow-Up of CD19-CAR T-Cell Therapy in Children and Young Adults With B-ALL. Journal of Clinical Oncology. doi.org/10.1200/JCO.20.02262.