Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'insonnia si è collegata ai pensieri ed alla severità più suicidi di malattia nei pazienti della schizofrenia

L'insonnia è un problema comune in pazienti con la schizofrenia e un nuovo studio rinforza un'associazione vicina fra insonnia, pensieri e atti più suicidi e problemi aumentati come ansia e la depressione in questi pazienti.

Egualmente fornisce più prova che sorvegliando come i pazienti stanno dormendo -- ed intervenendo una volta avuto bisogno di -- è importante alla loro cura globale.

Ora siamo informati che l'insonnia significativa sta mettendo i nostri pazienti ancora all'elevato rischio per il suicidio, in modo da se stanno avendo cambiamenti nei reticoli di sonno, se stanno avendo insonnia significativa, quindi noi realmente devono smerigliatrice dentro su quelle domande ancor più relative al pensiero suicida e fare che cosa possiamo aiutare.„

Dott. Brian Miller, psichiatra ed esperto in schizofrenia, istituto universitario medico di Georgia all'università di Augusta

La schizofrenia è associata chiaramente con un rischio aumentato di suicidio, con un rischio di vita 5-10% di morte dal suicidio, che è probabile il più grande nel primo anno di diagnosi, Miller dice.

Il nuovo studio nel giornale della psichiatria clinica ha esaminato le associazioni fra insonnia, pensieri e tentativi suicidi e la severità di malattia in un grande gruppo di pazienti, 1.494 persone diagnosticate a 57 siti nel paese ed iscritte ad uno studio comparativo di cinque antipsicotici differenti.

Miller ed i suoi colleghi hanno esaminato i rapporti pazienti di insonnia ed i pensieri suicidi nelle due settimane più recenti, il suicidio tenta nei sei mesi scorsi e nello stato della loro malattia psichiatrica quando si sono iscritti allo studio.

Quasi la metà dei pazienti ha riferito la caduta di problemi addormentata o il sonno rotto, definito insonnia iniziale e media e 27% ha riferito l'insonnia terminale dove svegliano troppo presto e non possono ottenere indietro addormentati.

Hanno trovato l'insonnia un sintomo comune in pazienti con la schizofrenia, con svegliare troppo presto connesso specialmente con i pensieri suicidi correnti e la difficoltà che cade e che resta addormentata significativamente aumentando le probabilità di un suicidio tenta nei sei mesi scorsi.

Svegliare troppo presto era egualmente il più associato con la schizofrenia più severa, compreso i sintomi come ansia e la depressione. Ma nessuna materia che il tipo di insonnia, è cattivo per la salubrità globale e la malattia dei pazienti, Miller dice.

Gli studi indicano quel 23-44% dei pazienti con la schizofrenia -- sia quel farmaci di cattura che di cattura-- riferisca i problemi con insonnia. L'architettura di sonno è un reticolo di sonno normale e l'architettura anormale e di disturbo del sonno di sonno è stata trovata presto nel trattamento di malattia della schizofrenia, risultati che possono correlare con la severità di malattia. Perturbazioni negli orologi di organismo naturali, o ritmi circadiani che contribuiscono a regolamentare il sonno e veglia ed altre funzioni essenziali dell'organismo, sono conosciuti per essere presenti nella schizofrenia e sono sospettati per essere un fattore nei problemi riferiti del sonno dei pazienti. Uno stato generalmente intensificato del risveglio in pazienti che stanno sentendo le voci e/o il paranoico egualmente è probabile un fattore. L'insonnia è stata implicata come preannunciatore delle allucinazioni in pazienti e c'sembra essere una relazione bidirezionale fra insonnia e la paranoia, i ricercatori scrive.

“Se state sentendo le voci che sono costantemente dire negativo, cose orribili, rimproverandovi, interferendo con il vostro pensiero e le vostre attività, può essere duro cadere addormentato,„ dice.

Miller dice l'insonnia nei suoi tagli dei pazienti attraverso tutti gli età, sessi e razze.

Mentre è stato sempre pazienti chiedenti diligenti durante l'ogni visita circa il loro sonno ed il consiglio loro su come migliorare il loro sonno, la prova aumentante dell'associazione con il suicidio e la severità di malattia ha intensificato la sua diligenza. Mentre Miller dice che i suoi colleghi attraverso il paese egualmente tendono ad essere diligenti regolarmente nella conversazione con i pazienti circa sonno, indagini hanno indicato quello mentre i pazienti con la schizofrenia riferiscono comunemente i problemi con insonnia, meno di 20% dei clinici valutano formalmente i pazienti per.

Il nuovo studio suggerisce che l'insonnia sia un obiettivo importante del trattamento nella schizofrenia. Le offerte di Miller di interventi comprendono l'assicurazione delle abitudini come la prevenzione la caffeina come pure dell'indicatore luminoso blu dalle sorgenti di terreni comunali come le televisioni e gli smartphones, specialmente nelle ore prima di ora di andare a letto come pure gli aiuti non quotati in borsa e di prescrizione di sonno.

Gli adeguamenti anche possono essere procedere a al farmaco antipsicotico usato per trattare la loro schizofrenia poiché alcuni, come clozapina, egualmente hanno effetti calmanti. Infatti, c'è una certa prova che l'insonnia ed i pensieri e gli atti suicidi sono meno probabili in pazienti che catturano gli antipsicotici conosciuti anche per avere un effetto calmante, essi scrive, ma appena come prospezione di bisogni.

Mentre ancora non ha fatto uno studio convenzionale, Miller ha notato anecdotally che quando il sonno dei suoi pazienti migliora, la loro schizofrenia fa generalmente pure.

“Non posso pensare a chiunque che dica che sto dormendo meglio ed ora la mia malattia è peggiore. Quando ottenete il sonno di una cattiva notte, il mondo appena non è abbastanza lo stesso luogo il giorno successivo,„ Miller dice. “Pregiudica il modo che pensiamo alle cose, i giudizi facciamo, pregiudica le nostre emozioni.„ Infatti, l'insonnia ed il rischio aumentato di suicidio sono associati con varie emissioni di salute mentale, compreso la depressione.

Lo studio corrente è il terzo gruppo di pazienti in cui Miller ed i suoi colleghi hanno trovato un'associazione fra insonnia e pensieri e atti suicidi.

Altri ricercatori hanno associato i disturbi del sonno con i pensieri suicidi in questi pazienti ma nel suicidio non reale; altri hanno indicato, per esempio, quasi cinque volte il rischio di tentativi di suicidio in pazienti che avvertono l'insonnia almeno tre volte un la settimana.

Source:
Journal reference:

Miller, B.J., et al. (2021) Insomnia, Suicidal Ideation, and Suicide Attempts in the Clinical Antipsychotic Trials of Intervention Effectiveness. The Journal of Clinical Psychiatry. doi.org/10.4088/JCP.20m13338.