Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'esercizio di camminata ad alta intensità avvantaggia la gente con la malattia periferica dell'arteria

Nessun dolore non significa guadagno quando si tratta dei vantaggi di raccolto di esercizio per la gente con la malattia periferica dell'arteria (PAD), riferisce un nuovo studio nordoccidentale della medicina.

Nella gente con la malattia periferica dell'arteria, camminante per l'esercizio ad un'intensità che induce il dolore di cosciotto ischemico (causato tramite flusso sanguigno limitato) migliora la prestazione di camminata -- distanza e durata camminata -- lo studio trovato. La camminata a rilento che non induce i sintomi ischemici del cosciotto è non di più efficace di esercizio affatto, lo studio indicato.

Questa prova ripartita con scelta casuale è la prima per indicare che un programma di camminata da casa di esercizio ha migliorato l'abilità di camminata nella gente con la malattia periferica dell'arteria quando l'esercizio è stato condotto ad un ad alta intensità che ha indotto i sintomi ischemici del cosciotto ma non quando l'esercizio è stato condotto ad un'intensità bassa senza sintomi ischemici del cosciotto.

Vi abbiamo indicato che devono camminare per suscitare il dolore di cosciotto ischemico per trarre i vantaggi. Diminuirà col passare del tempo e la maggior parte della gente finalmente potrà camminare più ulteriormente senza disagio.„

Dott. Maria McDermott, principale inquirente di studio ed il professor di medicina, scuola di medicina di Feinberg di Northwestern University

Lo studio è stato pubblicato in JAMA 6 aprile 2021.

La ricerca precedente di McDermott ha suggerito che il dolore durante l'esercizio impedisse a molta gente con il CUSCINETTO di camminare.

Mentre la prova non ha identificato i cambiamenti biologici che piombo a miglioramento di camminata, McDermott ha detto che l'esercizio intensivo di manifestazioni priori della ricerca stimola determinate vie biologiche che promuovono l'attività mitocondriale migliore, la fonte di energia chimica delle cellule.

“Forse per la gente con il CUSCINETTO, l'esercizio promuove la crescita di nuovi piccoli vasi sanguigni ai loro muscoli,„ McDermott ha detto.

Circa 8,5 milioni in Stati Uniti e circa 250 milione di persone universalmente hanno malattia periferica dell'arteria dell'estremità inferiore (PAD). La gente con il CUSCINETTO ha bloccaggi nelle loro arterie che lento o fermi il flusso dell'inondazione di sangue ai loro cosciotti. Di conseguenza, incontra dolore e difficoltà che cammina anche brevi distanze. È comparabile ad angina per la gente che ha malattia di cuore sintomatica. Poche terapie esistono per trattarla.

Il primo mese ha consistito in persona delle visite del settimanale con la vettura. Queste sessioni hanno aiutato i partecipanti ad imparare la differenza fra la camminata al livello contro l'intensità bassa, li hanno permessi di imparare usare la tecnologia usata per riflettere la loro intensità di esercizio a casa ed aiutato loro cominci con la loro attività di esercizio. Il programma poi ha consistito delle telefonate e del telecontrollo in vettura.

L'aspetto di telecontrollo è importante, McDermott ha detto. Sebbene l'esercizio sorvegliato sia coperto da Assistenza sanitaria statale e da altre società di assicurazioni, la maggior parte della gente con il CUSCINETTO non partecipa all'esercizio sorvegliato a causa del carico connesso con il viaggio tre volte settimanalmente al centro medico per partecipazione.

Per lo studio, 305 persone con la malattia periferica dell'arteria a quattro centri medici sono state ripartite con scelta casuale all'esercizio ad alta intensità, all'esercizio dell'basso intensità o ad un gruppo di controllo che hanno ottenuto le telefonate che non erano circa l'esercizio. Quelli ripartiti con scelta casuale ad un intervento di esercizio sono stati chiesti per camminare su a 50 minuti per sessione, 5 giorni alla settimana. Quelli in ad alta intensità sono stati chiesti per camminare ad un passo che era abbastanza velocemente di suscitare i sintomi ischemici del cosciotto durante l'esercizio. Quelli ripartiti con scelta casuale all'intensità bassa sono stati chiesti per camminare ad un passo comodo che non ha indotto i sintomi ischemici del cosciotto.

L'intensità è stata riflessa a distanza facendo uso di un video di attività di ActiGraph che i partecipanti hanno indossato durante l'esercizio. Questi dati sono stati caricati al sito Web di studio e sono stati osservati in vetture di studio. La passeggiata di sei-minuto, la prova della pedana mobile ed i risultati paziente-riferiti sono stati misurati al riferimento ed a seguito di 12 mesi.

I pazienti che hanno partecipato significativamente all'esercizio di camminata ad alta intensità hanno migliorato la distanza che potrebbero camminare in sei minuti confrontati al gruppo dell'basso intensità o al gruppo di controllo. Il gruppo ad alta intensità di esercizio egualmente ha migliorato significativamente la durata che potrebbero camminare sulla pedana mobile alla conclusione dello studio, confrontata a ciascuno degli altri due gruppi.

“I pazienti con il CUSCINETTO dovrebbero consigliarsi di camminare per l'esercizio ad un passo che induce i sintomi ischemici del cosciotto per ottenere un vantaggio,„ McDermott hanno detto. “L'esercizio è la terapia non invadente più efficace per migliorare la camminata nella gente con il CUSCINETTO.„

Il punto seguente nella ricerca è di determinare la spiegazione biologica per l'individuazione che l'ischemia delle estremità inferiori sembra necessaria per trarre il vantaggio dall'esercizio di camminata nella gente con il CUSCINETTO.

Source:
Journal reference:

McDermott, M. M., et al. (2021) Effect of Low-Intensity vs High-Intensity Home-Based Walking Exercise on Walk Distance in Patients With Peripheral Artery Disease: The LITE Randomized Clinical Trial. JAMA. doi.org/10.1001/jama.2021.2536.