Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il vaccino di Oxford-AstraZeneca COVID induce le punte delle cellule simili a SARS-CoV-2

Gli scienziati dall'università di Oxford e dell'università di Southampton riferiscono nella scienza centrale del giornale ACS che le celle infettate con i prodotti vaccino ChAdOx1 chiodano le proteine sulle celle simili a quelle prodotte tramite l'infezione naturale SARS-CoV-2.

Rappresentazione dell
Rappresentazione dell'artista della punta della proteina sulla superficie delle celle esposte al vaccino. Credito di immagine: Università di Southampton

La proteina della punta del coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo, che sporge dalla busta del virus, è la struttura chiave responsabile dell'infezione delle cellule ospiti. Le guide dell'sottounità S1 legano il virus all'enzima di conversione dell'angiotensina 2 (ACE2) e l'sottounità S2 aiuta con fusione della membrana con la cellula ospite.

La proteina della punta del virus è l'obiettivo principale dei vaccini, ma i vaccini usano i metodi differenti per mirare alla proteina della punta. Il Moderna ed i vaccini di Pfizer codificano la proteina integrale della punta con due mutazioni per la stabilità. Il vaccino di Sinovac usa un virus inattivato che presenta la proteina selvaggio tipa della punta.

La maggior parte dei vaccini mirano a suscitare una risposta immunitaria robusta, pricipalmente contro il dominio dell'ricevitore-associazione (RBD) della proteina della punta che ha parecchi epitopi di neutralizzazione. Per permettere a questo, molti vaccini comprendono le mutazioni che assicurano che la proteina della punta sia nella conformazione prima che fonda con la cellula ospite.

Il vaccino di AstraZeneca ChAdOx1 usa un adenovirus dello scimpanzè e codifica la proteina integrale della punta. È stato indicato per suscitare una risposta immunitaria robusta come pure una risposta a cellula T. In uno studio recente, i ricercatori riferiscono le caratteristiche della proteina della punta espressa dal vaccino.

Grafico descrivendo come la proteina chioda il modulo sulla superficie delle celle presentate con il vaccino. Credito di immagine: Università di Southampton
Grafico descrivendo come la proteina chioda il modulo sulla superficie delle celle presentate con il vaccino. Credito di immagine: Università di Southampton

Caratterizzando la proteina della punta prodotta dalla vaccinazione

I ricercatori hanno usato le celle HeLa S3 infettate con il vaccino ChAdOx1 per individuare la presenza di proteina della punta sulla superficie delle cellule. I sieri vaccinati dei mouse indicati circa 60-70% delle celle hanno espresso la proteina della punta.

Come la proteina della punta è elaborata dopo che la vaccinazione dipende entrambi dai ricevitori e dagli enzimi prodotti dalle celle producenti punta. La presenza di ricevitori quale ACE2, pricipalmente nel radiatore anteriore, tratto gastrointestinale e polmoni, può provocare un cambiamento nella struttura della proteina della punta.

Tuttavia, questi ricevitori non sono generalmente assenti nei tipi di celle mirate a dal vaccino ChAdOx1, che è amministrato intramuscolarmente. Le celle selezionate per questo studio egualmente non esprimono questi ricevitori ed in modo da possono fungere da sostituto adatto per gli studi in vitro.

Provando facendo uso dell'enzima di conversione dell'angiotensina recombinante 2 (ACE2) e degli anticorpi monoclonali umani hanno confermato che la proteina della punta è presente nella conformazione corretta, appena come quello sul virus selvaggio tipo.

Il gruppo poi ha usato la tomografia dell'cryo-elettrone sulle celle infettate con il vaccino per capire la struttura della punta sulle celle. Hanno veduto che la superficie delle celle è stata coperta di sporgenze, simili alla proteina della punta su SARS-CoV-2. Ulteriore analisi sulla base di immagini delle sporgenze ha rivelato la loro struttura è molto simile alla conformazione della proteina della punta prima di fusione della membrana.

La presenza della proteina della punta sulle celle vaccinate fornisce la prova concreta che il vaccino può generare una forte risposta immunitaria. A differenza di alcuni altri vaccini, il vaccino ChAdOx1 non usa alcune mutazioni sulla proteina della punta per assicurare la sua stabilità.

La proteina della punta prodotta imita l'infezione naturale

La proteina della punta del virus egualmente ha glycans, un tipo di zucchero, ricoprente la, che travestono il virus in modo che la risposta immunitaria ospite non individui il virus. Ciò è una strategia comune usata da molti virus per eludere il sistema immunitario ospite. Così è cruciale che le proteine della punta prodotte dalla vaccinazione egualmente producono questi glycans per assicurare l'imitazione completa del virus per la produzione degli anticorpi di neutralizzazione adatti.

CryoET e la media del subtomogram di ChAdOx1 nCoV-19 hanno derivato la punta. (A) La fetta tomografica di cella di U2OS transduced con ChAdOx1 nCoV-19. La fetta è densamente 6,4 Å; PM = membrana di plasma, barra del disgaggio = 100 nanometro. (B) ha dettagliato la visualizzazione dell
CryoET e la media del subtomogram di ChAdOx1 nCoV-19 hanno derivato la punta. (A) La fetta tomografica di cella di U2OS transduced con ChAdOx1 nCoV-19. La fetta è densamente 6,4 Å; PM = membrana di plasma, barra del disgaggio = 100 nanometro. (B) ha dettagliato la visualizzazione dell'area inscatolata tracciata dentro (A). Le sagittarie bianche indicano le proteine della punta sulla superficie delle cellule; barra del disgaggio = 50 nanometro. (CE) media di Subtomogram delle punte di ChAdOx1 nCoV-19 ad una risoluzione di 11,6 Å come indicato da correlazione dello Fourier-Shell a 0,5 tagli (C), indicato dalla vista laterale (D) e visualizzazione superiore (E). SARS-CoV-2 il modello atomico (PDB 6ZB5) (29) misura per riferimento.

Per provare a presenza di glycans, il gruppo ha usato le celle HEK293 infettate con il vaccino ed ha usato gli enzimi per generare i glicopeptidi. Le prove hanno rivelato un ad alto livello dei glycans presenti sulla punta, fornendo la prova che le proteine della punta prodotte dalla vaccinazione ChAdOx1 erano simili alla proteina della punta espressa tramite l'infezione naturale, avviante una risposta immunitaria che può proteggere da COVID-19.

Il gruppo ha usato la microscopia dell'cryo-elettrone per studiare la glicosilazione più ulteriormente. Hanno trovato la glicosilazione per essere una miscela di oligomannose/siti ibridi e complesso tipi. Tuttavia, non hanno individuato i glycans O-collegati, forse a causa della loro abbondanza bassa.

Quindi, i risultati rivelano che la vaccinazione da ChAdOx1 produce la proteina della punta che è molto simile a quella prodotta dal virus SARS-CoV-2 sopra l'infezione naturale, fornente più prova che il vaccino sta avviando il sistema immunitario per combattere COVID-19.

Journal reference:
Lakshmi Supriya

Written by

Lakshmi Supriya

Lakshmi Supriya got her BSc in Industrial Chemistry from IIT Kharagpur (India) and a Ph.D. in Polymer Science and Engineering from Virginia Tech (USA).

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Supriya, Lakshmi. (2021, April 09). Il vaccino di Oxford-AstraZeneca COVID induce le punte delle cellule simili a SARS-CoV-2. News-Medical. Retrieved on June 12, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20210409/Oxford-AstraZeneca-COVID-vaccine-induces-cell-spikes-similar-to-SARS-CoV-2s.aspx.

  • MLA

    Supriya, Lakshmi. "Il vaccino di Oxford-AstraZeneca COVID induce le punte delle cellule simili a SARS-CoV-2". News-Medical. 12 June 2021. <https://www.news-medical.net/news/20210409/Oxford-AstraZeneca-COVID-vaccine-induces-cell-spikes-similar-to-SARS-CoV-2s.aspx>.

  • Chicago

    Supriya, Lakshmi. "Il vaccino di Oxford-AstraZeneca COVID induce le punte delle cellule simili a SARS-CoV-2". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20210409/Oxford-AstraZeneca-COVID-vaccine-induces-cell-spikes-similar-to-SARS-CoV-2s.aspx. (accessed June 12, 2021).

  • Harvard

    Supriya, Lakshmi. 2021. Il vaccino di Oxford-AstraZeneca COVID induce le punte delle cellule simili a SARS-CoV-2. News-Medical, viewed 12 June 2021, https://www.news-medical.net/news/20210409/Oxford-AstraZeneca-COVID-vaccine-induces-cell-spikes-similar-to-SARS-CoV-2s.aspx.