Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli anticorpi COVID-19 persistono in latte materno per la vaccinazione della madre di mesi che seguono

Le madri di professione d'infermiera che ricevono un vaccino COVID-19 possono passare gli anticorpi protettivi ai loro bambini attraverso latte materno per almeno i 80 giorni che seguono la vaccinazione, suggerisce la nuova ricerca dalla scuola di medicina dell'università di Washington a St. Louis.

Il nostro studio ha mostrato una spinta enorme in anticorpi contro il virus COVID-19 in latte materno che comincia due settimane dopo il primo scatto e questa risposta è stata sostenuta per il corso del nostro studio, che era di lunghezza quasi tre mesi. I livelli elevati degli anticorpi erano ancora alla conclusione del nostro studio, in modo dalla protezione probabilmente estende ancora più lungamente.„

Jeannie Kelly, MD, primo autore, assistente universitario di ostetricia e ginecologia, scuola di medicina dell'università di Washington a St. Louis

Sulla base di piccolo studio, facente partecipare cinque madri che hanno fornito il latte materno congelato campiona dopo la ricezione del vaccino di coronavirus di Pfizer-BioNTech della due-dose, la ricerca fornisce alcuna della prima prova pari-esaminata che allattando conferisce una risposta immunitaria duratura negli infanti di professione d'infermiera e nei bambini delle madri vaccinate.

“C'è così tanto informazione sbagliata vaccino là fuori ora - paletti realmente spaventosi e ingannevoli sui media sociali che sono destinati per spaventare le mamme - così noi come abbiamo dovuto esaminare che la scienza,„ Kelly ritenuto ha detto. “Sappiamo che questi tipi di bocche e di gole dei bambini del cappotto degli anticorpi e proteggiamo dalla malattia quando un bambino sta bevendo il latte materno. Così, ottenere vaccinato mentre allattare non solo protegge la mamma, ma anche potrebbe proteggere il bambino, anche e per i mesi.„

Il 30 marzo pubblicato nel giornale americano dell'ostetricia e della ginecologia, lo studio ha tenuto la carreggiata i livelli di anticorpi COVID-19 in latte materno da un riferimento prima delle prime vaccinazioni delle madri e su base settimanale per i 80 giorni dopo quelle vaccinazioni iniziali.

Mentre l'altra ricerca recente ha indicato che i vaccini COVID-19 generano gli anticorpi che sono passati agli infanti di cura attraverso latte materno, questo è probabilmente il primo studio per tenere la carreggiata i livelli specifici di questi anticorpi in latte materno su un periodo di tempo esteso.

I bambini delle donne incluse nello studio hanno variato nell'età a partire da un mese a 24 mesi. Per misurare la risposta immunitaria nel latte materno, i ricercatori hanno riflesso i livelli delle immunoglobuline IgA e IgG, che sono anticorpi ha spiegato dal sistema immunitario per combattere le infezioni in bambini.

I risultati confermano che il latte materno contiene i livelli elevati degli anticorpi di IgG e di IgA subito dopo della prima dose della vaccinazione, con entrambi gli anticorpi che raggiungono i livelli immune-significativi entro 14 - 20 giorni della prima vaccinazione in tutti i partecipanti.

“Il nostro studio è limitato da un piccolo numero di partecipanti, ma i risultati forniscono le notizie incoraggianti circa il vantaggio immune potenziale agli infanti d'allattamento al seno dopo la vaccinazione,„ ha detto buon nebbioso dell'autore senior di studio, il MD, un assistente universitario della pediatria, anche all'università di Washington. “Il nostro documento è il primo che ha indicato che anticorpi COVID-19 persistono in latte materno per i mesi che seguono la vaccinazione della madre.„

I risultati dell'università di Washington sono simili agli studi priori sulla vaccinazione materna, che hanno indicato gli alti livelli degli anticorpi in latte materno per fino a sei mesi che seguono la vaccinazione per influenza e la pertosse.

Mentre ulteriori studi sulla vaccinazione materna COVID-19 sono necessari caratterizzare la lunghezza di produzione dell'anticorpo in latte materno e nell'effetto sui gradi di infezione infantili, la ricerca recente continua a confermare che il vaccino COVID-19 offre i vantaggi reali per sia la madre che il bambino proteggenti.

“Sappiamo che l'infezione COVID-19 è più severa durante la gravidanza ed il vantaggio principale della vaccinazione è di assicurare la protezione per le mamme prima che diventino realmente malate, che possono anche essere pericolosi al loro feto,„ Kelly ha detto. “Ora c'è stato quasi 70.000 genti incinte vaccinate contro COVID 19 senza prova di danno.„

“Ora stiamo vedendo che una cascata di nuovi dati che indicano vaccini materni egualmente sta andando contribuire a proteggere i bambini -; sia con il trasferimento degli anticorpi attraverso la placenta durante la gravidanza che attraverso il latte materno durante la lattazione,„ Kelly ha detto. “Questa è informazioni che non abbiamo avuti alcuni mesi fa e realmente stanno aiutandoci a migliorare il consulente legale i nostri pazienti che stanno studiando la possibilità di ottenere il vaccino. Sto dicendo le mie mamme incinte e d'allattamenti al seno che raccomando vivamente che ottengano vaccinate appena possibile.„

Source:
Journal reference:

Kelly, J.C., et al. (2021) Anti-SARS-CoV-2 antibodies induced in breast milk after Pfizer-BioNTech/BNT162b2 vaccination. American Journal of Obstetrics and Gynecology. doi.org/10.1016/j.ajog.2021.03.031.